Dal 29 ottobre al 03 Novembre 2019, sia nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio che al termine di attività di indagine, i militari della compagnia di Codogno hanno proceduto a denunciare in stato di libertà diversi soggetti.

Denunciato per furto

M.G.P. del 1958 di Bernate Ticino è stato denunciato per furto perché tra i mesi di settembre e ottobre 2019, mentre era ospite dalla sorella 60nne di Livraga, si è appropriato di un orologio da polso di marca “Rolex” di proprietà della donna.

Denunciato per truffa

P.S., del 1990 di Voghera, è stato denunciato per truffa perché dopo aver indotto un 53enne di Castiglione d’Adda convincendolo di poter ottenere una riduzione sui costi della bolletta per la fornitura dell’energia elettrica, gli ha invece attivato un nuovo contrattocon una compagnia di fornitura che non corrispondeva realmente a quanto prospettato in sede di stipula del contratto online.

I controlli

Nel corso dei servizi militari i militari hanno proceduto al controllo di 77 veicoli e all’identificazione di 86 soggetti, dei quali 26 stranieri e 22 con precedenti di polizia, contestando 10 infrazioni al codice della strada ed elevando sanzioni per complessivi euro 4.154,00, provvedendo a sequestrare 7 veicoli e a ritirare 2 patenti di guida.

Leggi anche:  Inchiodato grazie alle impronte digitali il ladro delle monetine

LEGGI ANCHE: Tentato furto al Penny Market, denunciata una 39enne

TORNA ALLA HOME