Con questo gesto l’uomo si è guadagnato le denunce per resistenza a pubblico ufficiale, atti osceni in luogo pubblico, soggiorno irregolare e rifiuto di fornire documenti.

Il caso

Per la squadra Volante di Lodi doveva essere un normale controllo di persone sul territorio, ma si è risolto in modo quantomeno anomalo.

Nei giorni scorsi un uomo è stato fermato durante un controllo presso lo scalo della stazione di Lodi dagli Agenti della volante, i quali hanno chiesto di fornire loro i documenti. L’interessato, rifiutandosi di mostrare i documenti, si è dapprima divincolato cercando di sottrarsi al controllo e, infine, si è abbassato i pantaloni davanti agli Agenti e a tutti i presenti, rimasti attoniti dalla situazione.

Grazie alle impronte digitali reperite dalla Polizia è stato possibile identificare l’uomo, un extracomunitario irregolare residente in provincia di Varese. Gli Agenti lo hanno quindi denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, atti oscenti in luogo pubblico, soggiorno irregolare e rifiuto di fornire documenti.

TORNA ALLA HOME