Il Comune di Sant’Angelo Lodigiano ha stabilito, in seguito ad un’indagine strutturale, che il ponte sul fiume Lambro meridionale, che passa nella centrale via Battisti, verrà vietato ai mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate a pieno carico da lunedì prossimo, 11 febbraio 2019.

Troppe crepe e lesioni

I controlli sono stati eseguiti su richiesta della Prefettura di Lodi, decisa a verificare lo stato della struttura dopo il drammatico crollo del ponte Morandi a Genova. Ne emerge una situazione di parziale compromissione, con crepe e lesioni al ponte di proprietà comunale.

Pesante eredità

Il sindaco Villa pone l’accento sulla pesante eredità che le precedenti amministrazioni avrebbero dunque consegnato all’attuale giunta. Si ragionerà su una sistemazione seria della struttura, finalizzata alla riapertura per tutti i mezzi. Dall’11 febbraio 2019, infatti, verrà vietato il transito ai mezzi pesanti.

LEGGI ANCHE: Due lodigiani nella nuova edizione de Il Collegio