Nessuna pietà. Per più di un anno avrebbe maltrattato le due figlie, di 6 e 14 anni, e la madre ormai anziana: tutte con lei conviventi. E’ questa l’accusa mossa dai Carabinieri nei confronti di una donna di 38 anni nata a Codogno ma ormai residente a Gadesco Piede Delmona (Cr).

Numerosi gli interventi dei Carabinieri nella sua abitazione

L’indagine è portata avanti dai Carabinieri di Cremona, partita a seguito dei diversi interventi eseguiti nel corso dei mesi scorsi dai militari, chiamati per sedare le discussioni presso l’abitazione della donna. Proprio grazie agli interventi sul posto, gli stessi Carabinieri hanno potuto vedere con i propri occhi i numerosi maltrattamenti che la donna avrebbe perpetrato nei confronti di quei famigliari che, proprio lei, avrebbe invece dovuto proteggere e tutelare.

Denunciata per maltrattamenti in famiglia

Secondo l’accusa mossa nei confronti della donna, la 38enne avrebbe attuato continue percosse nei confronti delle tre deboli conviventi, causando diverse lesioni a tutte (purtroppo mai refertate in quanto mai portate al Pronto soccorso). La donna è stata denunciata in stato di libertà dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

Leggi anche:  Incidente in Tangenziale Est a Milano, due morti FOTO