Una tragedia apparentemente senza senso. Tutto il Cremasco si interroga in questi giorni sulla gravissima perdita che ha colpito Spino d’Adda, dove un ragazzo di 19 anni si è tolto la vita con un colpo di pistola in casa. Un dramma che riaccende i riflettori sul tema della depressione, il «sole nero» che miete ancora troppe vittime.

Depressione, suicidi in aumento

La provincia di Cremona è stata la seconda in Lombardia per suicidi con una media di 0,83 ogni 10mila abitanti.
Per capire meglio il fenomeno, abbiamo chiesto un consulto alla dottoressa Paola Uberti, psicologa clinica e della salute in forze allo studio di psicologia «Esserci» di Crema.

“Il numero di adolescenti che presenta depressione o vissuti depressivi è in crescita – ha detto – Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza i tentativi di suicidio tra i teenager sono quasi raddoppiati, tra il 2015 e il 2017. Ma è importante che i ragazzi non abbiamo paura di parlare”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio, RomanoWeek e CremascoWeek in edicola venerdì 11 gennaio.

Leggi anche:  Schianto tra auto: due donne in ospedale SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME