Abusa di tre ragazzine adescate su Whatsapp, arrestato 48enne incensurato. L’uomo, che ha realizzato anche dei filmati degli incontri, sembra soffra di problemi psicologici.

Abusa di tre ragazzine adescate su Whatsapp

Un uomo di 48 anni, incensurato, è stato arrestato a Codogno con le accuse di violenza sessuale aggravata, corruzione di minorenne, detenzione e produzione di materiale pedopornografico e sostituzione persona. Ora è rinchiuso nel carcere di San Vittore. Il 48enne è riuscito ad abusare per tre anni di tre ragazzine tra gli 11 e i 13 anni.

Le indagini

Dalle indagini è emerso che l’uomo tramite un profilo falso di una bambina era riuscito ad inserirsi nelle chat WhatsApp delle ragazzine. Con il ricatto è riuscito a soggiogarle e attirarle a casa sua dove abusava di loro e realizzava anche dei filmati degli incontri. Violenze durate tre lunghi anni fino a quando, per caso, una foto di una delle tre è finita su un profilo Instagram. La cosa è giunta fino a un’insegnante della scuola frequentata dalla ragazzina che ha denunciato il tutto, mettendo finalmente fine all’orrore.

Leggi anche:  Accusa un malore in strada, soccorso 63enne SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE