Pit Bull aggrediscono padroni nella notte per errore: li aveva scambiati per ladri.

Pit Bull aggrediscono padroni

E’ successo nella tarda notte del sabato sera appena trascorso a Lodi. Ne avevamo dato notizia domenica 4 novembre: secondo i dati di Areu – Azienda regionale emergenza urgenza – le persone coinvolte, fra cui due minori di 11 e 14 anni, sono state prontamente medicate dai soccorritori ma non si è reso necessario il trasporto ospedaliero.

La coppia di Pit Bull li ha scambiati per ladri

La coppia di pit bull che stava riposando si è allarmate e ha confuso i padroni, che si muovevano nel buio, per intrusi, avventandosi su quattro persone. Abbiamo quindi contattato l’Ospedale Maggiore che ci ha spiegato che, nelle ore successive, i bambini di 11 e 14 anni – evidentemente molto spaventati – sono stati medicati dalla struttura sanitaria: non sono stati riscontrati segni morsi, soltanto un graffio alla spalla e uno al petto. La nonna dei bambini, coinvolta nell’accadimento, lamentava invece dolori alla testa: anche in questo caso nessuna lesione o trauma, ma piuttosto il risultato del fatto che i cani le abbiano tirato i capelli.

Leggi anche:  Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero VIDEO

Ferito il cane maschio

L’esemplare maschio ha riportato ferite da arma da taglio in quanto il padrone, anch’esso aggredito, allo scopo di difendere la famiglia dall’improvvisa aggressione, l’ha colpito con un oggetto tagliente. Questo genere di aggressioni sono rare e potrebbe aver inciso, nell’ipervigilità degli animali, la gravidanza della femmina. Ad ogni modo l’episodio si è concluso con un grandissimo spavento ma nessuna conseguenza grave in termini fisici per le persone coinvolte.

LEGGI ANCHE: Il sindaco Casanova risponde a 140 insegnanti