Durante il fine settimana i Carabinieri di Codogno hanno realizzato un servizio straordinario di “Alto impatto” finalizzato al contrasto del fenomeno della guida in stato d’ebbrezza alcolica e dell’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope. I militari hanno proceduto a denunciare un uomo per falsa attribuzione di lavori altrui.

Tenta di conseguire la patente facendosi suggerire

E’ stato denunciato in stato di libertà per il reato di falsa attribuzione di lavori altrui da parte di aspiranti al conferimento di lauree, diplomi, uffici, titoli e dignità pubbliche, A.T.A.M., classe 1977, di Massalengo, perché il 26 novembre 2019, presso la MCTC di Somaglia, nel corso di una seduta d’esame per conseguire la patente di guida italiana, ha risposto ai test facendosi suggerire le risposte da un terzo attraverso l’utilizzo di apparecchio telefonico.

Gli altri interventi del weekend

Alla guida ubriachi: denunciati due uomini

Rissa fuori dalla discoteca, tra i denunciati anche un minorenne

Scoperti in possesso di droga durante un controllo: denunciati

Leggi anche:  Brutta caduta per una 51enne SIRENE DI NOTTE

Nel complesso sono stati controllati 78 soggetti, 58 veicoli e, lungo la strada provinciale 234, zona antistante alla discoteca “Impero”, la notte del 1 dicembre 2019 sono state elevate ben 89 violazioni amministrative del codice della strada, per divieto di sosta su carreggiata con margine evidenziato da una striscia continua, per un importo complessivo di euro 4.900 circa.

TORNA ALLA HOME