Tutto esaurito per Alessandro Preziosi in Vincent Van Gogh.

Preziosi ospite al Teatro alle Vigne

Venerdì 6 dicembre alle 21 al Teatro alle Vigne di Lodi (0371 409 855 www.teatroallevigne.com) secondo appuntamento della Stagione di Prosa con Alessandro Preziosi protagonista in Vincent Van Gogh – l’odore assordante del bianco, con Francesco Biscione, Massimo Nicolini, Roberto Manzi, Leonardo Sbragia, Antonio Bandiera. L’autore è Stefano Massini, il testo ha vinto nel 2005 il Premio Tondelli Riccione Teatro. Regìa di Alessandro Maggi.

La Carriera di Alessandro Preziosi

Ricordiamo Preziosi sia per le fiction tv (da Elisa di Rivombrosa a Non mentire, a Scomparsi, nella prossima primavera su Canale5); per i film (dai Viceré a Mine vaganti di Özpetek a Maschi contro femmine), per il teatro (da Cyrano a Don Giovanni).

La trama dello spettacolo

È il 1889 e l’unico desiderio di Vincent è uscire dalle austere mura del manicomio di Saint Paul. La sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare…
Come può vivere un grande pittore in un luogo dove non c’è altro colore che il bianco?
Attraverso l’imprevedibile metafora del temporaneo isolamento di Vincent Van Gogh in
manicomio, lo spettacolo è una sorta di thriller psicologico attorno al tema della creatività artistica che lascia lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine.
Il testo, vincitore del Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005 per la “…scrittura limpida, tesa, di rara immediatezza drammatica, capace di restituire il tormento dei personaggi con feroce immediatezza espressiva”, firmato da Stefano Massini con la sua drammaturgia asciutta ma ricca di spunti poetici, offre considerevoli opportunità di riflessione sul rapporto tra le arti e sul ruolo dell’artista nella società contemporanea.

Leggi anche:  "Tra violenza e libertà: la donna può vincere": l'evento organizzato a Casalpusterlengo

Stefano Massini autore del testo

Stefano Massini, l’autore del testo, è uno scrittore e drammaturgo italiano. Volto noto per i suoi racconti in televisione a Piazzapulita su La7, firma del quotidiano La Repubblica. I suoi testi teatrali – ventitré – sono diffusi e rappresentati in tutto il mondo, tradotti in 24 lingue e portati in scena da registi come Luca Ronconi e Sam Mendes.
Dal 2015 è consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano.
Per Lehman Trilogy ha ricevuto il Premio teatrale Ubu, e il Premio Médicis (Francia) e numerosi premi letterari, tra cui il Campiello.
Lehman Trilogy, ultima regìa di Ronconi al Piccolo, è andato n scena al National Theatre di Londra per la regia di Sam Mendes (regista di Skyfall e American Beauty); e dal 7 marzo prossimo sarà a Broadway.

La Stagione di Prosa del Teatro alle Vigne prosegue il 16 gennaio con Massimiliano Gallo in “Il silenzio grande”, di Maurizio De Giovanni.

TORNA ALLA HOME