Lions Club “Il Castello” di Pandino per Natale apre il Barattolo dell’emergenza. Ancora una volta il club pandinese, presieduto da Raffaella Stellardi, ha dimostrato interesse e amore per la città con services di grande importanza presentati in occasione della conviviale natalizia.

La famiglia dei Lions

La presidente ha comunicato la deliberazione del Club di attuare questi services in sintonia con l’atmosfera delle feste, da vivere, non solo con le famiglie naturali, ma anche con la famiglia lionistica, al fine di instaurare un rapporto di sussidiarietà tra Lions e territorio, in risposta alle esigenze da esso espresse. Ciò è possibile grazie anche all’impegno costante e prezioso dei soci, che lavorano con spiccato impegno civile e umanitario.

Cos’è il “Barattolo dell’emergenza”?

Il Service Nazionale, “Il barattolo dell’emergenza” consiste nel posizionare nel frigorifero di persone in difficoltà, che vivono sole, un barattolo contenente un foglietto identificativo delle patologie di cui il soggetto in questione soffre e dei farmaci con relativi dosaggi per curarle, da usare in caso di emergenza. Perché proprio in frigorifero? Perché è il luogo che, anche in caso di calamità, si conserva più intatto.

L’agenda del 2019

Sarà dedicato anche ampio spazio agli screening, della vista e dei nei, quest’ultimo in collaborazione con la LILT di Crema. Un’attenzione particolare sarà rivolta alla raccolta fondi pro LCIF, la Fondazione Internazionale dei Lions, di cui la socia Maria Rosa Ghetti Stellardi, segretaria del Club, è rappresentante ed officer distrettuale. I numerosi presenti, tra cui il Primo Vicegovernatore Angelo Chiesa,  il Past Governatore Adriana Cortinovis Sangiovanni, il presidente di Zona Alberto Zambelli il sindaco di Pandino Maria Luise PoligRoberto Ciniselli direttore della Banca BPM filiale di Pandino, hanno accolto con entusiasmo e riconoscenza una così importante attività di servizio, che si unirà ad altri interventi rivolti anche all’ambito della scuola.

Leggi anche:  Monete da 1 e 2 cent: stop al conio dei “ramini”

Lions day

Il Club, inoltre, a primavera, sarà tra la gente per l’ormai tradizionale “Lions Day”, momento in cui si effettuerà uno screening medico. A testimoniare l’impegno, la sinergia e lo spirito di collaborazione fattiva del Lions club Pandino “Il Castello”, sempre attento ad azioni mirate al bene della comunità, è stata la cospicua raccolta fondi effettuata attraverso una ricca tombolata.

TORNA ALLA HOME