Cattedrale Vegetale: famiglia Mauri si esprime sulla situazione.

Cattedrale Vegetale

Da una parte la Giunta Casanova che ha annunciato l’abbattimento delle ultime colonne risparmiate dai crolli per poi mettere tutto in mano ad un legale. Dall’altra parte la famiglia dell’artista scomparso Giuliano Mauri, la cui nipote ha chiesto di non associare più al suo nome ciò che resta dell’opera originaria.

Cautela

Sulle rovine della maestosa cattedrale tutte le parti si muovono con cautela. Prima parlino i periti, poi gli avvocati e soltanto alla luce degli elementi acquisiti ci si esporrà. Nonostante la diplomazia sia in atto, la famiglia Mauri non ha fatto comunque mistero circa i problemi di comunicazione che avrebbe avuto con la Giunta Casanova in relazione alla conservazione del manufatto. Al momento i familiari restano vaghi anche sulla possibilità di ricostruire la cattedrale.

Bordate dall’opposizione

Oltre alle aspre critiche del Centrosinistra, anche il M5S – attraverso le parole di Massimo Casiraghi – ha affondato sulla gestione della Casanova, senza escludere altre possibili responsabilità pregresse.

Leggi anche:  Nuova viabilità: arrivano le rotatorie a San Rocco al Porto e Guardamiglio

LEGGI ANCHE: Schianto in auto: 20enne estratto dalla macchina dai vigili del fuoco