Angel Vargas ha 20 anni e da circa un anno fa il benzinaio part time nel distributore di benzina IP situato proprio sotto al balcone della scampata tragedia. Voleva solo passare una giornata di lavoro tranquilla, e invece si è ritrovato a salvare una vita.

Luigi Filipponi invece è un volontario del 118 di 51 anni di Tavazzano, con una figlia di 14 e si trovava lì per caso, di passaggio per un matrimonio, ancora in tenuta da intervento: voleva solo lavare l’auto per fare una figura migliore alla cerimonia, e invece si è ritrovato a salvare una vita.

Sono loro i due eroi che hanno messo in salvo un bambino di 4 anni, precipitato dal balcone della sua abitazione a 8 metri d’altezza a Casalmaiocco.

Il salvataggio

Il bambino ha scavalcato il balcone di casa, al secondo piano del palazzo, scivolando ma riuscendo a rimanere aggrappato alla ringhiera per pochi secondi, il tempo di attirare l’attenzione di Luigi e di Angel. I due si sono mossi tempestivamente. Inizialmente hanno cercato di calmare il piccolo che, terrorizzato, urlava e piangeva, poi hanno deciso di agire. Luigi ha aiutato Angel a salire su un furgone posizionato poco lontano dal balcone, con l’intento di salire al primo piano per afferrare il piccolo, ma non ce n’è stato il tempo. Il bambino si è lasciato andare non avendo braccia sufficientemente forti per tenersi ancora. Se Angel non si fosse buttato per afferrarlo al volo e se Luigi non si fosse posizionato sotto di loro per attutire la caduta, a quest’ora staremmo raccontando una storia ben più tragica.

Leggi anche:  Maltempo: allagamenti nel Lodigiano, numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco

E invece Angel e Luigi si sono fatti trovare al posto giusto nel momento giusto, senza pensare alle conseguenze e motivati da tanto coraggio: il bambino è stato salvato e non ha subito alcuna lesione.

Feriti ma felici

Angel ha passato la giornata in ospedale, ma fortunatamente anche per lui non è stato rilevato alcun grave danno, qualche abrasione al ginocchio, al mento e alla mano per una prognosi totale di 10 giorni.

Luigi invece si è ritrovato una spalla dolorante ma, con l’adrenalina data dal salvataggio, dopo aver fornito i propri dati personali è corso al matrimonio che lo attendeva.

I due uomini, ritenuti veri e propri eroi, si reputano felici e soddisfatti di quanto fatto, e per il loro gesto si pensa addirittura a proporli per riconoscimenti istituzionali.

(In copertina l’immagine del balcone da cui è caduto il piccolo)

LEGGI ANCHE: Bimbo di 4 anni precipita dal balcone: preso al volo da un 20enne

TORNA ALLA HOME