Cattedrale Vegetale, cede una colonna dell’opera dello scultore lodigiano Giuliano Mauro. Area subito delimitata da un nastro.

Cattedrale Vegetale, cede una colonna

Una colonna della Cattedrale vegetale ha ceduto. Il terreno sembra non abbia retto il peso della gabbia lignea, che ora pende da una parte. A scoprire il danno è stato l’ex assessore alla Giunta Uggetti, Andrea Ferrari, e l’area è stata immediatamente delimitata da un nastro.

L’opera

L’opera postuma dello scultore lodigiano Giuliano Mauri, è stata inaugurata un anno e mezzo fa, ed è composta da 108 colonne lignee a proteggere altrettanti alberi di quercia e a formare cinque navate gotiche su un perimetro di 75 per 22 metri. Si tratta del primo problema strutturale rilevante.

Il 21 luglio scorso, lodigiani e turisti hanno potuto ammirare lo spettacolo della Cattedrale illuminata grazie alla presenza di oltre 100 faretti installati all’interno della gigantesca opera. L’impianto è stato programmato per accendersi al tramonto e illuminare l’opera fino a mezzanotte.

Leggi anche:  14enne muore schiacciato da panchina girevole nel Mantovano

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!