Parco Adda Sud: c’è anche il Centro Visite del Parco Regionale Adda Sud a Castiglione d’Adda tra i luoghi da scoprire nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno.

Parco Adda Sud: il Centro Visite di Castiglione tra le mete Fai

C’è anche il Centro Visite del Parco Regionale Adda Sud a Castiglione d’Adda tra i luoghi da scoprire nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno, che il Fondo per l’Ambiente Italiano propone per oggi e domani. In particolare, il Centro Visite, lungo la Strada Statale 591 nei pressi della Cascina Gerra, è inserito nell’evento denominato “Castiglione: il paese che si ADDAtta”, al quale il Parco aderisce con il gruppo FAI Giovani Lodi Melegnano, il Comune di Castiglione, la Fondazione della Banca Popolare di Lodi, il Consorzio Navigare l’Adda e, come media partner, il “Cittadino” di Lodi.

Le proposte

Due gli itinerari previsti: uno storico e artistico, nel pomeriggio di oggi, con la visita alle quattro chiese del paese, e uno naturalistico, sul fiume, durante l’intera giornata di domenica. Infatti, il 14 ottobre dalle ore 9 alle 18 il Centro Visite – spiega il Parco Adda Sud – verrà aperto al pubblico con il gruppo di Educazione ambientale dell’Ente che sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno informarsi sulle attività e i programmi didattici del Parco. Nel pomeriggio, dalle ore 14, sono previste le visite guidate al Centro e all’ambiente fluviale con i giovani del FAI territoriale e con le Guardie Ecologiche Volontarie che forniranno informazioni e indicazioni sulla fauna e la flora di quest’angolo di Lodigiano.

La liberazione delle cicogne

Alle 16.30 un momento di particolare suggestione, con la liberazione di alcune cicogne: si tratta di esemplari nati all’interno delle voliere della stazione di ambientamento della cicogna bianca annessa al Centro visite e che ora, una volta cresciuti, potranno assaporare la libertà e magari nidificare nelle vicinanze come già accaduto molte volte in passato. Attualmente sono nove le coppie di cicogne libere che hanno nidificato sopra o nelle aree intorno alle voliere e altre quattro dalla parte opposta della strada, dando complessivamente alla luce ben trenta piccoli negli ultimi mesi.

“E’ già dal 2001 che come Ente partecipiamo al progetto di ripopolamento della cicogna bianca avviato dalla LIPU – spiega Silverio Gori, Presidente del Parco Adda Sud -. Lo scopo è di portare le cicogne presenti in voliera alla maturità sessuale, che avviene generalmente intorno al terzo anno di età, per poi liberarle, proprio come accadrà domenica pomeriggio. E’ frequente che gli animali usciti dal Centro rimangano in zona, attirando anche le cicogne selvatiche in migrazione. Del resto, l’ecosistema del Parco è particolarmente adatto a questa specie”. Le cicogne liberate vengono dotate di un anellino di riconoscimento che permette alle Guardie Ecologiche e ai volontari della LIPU di individuare con più facilità i soggetti nati qui. “Dal 2011 – ricorda ancora il Presidente Gori – è stata aperta una seconda stazione di ambientamento presso il Parco Ittico Paradiso di Zelo Buon Persico, dove torneranno a breve altre tre coppie di cicogne che avevano trovato una sistemazione provvisoria a Castiglione”.

La xiloteca

Nel corso del pomeriggio di domenica, i volontari del FAI e GEV del Parco, accompagneranno il pubblico di grandi e piccoli amanti della natura a visitare un altro dei gioielli custoditi dal Centro visite: la xiloteca, nata dall’intuizione di alcune GEV che hanno dato avvio alla raccolta delle principali specie legnose presenti nel territorio del Parco e non. Una sorta di “biblioteca degli alberi” alla scoperta della grande biodiversità del Parco Adda Sud. “Quella offerta dalle Giornate FAI d’Autunno – conclude Silverio Gori – è un’occasione molto importante per valorizzare la ricchezza e l’unicità della natura lungo l’asta del fiume e per far conoscere al pubblico l’impegno di quanti ogni giorno operano, anche volontariamente, per salvaguardare l’ambiente che ci circonda”.

Leggi anche:  Frammenti di vetro nella "Conserva della nonna": ritirata dal mercato

LEGGI ANCHE: Giornate Fai d’autunno, Lombardia prima per numero di siti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE