Ventiquattrenne di Vaprio studia come sventare un cataclisma planetario. E’ l’argomento della tesi di Lorenzo Chignoli.

Vapriese studia come sventare un cataclisma planetario

Fin da piccolo sfogliava i libri di astronomia per inseguire un destino scritto nelle stelle e che negli anni l’ha portato ad appassionarsi al mondo dell’astrofisica. Alla fine la passione è diventata materia di studio e pochi giorni fa Lorenzo Chignoli, mente brillante «made in Vaprio», si è laureato al Politecnico di Milano con il massimo dei voti alla magistrale di Ingegneria aerospaziale, portando una tesi scritta rigorosamente in inglese e dedicata allo studio di un modello atto a impedire agli asteroidi potenzialmente pericolosi di cadere sulla Terra provocando vere e propri catastrofi. Sembra la trama di un film di fantascienza e invece l’argomento di studio del ventiquattrenne vapriese, già salito agli onori della cronaca quando era alle superiori per aver essersi distinto alle Olimpiadi della Fisica e per essersi diplomato con 100 centesimi al liceo scientifico Giordano Bruno, è decisamente reale.

Leggi anche:  Vi siete abbuffati, ora il quiz: sapete quali sono i piatti tipici a Natale nelle varie regioni?

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 4 gennaio 2020 e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.