E’ stato anche trovato in possesso di farmaci importati illegalmente dall’estero. I Carabinieri hanno inoltre scoperto un 32enne  alla guida in stato d’ebbrezza.

Esame della patente con suggerimenti e farmaci illegali

I Carabinieri di Codogno hanno denunciato in stato di libertà S.L. nato in India nel 1988 e residente a Maccastorna,  per falsa attribuzione di lavori altrui da parte di aspiranti al conferimento di titoli vari. L’uomo è un operaio con un regolare permesso di soggiono.

Il 23 luglio 2019 preso la Mctc di Somagna, nel corso di una seduta d’esame per conseguire la patente di guida, ha risposto ai test facendosi suggerire da un terzo soggetto attraverso l’utilizzo di un apparecchio telefonico.

Inoltre il 31enne è stato denunciato perché trovato in possesso di farmaci importati illegalmente dall’estero (nel numero di 36 compresse), nonchè di una pastiglia risultata positiva come metadone. La merce recuperata è stata sottoposta a sequestro.

32enne guidava in stato d’ebbrezza

Domenica 28 luglio 2019 i militari hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza T.M., classe 1987, residente a Rottofreno. Nel corso di un controllo notturno in San Rocco al Porto, è stato sottoposto all’esame del tasso alcolemico che ha evidenziato valori superiori a quelli consentiti. La patente di guida dell’uomo è stata quindi ritirata e il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca.

Leggi anche:  Incidente stradale a Codogno, soccorsi due giovani SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME