Dall’ Assessorato regionale di Stefano Bolognini e dall’ Aler territoriale presieduta da Jacopo Vignati una risposta concreta per il riattamento di alloggi inagibili da mettere a disposizione della programmazione abitativa annuale dei Comuni capofila Pavia e Lodi, con ricadute positive su tutte le due province. Arriva il Decreto regionale contenente le graduatorie delle domande presentate per la manifestazione di interesse per gli interventi di recupero del patrimonio di edilizia residenziale pubblica che vede l’Ente alle prime posizioni con il massimo del punteggio.

36 alloggi recuperati

Gli studi di fattibilità presentati dall’Aler di Pavia Lodi prevedono il recupero di complessivi 36 alloggi sfitti in condizioni manutentive ed igienico-sanitarie non idonee a nuove assegnazioni.  I lavori previsti vanno dalla realizzazione di nuovi impianti di riscaldamento, impianti elettrico ed idrico-sanitario, rifacimento dei bagni, revisione e/o sostituzione dei serramenti, dei pavimenti/rivestimenti e tinteggiature.

Grazie all’ Aler che ha redatto gli studi tecnici preliminari e che gestisce in convenzione il patrimonio immobiliare pubblico Erp, anche il Comune di Voghera ha potuto beneficiare di un finanziamento regionale che ammonta ad € 500.00,00 per il recupero di 15 alloggi di proprietà.

I lavori inizieranno nel 2020 con previsione di fine lavori nel 2021.

Distribuzione

Si prevedono 670 mila euro per il recupero di 22 alloggi nel comune di Pavia e 330mila per il recupero di 14 alloggi nel comune di Lodi.