Da giovedì 2 maggio alle ore 21.00 nel cortile del Caffè Letterario, undici volti, con undici differenti storie, saranno i protagonisti delle serate dal titolo Lodi. Generation Y, iniziativa nata dalla collaborazione tra gli l’Assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili.

Lodi. Generation Y

Un percorso nato per dar voce ai giovani del nostro territorio che hanno saputo ascoltare le proprie passioni e credere nella possibilità di realizzare i propri sogni come rafforzato dal Vicesindaco e Assessore alla Cultura Lorenzo Maggi nella conferenza stampa del 19 aprile : “L’iniziativa  si propone di valorizzare i giovani del territorio, il talento e la perseveranza con cui hanno inseguito i propri sogni, fino ad arrivare a realizzarli. L’auspicio è che Lodi Generation Y non sia un evento isolato, ma la prima edizione di una rassegna da riproporre, anche aiutati dalle segnalazioni dei cittadini, andando alla ricerca di eccellenze lodigiane under 35 che potranno raccontare la propria esperienza e il proprio legame con la città di Lodi”.

Storie di giovani del territorio

Storie diverse, intrise di entusiasmi, fatiche, speranze, difficoltà e tenacia, hanno portato i giovani protagonisti a realizzare le proprie aspirazioni negli ambiti più vari: artistico, letterario, sportivo, musicale, giornalistico, sportivo. Condividere i percorsi, i risultati raggiunti, le luci e le ombre che ognuno ha attraversato nel costruire il proprio futuro è un’opportunità per credere che i giovani e non solo loro, possano realizzare i propri i sogni.

Leggi anche:  Ricerca scientifica, l'Europa che funziona

LEGGI ANCHE: Lodi, pulizie di primavera in città