Omicidio a Cernusco sul Naviglio. Un uomo è stato freddato nei box di casa, in via Don Milani.

Freddato nei box con sette colpi di pistola

Un uomo di 63 anni, Donato Carbone, imprenditore edile in pensione, è stato freddato con sette colpi di pistola nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 16 ottobre, in via Don Milano a Cernusco sul Naviglio. 

Come riportano i nostri colleghi del quotidiano online LaMartesana.it, il 63enne è stato ucciso intorno alle 18.30 ed è stato ritrovato privo di vita nella sua auto, una Mercedes grigia.

A dare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno avvertito gli spari e hanno subito chiamato le Forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda che hanno ascoltato le prime testimonianze e fatto i primi rilievi. Increduli e disperati i familiari della vittima, accorsi sul posto subito dopo aver saputo della tragedia.

Ancora da chiarire la dinamica e il movente dell’agguato mortale sul quale indagano i militari cassanesi.

Leggi anche:  56enne cade rovinosamente a terra: trasportata in ospedale SIRENE DI NOTTE

FOTO E AGGIORNAMENTI SU LAMARTESANA.IT