Nessuno si è accorto di nulla: il buio della notte tra il 7 e l’8 Ottobre ha facilitato il furto svoltosi silenziosamente nel retro del centro scommesse Snai sulla Sp 234, all’ingresso del paese di Orio Litta.

Il colpo

Probabilmente i ladri hanno parcheggiato il mezzo non lontani dal centro scommesse, entrando poi in azione recandosi a piedi sul retro del punto Snai e utilizzando alcuni attrezzi per lo scasso per forzare una finestra, riuscendo così a entrare. Una volta dentro sono riusciti a compiere il colpo che volevano, racimolando diversi contanti – danno non ancora quantificato con esattezza – e un server del sistema di videosorveglianza. Una volta portato via il bottino i ladri non hanno lasciato alcuna traccia.

I Carabinieri, giunti sul posto poco dopo la scoperta, sono ora all’opera per dare un volto ai membri della banda criminale, probabilmente immortalata nel corso della fuga da qualche telecamera attiva nella zona.

Rubata un’audi A4, forse per mano degli stessi ladri

Nella stessa mattina della scoperta del furto nel punto Snai, un uomo ha denunciato il furto della propria Audi A4 avvenuto in zona Zorlesco, a pochi km di distanza dal centro scommesse trafugato: gli inquirenti non escludono che a commetterlo possa essersi trattata della stessa mano ladra.

Leggi anche:  Planking challenge: continua la folle sfida dei giovani che si sdraiano in mezzo alla strada

TORNA ALLA HOME