Omicidio Bailo: nuovo sopralluogo a Ospitaletto in via Allende. La scientifica è tornata sul luogo del delitto, il garage dove Fabrizio Pasini ha ucciso Manuela Bailo, per ulteriori accertamenti.

LEGGI ANCHE: 

L’assassino di Manuela Bailo ai domiciliari? Ma è possibile?

La fotografia di Manuela Bailo sarà in tutti gli uffici Uil

Pasini nega di aver accoltellato Manuela

Ultimo video di Manuela Bailo viva, poi l’assassino se ne va tranquillo

In diretta la conferenza stampa sull’omicidio di Manuela Bailo

Omicidio Bailo: nuovo sopralluogo a Ospitaletto

I carabinieri della scientifica (Sis) di Brescia sono tornati in via Allende, a Ospitaletto, per ulteriori verifiche e per un nuovo sopralluogo. Proprio in questo momento i militari sono chiusi nel garage dove si è consumato l’omicidio di Manuela Bailo, 35enne di Nave, uccisa per mano del suo ex amante Fabrizio Pasini, 48enne reo confesso.

Rilievi tecnici in corso

“Rilievi tecnici in corso”. Recita così il cartello posto proprio pochi minuti fa dai carabinieri della scientifica in via Allende, a Ospitaletto, fuori dal garage della casa della madre di Fabrizio Pasini, assassino di Manuela Bailo.

Leggi anche:  Incendio di Sabbioneta: Gianfranco Zani trasferito nel carcere di Pavia

I militari stanno esaminando le due autovetture presenti nel garage e rimaste sotto sequestro. Proprio in auto infatti, quella che Pasini era solito usare ma che era intestata alla moglie, l’assassino aveva trasportato il cadavere di Manuela da Ospitaletto alla cascina di Azzanello conosciuta grazie al soft-air.

Sul posto anche il sostituto procuratore Francesco CarloMilanesi e l’avvocato Michele Radici, che assiste la famiglia della 35enne. Che gli inquirenti siano risaliti a un nuovo pezzo del puzzle?

ANCORA LA CRONISTORIA DELLA VICENDA:

Manuela Bailo: il suo telefono è nel lago d’Iseo?

Manuela Bailo: chi è l’assassino Fabrizio Pasini

Femminicidio Manuela Bailo: quando l’assassino diceva “Sono tranquillo”