Lascia la figlia minorenne in auto da sola per giocare alle slot machine: un uomo è stato denunciato dai Carabinieri. La vicenda è accaduta nel Comasco, a Faloppio.

La figlia in auto da sola: doveva solo prendere le sigarette

I Carabinieri della Stazione di Faloppio hanno deferito in stato di libertà per abbandono di minore un uomo di 38 anni del luogo. Come raccontano i colleghi del GiornalediComo.it, nel tardo pomeriggio di  giovedì 3 gennaio, l’uomo ha infatti lasciato per quasi un’ora la figlia di 7 anni da sola, seduta sul seggiolino posteriore della propria auto.

La macchina per tutto quel tempo è rimasta aperta, con le chiavi inserite nel quadro ed in moto, nel parcheggio di un bar tabacchi di Faloppio.

LEGGI ANCHE: Incidenti, aggressioni e alcol SIRENE DI NOTTE

Il padre si trovava proprio nell’attività commerciale dove si era recato per acquistare un pacchetto di sigarette e, nella circostanza, si è fermato a giocare alle slot machine. Fortunatamente, malgrado il freddo di questi giorni, la piccola stava bene e non ha avuto bisogno di accertamenti sanitari.

“La malattia del gioco, si sa, è una brutta bestia – commenta Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” – e ti fa fare cose inimmaginabili. Come lasciare tua figlia sola in macchina mentre tu giochi alle slot machines. Per fortuna, nonostante la brutta avventura, la piccola non ha riportato danni”.

LEGGI ANCHE: Toninelli nel Lodigiano sul luogo del mortale causato dai cinghiali