Durante il fine settimana i Carabinieri di Codogno hanno realizzato un servizio straordinario di “Alto impatto” finalizzato al contrasto del fenomeno della guida in stato d’ebbrezza alcolica e dell’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope. I militari hanno proceduto a denunciare in stato di libertà per guida in stato d’ebbrezza due soggetti.

Denunciati per guida in stato d’ebbrezza

M.S. del 1985, di Piacenza, perché il 1 dicembre 2019 a Codogno è stato sottoposto all’esame dell’alcol test che ha evidenziato valori superiori a quelli consentiti. La patente di guida gli è stata ritirata e il veicolo affidato a persona idonea.
La stessa sorte è toccata a T.D., classe 1988, di Casalpusterlengo, scoperto alla guida ubriaco il 29 novembre 2019 a Casalpusterlengo.

Gli altri interventi del weekend

Rissa fuori dalla discoteca, tra i denunciati anche un minorenne

Scoperti in possesso di droga durante un controllo: denunciati

Tenta di conseguire la patente facendosi suggerire ma viene scoperto

Nel complesso sono stati controllati 78 soggetti, 58 veicoli e, lungo la strada provinciale 234, zona antistante alla discoteca “Impero”, la notte del 1 dicembre 2019 sono state elevate ben 89 violazioni amministrative del codice della strada, per divieto di sosta su carreggiata con margine evidenziato da una striscia continua, per un importo complessivo di euro 4.900 circa.

Leggi anche:  Scossa di terremoto ieri sera in Oltrepò Pavese

TORNA ALLA HOME