“Su proposta dell’Assessore Stefano Bolognini dell’Assessorato alle Politiche Sociali, abitative e disabilità, la giunta si dimostra attentaai bisogni e alle necessità della persona in quanto “risorsa” e al bisogno primario della casa come priorità da soddisfare.”

Così esordisce il comunicato stampa del Presidente di Aler Pavia-Lodi Over 70.

Case Aler Over 70

Con questi intenti e  nell’ottica di un processo di miglioramento e rinnovamento verso i suoi cittadini si andrà incontro alla fasce più deboli della popolazione varando una misura premiante per gli Over settanta, in via sperimentale per il triennio 2019-2021, a favore degli inquilini assegnatari di alloggi a canone sociale di proprietà delle ALER .  I requisiti, i criteri e modalità di attuazione sono contenuti nelle Linee Guida di R.L.

L’applicazione di tale misura riguarda :

  • gli assegnatari di un alloggio sociale di proprietà Aler da almeno 10 anni;
  • età pari o superiore a 70 anni compiuti alla data del 31/12/2018;
  • appartenere all’area di protezione ovvero ISEE- ERP sino a 10.020 euro;
  • assenza di morosità per canone di locazione e spese di gestione negli ultimi 5 anni.

Esempi da premiare

L’obiettivo è valorizzare e riconoscere i  cittadini che si sono distinti per il regolare pagamento del canone e delle spese come degli esempi civici da premiare.

“Una  amministrazione attenta  alle problematiche e ai bisogni della gente, un aiuto importante per la terza età che viene così valorizzata come risorsa.” Con queste parole il nuovo Presidente di Aler Pavia-Lodi  Jacopo Vignati accoglie favorevolmente la deliberazione di Giunta; Aler si è posto sin da subito in prima linea in sinergia con Regione per essere sempre più presenti sul territorio e migliorare il vivere quotidiano degli assegnatari che si sono sempre distinti per la puntualità di pagamento .

“Regione Lombardia ha reso disponibili  euro 428.000 che serviranno ad aiutare complessivamente  i 475 aventi diritto alla misura premiale che verranno distribuiti sul territorio di Pavia (338 utenti) e Lodi (137 utenti) ”.

Comunicazione per gli aventi diritto

A breve  gli aventi diritto riceveranno una comunicazione formale firmata dal Presidente dell’Aler Pavia –Lodi, condizione unica e imprescindibile per poter fruire della misura premiale è il regolare pagamento delle spese per i servizi dovuti all’Azienda per tutta la durata del contributo regionale; la misura premiale decorre dal 1 Gennaio 2019 e consiste in una sospensione del canone di locazione; l’eventuale canone già pagato nei primi mesi dell’anno sarà successivamente scomputato dalle spese per i servizi.

Gli uffici sono a disposizione per informazioni in merito.

LEGGI ANCHE: Cascina Belfuggito, interviene Regione Lombardia

Leggi anche:  Confimprese vince il premio Antitrust