Estraneo si introduce di notte all’asilo nido “Girotondo”. E’ successo nella notte tra domenica e lunedì. Il comune predispone interventi di manutenzione.

Estraneo si introduce di notte all’asilo nido “Girotondo”

Lo hanno trovato le bidelle, ieri mattina, all’apertura della scuola. Un giovane estraneo si trovava all’interno della scuola. E una volta scoperto è scappato dalla finestra. All’interno della stanza nella quale ha soggiornato sono stati trovati dei cuscini, una coperta e i resti di un pasto frugale. A quel punto i bambini già presenti all’interno della scuola sono stati mandati a casa. Gli altri sono stati avvisati che l’asilo sarebbe rimasto chiuso. Tutti gli ambienti sono stati successivamente puliti e disinfettati dal personale scolastico.

Interventi di manutenzione

Nella prima mattina di oggi, martedì 11 giugno 2019, proprio a seguito di questo episodio, è stato effettuato all’interno dell’asilo un sopralluogo dall’impresa incaricata dal Comune per verificare la possibilità di installare più efficaci meccanismi di chiusura dei serramenti, intervento che era stato preannunciato già nella giornata di ieri (10 giugno) a una rappresentante del Comitato genitori dell’asili nido, durante l’incontro con gli assessori ai Lavori pubblici Claudia Rizzi e alle Politiche sociali Mariagrazia Sobacchi.

“In occasione del sopralluogo di questa mattina il personale scolastico ha segnalato alla ditta la rottura di sei tapparelle – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi – Un primo e risolutivo intervento di riparazione era già stato effettuato immediatamente dopo il mio sopralluogo del 12 marzo scorso. In seguito a questa nuova segnalazione, procederemo nuovamente alla manutenzione”.

Nel mese di marzo il personale aveva inoltre presentato alcune richieste relative a lavori di falegnameria che erano state rapidamente evase dal personale tecnico specializzato del Comune, ed evidenziato guasti al forno, utilizzato nella cucina della scuola, e ai fancoil per il riscaldamento. “Per soddisfare le esigenze segnalate dalla scuola, avevamo promesso di valutare le soluzioni più opportune e di trovare i finanziamenti necessari che sono stati previsti a bilancio – spiegano gli assessori Rizzi e Sobacchi – Compatibilmente con i tempi richiesti dall’applicazione dell’avanzo, manterremo la promessa, stanziando i fondi per l’acquisto del nuovo forno e per la manutenzione o la sostituzione dei fancoil”.

Leggi anche:  Il caldo ha le ore contate, in arrivo correnti fresche e qualche temporale PREVISIONI METEO

LEGGI ANCHE: Chiusura temporanea della scuola dell’infanzia “Serena

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE