Un maxiblitz nel territorio lodigiano, coordinato dalla Direzione nazionale antimafia.

Operazione antimafia

Doppio arresto a Lodi Vecchio, la notte appena trascorsa del 4 dicembre 2018, durante l’operazione antimafia. Sono scattate le manette per due uomini: padre e figlio, nell’ambito della maxi operazione contro la ’ndrangheta coordinata dalla Direzione nazionale antimafia, che ha impegnato polizia di Stato e guardia di finanza.

90 misure cautelari

Sono 90 le misure cautelari eseguite anche in Germania, Olanda, Belgio e Sud America. A finire nei guai diversi esponenti di spicco delle famiglie storiche della ’ndrangheta. Diverse le accuse per i numerosi arrestati, fra cui: associazione mafiosa al riciclaggio, dall’associazione dedita al traffico internazionale di droga alla fittizia intestazione di beni.

LEGGI ANCHE: Incidente sulla Teem: un uomo in fin di vita e un cagnolino travolto e ucciso