Si dà fuoco dopo lite con la fidanzata: 24enne ricoverato in prognosi riservata al Niguarda di Milano.

Si dà fuoco dopo lite con la fidanzata, è grave

Un ragazzo romeno di 24 anni, residente in provincia di Pavia, si è dato fuoco per strada nella notte tra giovedì 3 e venerdì 4 gennaio, dopo una lite con la fidanzata. E’ successo a Melegnano, ed ora si trova ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano con ustioni di primo e secondo grado sul 40% del corpo. Non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Il fatto

L’episodio è avvenuto intorno alle 4, del 4 gennaio 2019, sotto casa della donna. Il giovane era andato da lei per provare a ricucire la storia, ma lei non ne ha voluto sapere. Così lui, che aveva portato con sè una tanica di benzina, si è cosparso i vestiti e si è dato fuoco.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri di San Donato che sono riusciti a togliergli il giubbotto in fiamme evitando così conseguenze peggiori.

Leggi anche:  Va in giro con coltello a serramanico lungo 16 centimetri, denunciato

LEGGI ANCHE: Evade dai domiciliari e fugge all’alt dei Carabinieri: arrestato 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE