Il 10 e 12 gennaio 2020, nel corso di specifici servizi in ambito alla circolazione stradale, in particolare nei pressi dei luoghi di aggregazione giovanile, sono state denunciate in stato di libertà diverse persone.

Guida in stato d’ebbrezza

S.V:, classe 1972, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica a Piacenza, perché nel corso di un controllo a Guardamiglio è stato sottoposto all’esame dell’acol-test che ha evidenziato valori superiori a quelli consentiti. La patente di guida già è stata ritirata e l’autoveicolo affidato a persona idonea.

Sono stati diversi gli automobilisti scoperti dalla guida ubriachi nei giorni scorsi.

Minaccia aggravata e possesso di oggetti atti ad offendere

E.M., classe 1983, residente a Codogno, è stato denunciato per minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. Il 37enne alle ore 22 dell’11 gennaio 2020, presso il bar “Company” di Casalpusterlengo, dopo aver abusato di bevande alcoliche, ha minacciato con un coltello da cucina della lunghezza complessiva di 20 cm un altro cliente del locale, un 42enne di Codogno. Il coltello è poi stato sequestrato dai Carabinieri.
E.M. è stato segnalato anche al prefetto di Lodi poiché sorpreso in pubblico in stato di ubriachezza manifesta.

Leggi anche:  Incidente con mezzo pesante sulla A1 tra Casalpusterlengo e Lodi SIRENE DI NOTTE

Gli altri controlli

Nel corso dei servizi i militari operanti hanno proceduto al controllo di 48 veicoli e all’identificazione di 97 soggetti dei quali 8 con precedenti di polizia. Sono state contestate 8 infrazioni al al codice della strada di cui 5 elevate sul tratto della sp 234 antistante la discoteca “impero” di Codogno per divieto di sosta su carreggiata con margine evidenziato da striscia continua.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo FacebookLodi e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficialeGiornale di Lodi (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)