Venerdì 12 luglio 2019 il Consorzio Bonifica Muzza Bassa Lodigiana, in collaborazione con l’Agenzia interregionale per il fiume Po (A.i.Po), promuoverà un’esercitazione finalizzata alla formazione del personale tecnico incaricato di gestire i dispositivi arginali mobili.
Le operazioni si svolgeranno con il supporto degli Enti preposti alla gestione e alla mitigazione del rischio idraulico, in particolare Regione Lombardia e Comune di Lodi. Parteciperanno anche alcuni volontari della Protezione civile provinciale di Lodi che, pur non avendo parte attiva nell’installazione delle barriere mobili, assisteranno alle attività.

Esercitazione per la sorveglianza degli argini

L’esercitazione è stata programmata nell’ambito della Convenzione sottoscritta dal Consorzio e da
A.i.Po per la manutenzione e la sorveglianza delle chiaviche arginali dell’impianto idrovoro e dei dispositivi mobili integrativi per il contenimento idrico in sponda destra del fiume Adda a difesa della città di Lodi.

Il programma dell’esercitazione per la gestione dei dispositivi arginali mobili

Durante le operazioni verranno effettuati rilevamenti e verifiche sulle tempistiche e sulle modalità esecutive adottate, al fine di segnalare eventuali criticità emerse nelle fasi di montaggio e smontaggio delle strutture arginali mobili.

Le attività dell’esercitazione per la gestione dei dispositivi arginali mobili si articoleranno con la seguente scansione:
ore 05.00 ritrovo del personale tecnico addetto alle lavorazioni in Piarda Ferrari;
ore 05.30 inizio delle attività;
ore 07.00 chiusura dei varchi pedonali e carrai;
ore 12.00: termine dell’installazione delle barriere mobili per il sopralzo delle strutture arginali;
ore 14.00: inizio delle attività di smontaggio e riposizionamento nei cavedi;
ore 18.00: termine attività.

Leggi anche:  Scossa di terremoto di magnitudo 3 alle 11.22 a 50 chilometri da Cremona

Previste due squadre di lavoro

E’ previsto l’impiego di due squadre composte ciascuna da quattro operatori specializzati che interverranno rispettivamente sulle strutture arginali mobili di via del Capanno e via Mattei, entrambe coadiuvate da due mezzi con braccio mobile estensibile.

Previsti divieti di accesso e sosta

L’Ufficio Viabilità del Comune di Lodi predisporrà i necessari divieti di accesso e sosta nei tratti oggetto dell’esercitazione che sarà monitorata anche dalla Polizia locale di Lodi per assicurare l’ordinato svolgimento delle operazioni.
Per evitare di arrecare disagio ai cittadini che devono accedere al Parco del Belgiardino, non è stata programmata la chiusura del varco carraio di via Napoli, già movimentato in occasione dell’evento di piena del fiume Adda dello scorso ottobre.

TORNA ALLA HOME