Dal 22 al 24 Novembre 2019, al Mudec in via Tortona 58, è in programma “MILANO PARTECIPA”, una manifestazione organizzata da Fondazione Cariplo e Comune di Milano che animerà la città con l’intento di coinvolgere i cittadini in momenti di confronto sul senso di appartenenza alla comunità, la partecipazione attiva alla vita pubblica e l’inclusione sociale.

oltre 120 eventi: QUI IL PROGRAMMA COMPLETO 

Scelti per voi

Interessante il talk di sabato 23 novembre dalle 17 alle 18, Là dove vivono le persone. Scuola e lavoro alla portata di tutti.

Keynote: Giovanni Fosti, Presidente di Fondazione Cariplo e Martina Fuga, attivista e autrice tra le altre cose de “Lo zaino di Emma” (ed. Mondadori).
Challenger: Assunta Sarlo – IO DONNA

Una mamma e un papà che affrontano il tema dell’inclusione dei luoghi che non respingono le persone, le comunità che accolgono dando opportunità a chi è in condizioni di fragilità.

Registrati QUI

GENERAZIONI E LAVORO. UNA VOLTA E OGGI… Le comunità coese: non più competizione tra padri e figli per un impiego.

Con Giuseppe Guzzetti, Matteo Marzotto, Giuseppe De Bellis.

Leggi anche:  Ancora bus sostitutivi dopo l'incidente ferroviario

Registrati QUI

La ratio della manifestazione

MILANO PARTECIPA è una manifestazione promossa da Comune di Milano e Fondazione Cariplo che nasce con l’obiettivo di stimolare il confronto e la partecipazione alla vita pubblica e di creare consapevolezza sul ruolo che ciascuno può esercitare, per alimentare un rinnovato senso di appartenenza e di comunità. Dal 22 al 24 novembre Milano sarà il laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità e interrogarsi sul futuro della democrazia nell’era digitale.

Dibattiti, incontri, tavole rotonde affronteranno i temi dello stato di diritto e del governo della cosa pubblica, in un contesto globale in cui il processo di digitalizzazione ha mutato rapidamente e in profondità non soltanto le modalità d’interazione interpersonale ma anche di accesso alle informazioni. Da qui l’esigenza, raccolta da milano partecipa, di coinvolgere i cittadini in una iniziativa plurale e aperta al dialogo che contribuisca a fornire gli strumenti per interpretare la realtà attuale e che, attraverso percorsi condivisi, rafforzino la consapevolezza civica per farsi portatori di interessi e di progetti collettivi.