Striscia la Notizia torna a Lodi nel giro di pochi giorni, stavolta nel mirino finisce l’istituto don Milani.

Striscia la Notizia a Lodi

Torna a Lodi il celebre tg satirico, dopo l’incursione al Broletto per le agevolazioni negate agli stranieri affaire, nel mirino del Mago Casanova finisce l’istituto don Milani. Il motivo del contendere è un ascensore per disabili, non funzionante ormai da un anno.

Intervista alla preside

Un problema rilevante considerando che le aule per la didattica potenziata riservata agli alunni con disabilità sono nel seminterrato. La preside del Comprensivo Lodi 3 Stefania Menin e l’assessore comunale Claudia Rizzi sono stati ascoltati dall’inviato. La buona notizia è che da venerdì l’ascensore è tornato in funzione. Un lieto fine “all’ultimo momento” che ha ovviamente aperto il dubbio “Senza l’intervento di Striscia quando si sarebbe provveduto a farsi carico della situazione?”. Alla don Milani gli alunni con disabilità sono circa 30, un numero davvero importante.

Altre magagne

Il Mago Casanova ha inoltre puntato il dito contro i pavimenti ancora bruciati dall’incendio, le finestre aperte e bloccate e i bagni del seminterrato che presentano barriere architettoniche. La dirigente scolastica ha specificato di aver più volte sollevato il problema senza ricevere riscontro.

Leggi anche:  Oggi fino a domani c’è lo sciopero regionale treni

LEGGI ANCHE: Infezione fulminante: muore a 58 anni al Maggiore