Giovani in fila tutta la notte per un biglietto per la Tosca alla Scala.

Giovani in fila tutta la notte per un biglietto per la Tosca alla Scala

Come riporta GiornaledeiNavigli.it, giovani in coda, con sacchi a pelo e trapuntine per passare la notte nel mezzanino della metropolitana Duomo.

La “primina” della Scala per gli under 30

Questa volta non sono un paio di scarpe o il telefono di ultima generazione a convincere i ragazzi a sfidare il freddo, ma un biglietto per la “primina” della Scala. Si tratta dell’esibizione “prima della prima” dedicata agli under 30. Il 4 dicembre il Teatro alla Scala apre le porte ai giovani per la Tosca di Puccini, diretta da Riccardo Chailly con la regia di Davide Livermore. Biglietti esauriti in pochissimo tempo, un sold out che preoccupava i giovani: pur di aggiudicarsi un biglietto hanno passato la notte all’aperto sfidando le temperature gelide.

Non solo milanesi

Ragazzi da tutta Italia si sono messi in coda, gestendo in autonomia le file con apposite liste. A impensierire i giovani appassionati di lirica anche la decisione del Teatro di dare il via alla vendita dei biglietti online nello stesso momento dell’apertura della biglietteria, senza favorire quindi chi ha passato la notte sotto il portico del teatro. Sul sito, infatti, a dieci minuti dal via alle vendite i biglietti erano esauriti.

Leggi anche:  Avanza la nuova dorsale idrica: collegherà Codogno al sistema di Castelgerundo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI