Assalto al Monopolio di Stato, sparite sigarette e tabacco con un colpo degno di Arsenio Lupin. E’ successo nella notte a Corte Franca nel Bresciano. I banditi hanno bloccato le strade con tir e furgoni, per poter lavorare tranquillamente e rallentare l’arrivo delle Forze del’Ordina. A darne notizia sono i colleghi di BresciaSettegiorni.it.

Assalto al Monopolio di Stato

Tir, autogru, camion e furgoni (per lo più rubati) hanno bloccato tutte le strade che avrebbero condotto al luogo sotto attacco. Il colpo, molto probabilmente organizzato nei minimi dettagli, ha così rallentato le Forze dell’ordine e impedito un pronto intervento. Ancora non si conosce l’entità del furto, ma quella che poteva sembrare finzione è diventata realtà.

Danni e bottino ingenti

I malviventi hanno sfondato prima il cancello e poi il portone. Il tutto è successo nel giro di dieci minuti. I danni sono ingenti, così come il quantitativo dei beni rubati (per lo più sigarette). Si ipotizza infatti che siano state trafugate almeno un centinaio di stecche. Non è chiaro però cosa sia stato portato via e sono infatti in corso gli inventari. Da una prima stima si parla di un furto da decine di migliaia di euro.

Leggi anche:  Parcheggia e va a ballare: al ritorno trova l'auto nell'Adda

CLICCA QUI PER TUTTI I PARTICOLARI E LA GALLERY COMPLETA