L’aggressione è avvenuta ieri, giovedì 11 luglio 2019, in pieno centro cittadino. La vittima è un uomo di 25 anni di origini romene e residente nel Pavese, che è stato aggredito con spranghe, mazze e coltelli da alcuni suoi connazionali.

L’aggressione al 25enne romeno

Sembrava un pomeriggio tranquillo di ordinario traffico nel centro di Sant’Angelo Lodigiano, quando ad un tratto i cittadini hanno dovuto assistere ad una scena che li ha lasciati senza parole.

Proprio vicino a Piazza dei Caduti una macchina viene bloccata da un’altra auto, dalla quale scendono diversi uomini muniti di mazze, spranghe e coltelli, che si accaniscono sul 25enne romeno che, nel frattempo, ha provato a mettersi in salvo scendendo dalla vettura.

In un video girato da una passante, prezioso strumento che risulterà essere fondamentale per le indagini, si vede come dopo alcuni secondi di inseguimento e pestaggio, gli aggressori – sempre muniti delle proprie armi e completamente a volto scoperto – tornano correndo all’auto per poi fuggire via, probabilmente pensando di non aver dato troppo nell’occhio.

Leggi anche:  Rissa a Sant'Angelo, De Corato: "Evidente problema di integrazione di alcune culture"

L’arrivo dei soccorsi e il trasporto in ospedale

Dopo la fuga degli aggressori sono stati immediatamente allertati i soccorsi che, giunti sul posto alle 17.50, hanno allertato i Carabinieri della compagnia di Lodi e hanno trasportato il 25enne romeno all’ospedale di Lodi, dove vi è entrato in codice giallo alle 18.24. L’uomo, nonostante le lesioni riportate a seguito dell’improvvisa e violenta aggressione nei suoi confronti, non risulta essere in pericolo di vita.

Giordana Liliana Monti

TORNA ALLA HOME