I sapori delle regioni d’Italia nelle mense di Lodi.

A partire da questa settimana, una volta al mese, gli alunni delle scuole dell’infanzia e primaria che usufruiscono del servizio di ristorazione scolastica comunale potranno gustare i piatti tipici delle regioni italiane, grazie ai menù studiati da Serenissima Ristorazione s.p.a. che gestisce il servizio, in collaborazione con la dietista dell’Ufficio Istruzione del Comune di Lodi e con la Commissioni mensa dei circoli scolastici.

Iniziativa di successo

L’iniziativa, che già lo scorso anno aveva ottenuto riscontri positivi da parte degli utenti, è stata riproposta anche per il 2019/2020. Martedì 15 ottobre sono arrivati in tavola i primi piatti cucinati in base alle ricette tipiche della Sardegna: gnocchetti sardi con ricotta e zafferano, arrosto di lonza ai carciofi, zucchine saporite alla sarda, torta ricotta e limone.
I menù regionali verranno messi a punto e comunicati alle famiglie mensilmente, aggiungendosi a quelli già tradizionalmente previsti in occasione delle festività (Natale, Carnevale, Pasqua). Sono circa 1800 i pasti distribuiti quotidianamente negli istituti lodigiani, preparati nelle cucine delle scuole “Santa Francesca Cabrini” di corso Archinti e “Arcobaleno” di via Tortini.

Leggi anche:  Giornata mondiale del diabete oggi 14 novembre 2019 VIDEO

Il commento dell’assessore all’istruzione

“Credo sia giusto valorizzare un’originale proposta del nostro servizio mensa che non solo è gradita alle famiglie, ma è valida anche sotto il profilo educativo – commenta l’assessore all’Istruzione Giusy Molinari –. I bambini imparano a scoprire gusti nuovi e a conoscere la ricca varietà di alimenti che offre la nostra Penisola. In base al monitoraggio sulla qualità dei pasti, effettuato lo scorso anno da Ats Città Metropolitana di Milano, il gradimento del servizio di ristorazione, espresso dai genitori delle Commissioni mensa, è stato positivo all’86,20%. Speriamo quest’anno di migliorare ulteriormente il risultato”.

TORNA ALLA HOME