La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, a causa dei forti temporali previsti nelle prossime ore, con fenomeni anche di grande intensità, in particolare nelle zone alpine e prealpine, ha emesso un avviso di criticità moderata e localizzata (codice arancione).

Allerta meteo: previsti fenomeni anche di forte intensità

Fenomeni temporaleschi sono previsti su Laghi e Prealpi varesine, su Lario e Prealpi occidentali, sulla Bassa Pianura occidentale (nelle province di Cremona, Pavia e Lodi) e sul nodo idraulico di Milano. Nella parte nord-occidentale della regione, i rovesci potrebbero essere anche di forte intensità, fino alla giornata di mercoledì 12 giugno. Per questo si chiede ai sistemi locali di Protezione civile di predisporre azioni di monitoraggio e contrasto per la salvaguardia dell’incolumità delle popolazioni e la vulnerabilità dei territori. I presidi territoriali hanno dunque l’onere di presidiare, nelle prossime ore, segnali di rischio idrogeologico, danni a coperture provvisorie, cadute di rami o altri elementi di segnaletica stradale che possano essere di ostacolo alla viabilità e ai collegamenti.

Leggi anche:  Sospetta sindrome sgombroide: tonno affumicato ritirato

Comunicazioni tempestive

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala di Protezione Civile regionale 800.061.160 o via mail all’indirizzo cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE