Solo così i Carabinieri sono riusciti a bloccare i due malviventi.

Tentano la fuga ma vengono bloccati.

A volte agilità e forza non bastano a bloccare i malviventi che, spesso, alla vista di un’uniforme – sia essa della Polizia o dei Carabinieri – se hanno qualcosa da nascondere tentano la fuga a gambe levate. Per questa i Carabinieri di Peschiera Borromeo, nel Sud di Milano poco lontana dal confine lodigiano, hanno dovuto adoperare “le maniere forti” sfoderando lo spray urticante per bloccare e arrestare uno spacciatore e il suo autista.

L’utilizzo dello spray urticante è stato necessario

Nel pomeriggio di sabato 11 gennaio 2020 M.Z., 30 anni originario del Marocco, e G.G., 48 anni italiano, dopo aver provato a sfuggire al controllo dei Carabinieri sono stati bloccati dallo spray urticante che gli agenti dell’Arma sono stati costretti ad utilizzare per bloccarli. Secondo gli inquirenti i due sarebbero uno spacciatore della zona, il 30enne, e il suo autista, il 48enne. i malviventi sono stati fermati a bordo della loro Citroen C3 dai Carabinieri milanesi.

Leggi anche:  Cadavere nel Lago d’Iseo identificato: è una ex giornalista di Radio Padania

LEGGI ANCHE: Oggi splende il sole, ma 35 anni fa “cadeva” la grande nevicata dell’85 FOTO e VIDEO

Fiamme nel buio della notte: auto incendiata a Ospedaletto Lodigiano FOTO

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE