Giardiniere muore mentre pota le piante alla cascina Fornace di Agnadello (Cr). Vittima un 62enne del lodigiano, Pierluigi Cominetti.

Giardiniere muore al lavoro

L’operaio, un 62enne regolarmente assunto da una ditta di Lodi, oggi si trovava all’opera in provincia di Cremona e stava potando una pianta alla cascina Fornace quando è avvenuto il terribile incidente. Si trovava dentro il cestello elevatore quando ha accusato un malore fatale che lo ha fatto precipitare da un’altezza di qualche metro, sopra una siepe. Come riporta GiornalediTreviglio.it, i colleghi del giardinieri hanno immediatamente allertato i soccorsi ma purtroppo per il 62enne non c’è stato nulla da fare, l’uomo era già deceduto: al loro arrivo i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Sul posto sono intervenuti l’Ats, un’ambulanza e i carabinieri della stazione di Rivolta per effettuare i necessari rilievi del caso. Si aspetta ora di capire se sarà necessario effettuare un’autopsia sulla salma dell’uomo.

TORNA ALLA HOME