Lodi si aggiudica la seconda posizione per i promossi alla maturità, qui gli studenti studiano e ottengono ottimi risultati: il 99,9% che dovevano conseguire il diploma è stato promosso.

Lodi al secondo posto alla maturità 2019

Manca un piccolo passettino per raggiungere il totale assoluto di promossi, ma sicuramente a Lodi nessuno si lamenterà per l’ottimo risultato raggiunto: il secondo migliore della Lombardia. A precedere Lodi c’è solo Cremona, dove tutti coloro che hanno affrontato la maturità sono riusciti a superarla, nessuno escluso.

I dati, aggiornati al 18 luglio 2019, sono stati diffusi dall’Ufficio Scolastico Regionale che evidenzia come sia invece Pavia la città con il dato più basso dove  “solo” il 99,3% è stato promosso.

Lodi al primo posto per gli ammessi

Non tutti però sono stati ammessi alla maturità 2019: Pavia è sempre in testa come percentuale più bassa, dove solo il 95,1% degli studenti è riuscito ad affrontare le prove. Lodi è invece al primo posto grazie al suo 98,1% di ammessi: pochi lodigiani bocciati in quinta superiore, dunque.
Cremona, che primeggiava sulle promozioni, scende invece in quinta posizione. L’anno scorso a Lodi si era registrato il record assoluto per cui il 99,9% degli studenti era stato ammesso.

Leggi anche:  Confindustria Lombardia: "Politica economica inefficace non in grado di stabilire fiducia"

Lodi primeggia anche nei voti finali

Lodi e Cremona sono le uniche province lombarde dove a prendere 100 e lode sono l’1% o poco più dei ragazzi (a Cremona 1,5%): le altre province sono tutte sotto questa la soglia. Como la provincia con i voti peggiori, dove solo lo 0,5% degli studenti ha raggiunto la massima votazione.

Nella maturità 2019 il 100 è preso invece dal 4,5% di studenti a Lodi, superata dal 4,6% di Mantova e dal 5,7% di Cremona.

TORNA ALLA HOME