La madre che ha aggredito la vicepreside dell’Einaudi ha cambiato atteggiamento e chiede scusa.

La madre che ha aggredito la vicepreside si scusa

Si è pubblicamente scusata, mostrando un atteggiamento differente rispetto a quello che aveva tenuto nelle ore successive l’aggressione, la madre che ha aggredito la vicepreside all’Einaudi a causa di una sospensione somministrata alla figlia, che non le era andata giù.

LEGGI ANCHE: Vicepreside aggredita da una madre

Cambio di atteggiamento

Inizialmente la donna aveva tentato di giustificare le proprie azioni accusando di essere trattata con sufficienza e scortesia dal personale scolastico. Ciò avrebbe quindi, secondo il suo giudizio, generato la reazione violenta. Non si sa se dietro alle recenti scuse, ci sia anche la pressione del clamore mediatico e politico che la vicenda ha suscitato a livello nazionale. Il vicepremier Salvini aveva chiesto per la madre 36enne l’arresto immediato, il ministro dell’Istruzione Bussetti si è recato all’Einaudi per manifestare solidarietà all’insegnante aggredita, non è mancata neppure la dura presa di posizione del senatore leghista Luigi Augussori.

Leggi anche:  Pizzighettone, non accetta la fine della relazione e molesta lei e il suo nuovo compagno

Ai microfoni di Mattino 5

Della vicenda si sono occupate molte tv nazionali, fra cui Mattino 5. Sul sito ufficiale della celebre trasmissione Mediaset è possibile anche vedere l’intervista che la donna aveva rilasciato ai loro microfoni, asserendo di essere stata provocata.

Procede la denuncia

La denuncia contro la madre della 17enne è stata comunque depositata.

LEGGI ANCHE: Scooter a fuoco in tangenziale a Lodi