Il Comune di Lodi e Assolombarda hanno avviato un percorso di collaborazione in materia di tributi locali (IMU, TASI, TARI), tariffe (IRPEF) e oneri di urbanizzazione che porterà all’adozione di un protocollo di intesa.

Comune di Lodi e Assolombarda

“L’obiettivo è sostenere le imprese, semplificando le procedure amministrative – spiega l’assessore al Bilancio Angelo Sichel -. Avendo partecipato lo scorso anno alla presentazione del sesto Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Assolombarda, ho conosciuto e apprezzato il lavoro di questa associazione, con i numerosi servizi che offre alle aziende e la seria attività di monitoraggio dell’impatto della fiscalità locale sulle attività produttive. Per questo ritengo che Assolombarda possa fornire alla nostra Amministrazione uno strumento utile per orientare le scelte su una materia decisiva per la vita delle imprese e per l’attrattività del territorio”.

LEGGI ANCHE: Neonata morta al Maggiore

Approfondimenti

Il protocollo prevede l’organizzazione di momenti di approfondimento sui temi oggetto dell’intesa, la collaborazione tra funzionari di Assolombarda e l’Amministrazione comunale per risolvere problematiche e prevenire eventuali controversie nate tra il Comune e le imprese iscritte all’associazione, lo studio di iniziative utili a semplificare gli adempimenti per le imprese, anche attraverso la predisposizione di specifici canali telematici e l’introduzione di misure di vantaggio o incentivazione per supportare le attività economiche già presenti sul territorio o per attrarne di nuove. Il protocollo, ha durata biennale con possibilità di rinnovo, e non comporta spese a carico dell’Ente. Al fine di assicurarne l’operatività verrà inoltre istituito un apposito gruppo di lavoro a cui parteciperanno i delegati di ciascuna delle parti sottoscriventi.

LEGGI ANCHE: Perde la vita soffocata da un tramezzino

Leggi anche:  Nuova farmacia a Lodi, Maggi spiega i motivi della revisione