Tentato omicidio, arrestato un marocchino di 47 anni. Dopo una discussione ha investito un connazionale a Casalpusterlengo.

Tentato omicidio, arrestato marocchino

Nel pomeriggio di ieri, sabato 29 dicembre 2018, a seguito di immediate indagini, militari dell’Aliquota Radiomobile di Codogno, hanno arrestato un extracomunitario marocchino L.M., cl 1971, residente a Codogno (pregiudicato), per il reato di tentato omicidio ai danni di un altro extracomunitario, tale H.T. tunisino cl. 1979, irregolare, per un fatto avvenuto nella serata del 27 dicembre 2018 a Casalpusterlengo in via Gramsci.

Investito con l’auto

L’arrestato, dopo aver avuto una discussione per futili motivi con il cittadino tunisino all’interno di un bar della zona, lo ha atteso per strada e quindi, alla guida della propria autovettura, lo ha investito deliberatamente procurandogli una frattura del perone sinistro e un trauma cranico. Quest’ultimo, non in gravi condizioni, è stato medicato (30 gg s.c.) e dimesso dal Pronto Soccorso di Codogno per poi rendersi irreperibile.

LEGGI ANCHE: Pedone investito, un 39enne in ospedale 

Leggi anche:  Brutta caduta, 31enne in ospedale SIRENE DI NOTTE

L’arresto

L’identificazione del responsabile è avvenuta, oltre che per le testimonianze rese da alcuni testimoni, anche grazie alla visione di immagini di impianti di videosorveglianza di alcuni esercizi pubblici situate in via Gramsci e in via limitrofe. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Lodi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

LEGGI ANCHE: Investe pedone e fugge: è caccia al pirata a Casalpusterlengo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE