Giornale di Lodi https://giornaledilodi.it Sat, 21 Jul 2018 17:29:45 +0000 it-IT hourly 1 Notte Bianca 2018 rimandata a sabato 28 luglio https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio-2/ https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio-2/#respond Sat, 21 Jul 2018 17:29:27 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6277 Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio causa incertezza delle condizioni meteo. Notte Bianca 2018 rimandata a sabato prossimo Causa incertezza nelle previsioni meteorologiche, il Comune di Lodi e gli organizzatori della ‘Notte bianca’ hanno deciso di rimandare l’appuntamento previsto per questa sera, sabato 21 luglio, al prossimo fine settimana, quando le condizioni meteo […]

Continua la lettura di Notte Bianca 2018 rimandata a sabato 28 luglio su Giornale di Lodi.

]]>
Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio causa incertezza delle condizioni meteo.

Notte Bianca 2018 rimandata a sabato prossimo

Causa incertezza nelle previsioni meteorologiche, il Comune di Lodi e gli organizzatori della ‘Notte bianca’ hanno deciso di rimandare l’appuntamento previsto per questa sera, sabato 21 luglio, al prossimo fine settimana, quando le condizioni meteo dovrebbero consentire lo svolgimento della serata con un tempo atmosferico decisamente migliore.
La “Notte bianca” di Lodi si terrà quindi sabato 28 luglio 2018, sempre a partire dalle ore 19.00 e sino alle 02.00.

“Ci siamo confrontati costantemente con gli organizzatori – dichiara il Vicesindaco e Assessore alla cultura Lorenzo Maggi -, valutando tutti gli aspetti in gioco. Una decisione non semplice nè scontata, quella che alla fine abbiamo assunto concordemente, ma che intende agevolare un’ampia partecipazione e soprattutto la possibilità di godere delle tante iniziative previste in maniera più serena.
Le previsioni meteo che stiamo consultando con attenzione non sono infatti concordi sull’esito climatico della serata di oggi, ma il rischio di temporali sembra comunque elevato.
Per questo motivo è preferibile rimandare a sabato 28 luglio. Credo che la scelta sia oltremodo corretta sia per non vanificare gli sforzi organizzativi ed economici messi in campo da parte di tutti, Amministrazione comunale compresa, sia perchè il cartellone di Lodi al Sole è molto ricco nella serata di sabato 28 luglio: l’attrattiva per lodigiani e ospiti sarà ancora più alta.
Ciò favorirà l’ottimale esito della ‘Notte bianca’, sia per quanto riguarda l’apprezzamento da parte del pubblico sia per la soddisfazione degli organizzatori”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Notte Bianca 2018 rimandata a sabato 28 luglio su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio-2/feed/ 0
Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio/ https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio/#respond Sat, 21 Jul 2018 17:29:09 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6274 Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio causa incertezza delle condizioni meteo. Notte Bianca 2018 rimandata a sabato prossimo Causa incertezza nelle previsioni meteorologiche, il Comune di Lodi e gli organizzatori della ‘Notte bianca’ hanno deciso di rimandare l’appuntamento previsto per questa sera, sabato 21 luglio, al prossimo fine settimana, quando le condizioni meteo […]

Continua la lettura di Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio su Giornale di Lodi.

]]>
Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio causa incertezza delle condizioni meteo.

Notte Bianca 2018 rimandata a sabato prossimo

Causa incertezza nelle previsioni meteorologiche, il Comune di Lodi e gli organizzatori della ‘Notte bianca’ hanno deciso di rimandare l’appuntamento previsto per questa sera, sabato 21 luglio, al prossimo fine settimana, quando le condizioni meteo dovrebbero consentire lo svolgimento della serata con un tempo atmosferico decisamente migliore.
La “Notte bianca” di Lodi si terrà quindi sabato 28 luglio 2018, sempre a partire dalle ore 19.00 e sino alle 02.00.

“Ci siamo confrontati costantemente con gli organizzatori – dichiara il Vicesindaco e Assessore alla cultura Lorenzo Maggi -, valutando tutti gli aspetti in gioco. Una decisione non semplice nè scontata, quella che alla fine abbiamo assunto concordemente, ma che intende agevolare un’ampia partecipazione e soprattutto la possibilità di godere delle tante iniziative previste in maniera più serena.
Le previsioni meteo che stiamo consultando con attenzione non sono infatti concordi sull’esito climatico della serata di oggi, ma il rischio di temporali sembra comunque elevato.
Per questo motivo è preferibile rimandare a sabato 28 luglio. Credo che la scelta sia oltremodo corretta sia per non vanificare gli sforzi organizzativi ed economici messi in campo da parte di tutti, Amministrazione comunale compresa, sia perchè il cartellone di Lodi al Sole è molto ricco nella serata di sabato 28 luglio: l’attrattiva per lodigiani e ospiti sarà ancora più alta.
Ciò favorirà l’ottimale esito della ‘Notte bianca’, sia per quanto riguarda l’apprezzamento da parte del pubblico sia per la soddisfazione degli organizzatori”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Notte Bianca 2018, rimandata a sabato 28 luglio su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-2018-rimandata-a-sabato-28-luglio/feed/ 0
Raccolta firme per il restauro del Tempio dell’Incoronata https://giornaledilodi.it/attualita/raccolta-firme-per-il-restauro-del-tempio-dellincoronata/ https://giornaledilodi.it/attualita/raccolta-firme-per-il-restauro-del-tempio-dellincoronata/#respond Sat, 21 Jul 2018 13:24:05 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6268 Raccolta firme per il restauro del Tempio Civico della Beate Vergine Incoronata. Raccolta firme per il restauro dell’Incoronata Alla presenza del Vicesindaco di Lodi e Assessore alla Cultura Lorenzo Maggi, del capo delegazione del FAI di Lodi-Melegnano Monja Faraoni, del presidente della Fondazione Bpl Duccio Castellotti e del direttore del quotidiano ‘Il Cittadino’ Ferruccio Pallavera, […]

Continua la lettura di Raccolta firme per il restauro del Tempio dell’Incoronata su Giornale di Lodi.

]]>
Raccolta firme per il restauro del Tempio Civico della Beate Vergine Incoronata.

Raccolta firme per il restauro dell’Incoronata

Alla presenza del Vicesindaco di Lodi e Assessore alla Cultura Lorenzo Maggi, del capo delegazione del FAI di Lodi-Melegnano Monja Faraoni, del presidente della Fondazione Bpl Duccio Castellotti e del direttore del quotidiano ‘Il Cittadino’ Ferruccio Pallavera, è stata presentata venerdì 13 luglio l’iniziativa del FAI – Fondo Ambiente Italiano I luoghi del cuore, la nona edizione dell’evento che prevede un contributo di 5mila euro al raggiungimento di 50.000 firme o voti per il proprio “luogo” preferito.

Come aderire

Le preferenze, al massimo tre per persona, possono essere espresse entro il 30 novembre 2018 sia in modalità on line sia firmando l’apposito modulo cartaceo.
L’Amministrazione comunale mette a disposizione i seguenti spazi per apporre la propria firma:
-Tempio Civico della Beata Vergine Incoronata, in via Incoronata
-Sportello dello ‘Spazio Comune’, in Piazza Broletto
-Ufficio Anagrafe, in Piazza Mercato (piano terra)
-Ufficio Tributi, in Piazza Mercato (ingresso del Municipio, primo piano)
-Biblioteca Laudense, in via Solferino
-Teatro alle Vigne, in via Cavour

Infine si può votare online sul sito del FAI oppure sull’apposita app del FAI per dispositivi mobile.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Raccolta firme per il restauro del Tempio dell’Incoronata su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/raccolta-firme-per-il-restauro-del-tempio-dellincoronata/feed/ 0
Minaccia Sindaco del Comune di Pieve Porto Morone e suo figlio https://giornaledilodi.it/cronaca/minaccia-sindaco-del-comune-di-pieve-porto-morone-e-suo-figlio/ Sat, 21 Jul 2018 13:13:45 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6265 Minaccia sindaco del Comune di Pieve Porto Morone e suo figlio: 34enne marocchino espluso dal territorio nazionale. Minaccia Sindaco e suo figlio Nella giornata di oggi, 21 luglio, personale della Questura di Pavia ha accompagnato presso il Centro di Permanenza di Torino A.M., un marocchino di 34 anni domiciliato nel comune di Pieve Porto Morone. […]

Continua la lettura di Minaccia Sindaco del Comune di Pieve Porto Morone e suo figlio su Giornale di Lodi.

]]>
Minaccia sindaco del Comune di Pieve Porto Morone e suo figlio: 34enne marocchino espluso dal territorio nazionale.

Minaccia Sindaco e suo figlio

Nella giornata di oggi, 21 luglio, personale della Questura di Pavia ha accompagnato presso il Centro di Permanenza di Torino A.M., un marocchino di 34 anni domiciliato nel comune di Pieve Porto Morone. Lo straniero nei giorni precedenti aveva minacciato verbalmente il Sindaco del citato Comune e suo figlio, a seguito delle numerose richieste da loro effettuate alla locale Stazione dei Carabinieri, volte principalmente a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro del paese e nelle campagne limitrofe. Attività illecita di cui lo stesso cittadino extracomunitario in passato si era reso responsabile.

Il rimpatrio in Marocco

La Questura di Pavia, esaminata la posizione di A.M., una volta espletate tutte le verifiche del caso, in collaborazione con personale dell’Arma dei Carabinieri che ha provveduto a rintracciarlo, ne ha accertato la condizione di irregolarità sul territorio nazionale a far data dal 2014. Al termine di tutte le incombenze lo straniero, risultato privo di qualsiasi fonte di reddito, è stato espulso ed accompagnato da personale della Questura presso il C.P.R. di Torino, in attesa del rimpatrio in Marocco.

Continua la lettura di Minaccia Sindaco del Comune di Pieve Porto Morone e suo figlio su Giornale di Lodi.

]]>
Turismo Lombardia, 39 milioni di presenze https://giornaledilodi.it/cultura-e-turismo/turismo-lombardia-39-milioni-di-presenze/ https://giornaledilodi.it/cultura-e-turismo/turismo-lombardia-39-milioni-di-presenze/#respond Sat, 21 Jul 2018 09:01:29 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6234 Turismo Lombardia, 39 milioni di presenze. Agriturismi in crescita nel Lodigiano. Turismo Lombardia: 39milioni di presenze Salgono a oltre 39 milioni le presenze turistiche in un anno in Lombardia, di cui il 39 per cento dovute agli italiani e il 61 per cento agli stranieri. E proprio sul fronte del turismo internazionale, la Lombardia è […]

Continua la lettura di Turismo Lombardia, 39 milioni di presenze su Giornale di Lodi.

]]>
Turismo Lombardia, 39 milioni di presenze. Agriturismi in crescita nel Lodigiano.

Turismo Lombardia: 39milioni di presenze

Salgono a oltre 39 milioni le presenze turistiche in un anno in Lombardia, di cui il 39 per cento dovute agli italiani e il 61 per cento agli stranieri. E proprio sul fronte del turismo internazionale, la Lombardia è la seconda regione in Italia per la spesa media che ogni giorno i viaggiatori stranieri dedicano alla ristorazione. È quanto emerge dal report “I viaggi del gusto in Lombardia” diffuso dalla Coldiretti in occasione dell’assemblea regionale a Milano, che si è svolta alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, dell’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, dell’assessore regionale all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, dell’assessore regionale al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni.

La buona tavola

Oltre un terzo della spesa di italiani e stranieri in vacanza nel Belpaese è destinato alla tavola – afferma la Coldiretti – per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche. In Lombardia – stima la Coldiretti regionale – la spesa che in un anno i turisti stranieri dedicano alla tavola ammonta a oltre 800 milioni di euro.

Boom degli agriturismi

L’attenzione verso il cibo e il suo legame con il territorio è confermata anche dal boom delle vacanze in campagna in Lombardia con il numero delle presenze dei viaggiatori italiani e stranieri negli agriturismi che in nove anni sono cresciute di oltre l’80 per cento.

“Le aziende agricole agrituristiche – spiega Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia – sono un potente strumento di conoscenza del territorio a disposizione dei turisti, per apprezzare le nostre specialità enogastronomiche e per scoprire le bellezze paesaggistiche e artistiche”.

In totale – continua la Coldiretti – sono oltre 1650 le strutture di questo tipo attive in Lombardia, cresciute del 46 per cento dal 2008 a oggi. In quasi due su tre si può mangiare, il 45 per cento offre servizio di alloggio mentre il 36 per cento propone attività didattiche o ricreative culturali. La provincia con il maggior numero di agriturismi è Brescia con 340 attività, seguita da Mantova con 234, Pavia con 225, Bergamo 164, Como 152, Milano 130, Sondrio 119, Varese 89, Lecco 78, Cremona 73 e Monza e Brianza 15. Nei 34 agriturismi certificati della provincia di Lodi, i pernottamenti nel corso del 2017 sono stati oltre 4.500.

Le presenze nel Lodigiano

Complessivamente nel Lodigiano – precisa la Coldiretti – le presenze registrate durante lo scorso anno in tutte le strutture ricettivo-turistiche della provincia (compresi anche hotel, alberghi, bed&breakfast, appartamenti) ammontano a 220.201 (153.743 quelle degli italiani, 66.458 degli stranieri).

La ristorazione ambulante

Apprezzato dai viaggiatori il cibo di strada, che concilia la praticità con il costo contenuto. Con 389 imprese registrate – spiega la Coldiretti su dati Unioncamere – la Lombardia è la prima regione italiana per numero di attività di ristorazione ambulante, più che raddoppiate negli ultimi cinque anni. Solo in provincia di Milano se ne contano 181. In totale – conclude la Coldiretti regionale – i turisti che visitano o transitano per la Lombardia possono contare su oltre 100 ristoranti di eccellenza e una rete di più di 50 mila imprese della ristorazione, che rappresentano il 15,4 per cento del totale e pongono la Lombardia al vertice della classifica nazionale.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Turismo Lombardia, 39 milioni di presenze su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cultura-e-turismo/turismo-lombardia-39-milioni-di-presenze/feed/ 0
Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina https://giornaledilodi.it/cronaca/spari-sei-anni-fa-trovato-cadavere-di-un-comasco-sepolto-in-una-cantina/ Sat, 21 Jul 2018 08:43:34 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6262 Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina. Trovato il cadavere di un comasco La Squadra Mobile di Como ha trovato il corpo di Antonio Deiana, di Villa Guardia. Era seppellito in una palazzina di via Della Pila a Cinisello Balsamo. Era scomparso nel 2012. Ora la Polizia di Stato ha fermato a […]

Continua la lettura di Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina su Giornale di Lodi.

]]>
Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina.

Trovato il cadavere di un comasco

La Squadra Mobile di Como ha trovato il corpo di Antonio Deiana, di Villa Guardia. Era seppellito in una palazzina di via Della Pila a Cinisello Balsamo. Era scomparso nel 2012. Ora la Polizia di Stato ha fermato a Milano l’uomo che lo aveva ammazzato e ne aveva nascosto il cadavere. Come riporta ilGiornalediComo, si tratta di un uomo del 1971, residente a Cinisello Balsamo. E’ lui l’accusato di essere l’autore dell’omicidio di Deiana, scomparso il 20 luglio del 2012.  L’attività investigativa condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Como e Milano, nonchè del Commissariato Greco Turro è stata coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Continua la lettura di Sparì sei anni fa, trovato cadavere di un comasco sepolto in una cantina su Giornale di Lodi.

]]>
Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno https://giornaledilodi.it/attualita/seggiolini-anti-abbandono-in-auto-saranno-obbligatori-forse-gia-in-autunno/ Sat, 21 Jul 2018 07:42:42 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6259 Seggiolini anti abbandono in auto: saranno obbligatori, forse già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Il sensore avviserà sul cellulare i genitori in caso di dimenticanza. Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno Il seggiolino munito di dispositivo anti abbandono diventerà obbligatorio, probabilmente già in autunno. […]

Continua la lettura di Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno su Giornale di Lodi.

]]>
Seggiolini anti abbandono in auto: saranno obbligatori, forse già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Il sensore avviserà sul cellulare i genitori in caso di dimenticanza.

Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno

Il seggiolino munito di dispositivo anti abbandono diventerà obbligatorio, probabilmente già in autunno. Lo ha confermato il ministro dei trasporti Danilo Toninelli durante un’intervista radiofonica su Radio 24.

Il sensore avvisa mamma e papà

Si tratta sostanzialmente di un sensore installato sul seggiolino che rileverà la presenza del bambino dopo la chiusura dell’auto e in quel caso avviserà mamma e papà con un messaggio di allarme sul cellulare. grazie ad un’app. Tra le prime e immettere sul mercato questo tipo di sedute per bambini c’è la Chicco che insieme alla Samsung lo scorso maggio ha messo in commercio un nuovo seggiolino con sensori integrati. Ma nell’ultimo periodo sono molte anche le case automobilistiche che si stanno adoperando in questo senso.

Detrazioni fino a 200 euro

“Penso che lo Stato interverrà anche con una detrazione fino a 200 euro” ha detto il ministro Toninelli annunciando quindi anche uno sgravio fiscale per le famiglie che dovranno adattarsi alla nuova normativa.

Continua la lettura di Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori, forse già in autunno su Giornale di Lodi.

]]>
Fanghi agricoli. Baffi e Villani (PD): “Occorre una nuova normativa” https://giornaledilodi.it/politica/fanghi-agricoli-baffi-e-villani-occorre-una-nuova-normativa/ https://giornaledilodi.it/politica/fanghi-agricoli-baffi-e-villani-occorre-una-nuova-normativa/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:37:11 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6255 Fanghi agricoli. Baffi e Villan (PD)i: “La sentenza del Tar dimostra che occorre una nuova normativa per dare chiarezza al settore e tutela ai consumatori”. Fanghi agricoli: “Occorre nuova normativa” Dopo la sentenza del Tar che dà torto alla Regione Lombardia sull’innalzamento delle soglie consentite per lo spandimento dei fanghi in agricoltura,  intervengono i consiglieri […]

Continua la lettura di Fanghi agricoli. Baffi e Villani (PD): “Occorre una nuova normativa” su Giornale di Lodi.

]]>
Fanghi agricoli. Baffi e Villan (PD)i: “La sentenza del Tar dimostra che occorre una nuova normativa per dare chiarezza al settore e tutela ai consumatori”.

Fanghi agricoli: “Occorre nuova normativa”

Dopo la sentenza del Tar che dà torto alla Regione Lombardia sull’innalzamento delle soglie consentite per lo spandimento dei fanghi in agricoltura,  intervengono i consiglieri regionali del Pd Patrizia Baffi, di Lodi, e Giuseppe Villani, di Pavia, già autori di un emendamento al Piano Regionale di sviluppo che tendeva, tra l’altro, a rivisitare i parametri.

La sentenza

La sentenza, emessa ieri, 20 luglio, della terza sezione del Tar della Lombardia, accoglie il ricorso di una cinquantina di comuni del pavese e del lodigiano contro la delibera regionale n. 7076 dell’11 settembre 2017 con cui la Regione Lombardia aveva modificato i parametri relativi all’utilizzo dei fanghi da depurazione delle acque reflue degli impianti civili ed industriali in agricoltura.

“Nessuno vuol demonizzare i fanghi, che sono un elemento dell’economia circolare e che non sono di per sé nocivi – spiegano Baffi e Villani – ma la sentenza chiarisce ancora una volta che occorre una regolamentazione seria, attenta e scientificamente motivata che dia al settore un quadro chiaro sia per gli agricoltori che per i consumatori. La Regione, dice la sentenza, aveva le competenze per deliberare in materia solo in termini più restrittivi rispetto alla normativa nazionale, essendo la tutela ambientale materia esclusiva dello Stato. Ci auguriamo che il pronunciamento del Tar porti ora alla consapevolezza che occorre mettere mano alla legge e alle linee guida che disciplinano lo spandimento dei fanghi.”

Continua la lettura di Fanghi agricoli. Baffi e Villani (PD): “Occorre una nuova normativa” su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/politica/fanghi-agricoli-baffi-e-villani-occorre-una-nuova-normativa/feed/ 0
Leva Civica, 1,5 milioni per progetti per i giovani https://giornaledilodi.it/attualita/leva-civica-15-milioni-per-progetti-per-i-giovani/ Sat, 21 Jul 2018 06:59:05 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6252 Regione Lombardia ha approvato la graduatoria dei progetti presentati al 31 maggio 2018 e ammessi al finanziamento della “Leva Civica Volontaria Regionale” per un ammontare di quasi 1,5 milioni di euro (1.885,00). Un’iniziativa dell’assessorato alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità. Leva Civica, le 138 proposte destinate a 344 giovani Si tratta di […]

Continua la lettura di Leva Civica, 1,5 milioni per progetti per i giovani su Giornale di Lodi.

]]>
Regione Lombardia ha approvato la graduatoria dei progetti presentati al 31 maggio 2018 e ammessi al finanziamento della “Leva Civica Volontaria Regionale” per un ammontare di quasi 1,5 milioni di euro (1.885,00). Un’iniziativa dell’assessorato alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità.

Leva Civica, le 138 proposte destinate a 344 giovani

Si tratta di 138 proposte, vagliate da un apposito Nucleo di valutazione costituito il 20 giugno, che metteranno a disposizione di giovani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, 344 posizioni per un’esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.

I territori e le ATS coinvolte

I progetti saranno affidati alla gestione dalle Aziende sanitarie territoriali (Ats) e sono così distribuiti sul territorio regionale: 24 a Bergamo (Ats) per 82 volontari (75 sedi), 24 a Brescia (Ats) e Ats Montagna per 56 disponibilità (46 sedi), 10 a Como Ats Insubria per 29 posti (24 sedi), 10 a Cremona Ats Val Padana per 26 volontari (11 sedi), 5 a Lecco Ats Monza e Brianza per 8 disponibilità (8 sedi), 4 a Lodi Ats Città Metropolitana per 12 posti (8 sedi), 6 a Mantova Ats Val Padana per 12 volontari (13 sedi), 22 a Milano Ats Città Metropolitana per 49 posti (32 sedi), 11 a Monza e Brianza (Ats) per 24 volontari (14 sedi), 6 a Pavia (Ats) per 14 disponibilità (14 sedi), 5 a Sondrio Ats Montagna per 12 volontari (8 sedi) e 11 a Varese Ats Insubria per 20 posti (19 sedi).

Investimento sul futuro

“Il passaggio dalla dichiarazione di intenti alla realizzazione di progetti di cittadinanza attiva – spiega l’assessore Silvia Piani – rappresenta un vero investimento della comunità rispetto al futuro, oltre che un’importante opportunità di cittadinanza attiva per le giovani generazioni che potranno svolgere 12 mesi al servizio della collettività nei settori dell’Assistenza, dello Sport e della Protezione Civile. Un modo proattivo di acquisire esperienze professionali e nel contempo di ricevere magari uno o più attestati di competenza rispetto alle attività svolte (l.r. 19/2007), utili ai fini del futuro inserimento nel mondo del lavoro”.

Al via le candidature

A partire da oggi, venerdì 20 luglio, sui siti internet dei soggetti promotori i candidati potranno scaricare il modello di domanda e inoltrare la propria candidatura che dovrà essere consegnata entro la metà di settembre per partecipare alla selezione che si concluderà entro il 24 settembre. Gli enti promotori a loro volta sono tenuti dare evidenza sul loro sito al progetto e a svolgere la selezione seguendo i principi di trasparenza, correttezza e imparzialità. Inserendo poi sul portale Gefo i codici fiscali dei selezionati.

Un ringraziamento speciale

“Rivolgo un ringraziamento – conclude Piani – a enti, associazioni, cooperative, comuni, unioni dei comuni, comunità montane, Anci Lombardia, fondazioni, organizzazioni, scuole e ai tanti altri soggetti che hanno saputo cogliere al volo questa opportunità mettendo a disposizione la loro progettualità e le loro sedi attuare questa prima iniziativa. Sarà mia premura e mio impegno, sostenuta dal Presidente Fontana e dai colleghi, renderla una modalità di esperienza e di servizio permanenti”.

Contributi e avvio del servizio sociale

Ai volontari di Leva civica verrà riconosciuta una indennità di 433,80 euro mensili per il periodo di svolgimento che va dal 1° ottobre 2019 al 1° ottobre 2019. E che in ogni caso non può superare i 12 mesi.

I link da consultare per le adesioni territoriali

Per i giovani i siti web e le mail degli Enti:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/Cittadini/Persone-casa-famiglia/Volontariato/leva-civica-volontaria-regionale/leva-civica-volontaria-regionale

per gli Enti i progetti approvati e gli adempimenti:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/Enti-e-Operatori/terzo-settore/associazionismo-volontariato-e-servizio-civile/approvazione-graduatoria-leva-civica/approvazione-graduatoria-leva-civica

Continua la lettura di Leva Civica, 1,5 milioni per progetti per i giovani su Giornale di Lodi.

]]>
Fanghi agricoli, bocciata dal Tar la delibera regionale https://giornaledilodi.it/attualita/fanghi-agricoli-bocciata-dal-tar-la-delibera-regionale/ Sat, 21 Jul 2018 06:52:18 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6249 Fanghi agricoli, bocciata dal Tar la delibera regionale: vittoria per 51 sindaci Lodigiani e Pavesi. Fanghi agricoli: Tar boccia delibera regionale Respinta dal Tar della Lombardia la delibera della Giunta Maroni approvata l’11 settembre scorso e che aveva alzata di 200 volte i limiti degli idrocarburi presenti nei fanchi utilizzati in agricoltura. Il definitiva, per […]

Continua la lettura di Fanghi agricoli, bocciata dal Tar la delibera regionale su Giornale di Lodi.

]]>
Fanghi agricoli, bocciata dal Tar la delibera regionale: vittoria per 51 sindaci Lodigiani e Pavesi.

Fanghi agricoli: Tar boccia delibera regionale

Respinta dal Tar della Lombardia la delibera della Giunta Maroni approvata l’11 settembre scorso e che aveva alzata di 200 volte i limiti degli idrocarburi presenti nei fanchi utilizzati in agricoltura. Il definitiva, per il Tar la delibera non è legittima ed è stata amministrativa. Vittoria dunque per 51 sindaci di altrettanti comuni del Lodigiano e del Pavese.

La richiesta dei sindaci

Tutto era partito il 6 aprile scorso quando 31 sindaci della provincia di Pavia unitamente a 26 del Lodigiano hanno chiesto al Tar di annullare la decisione della Regione. Per i concimi, prodotti dai depuratori fognari, che finiscono immediatamente nei campi coltivati, (e di conseguenza sui prodotti della nostra tavola) il valore soglia, con la nuova normativa, sarebbe passato da 50 milligrammi per chilo a 10mila.

Per i sindaci un fatto gravissimo, se si pensa che, per legge, se si superano i 500 milligrammi, la destinazione deve essere una discarica di rifiuti tossici. Con la decisione del Tar, i primi cittadini plaudono: una vittoria a tutela del territorio e della salute dei cittadini pavesi e lodigiani. Ora la Regione potrebbe ricorrere al Consiglio di Stato.

 

Continua la lettura di Fanghi agricoli, bocciata dal Tar la delibera regionale su Giornale di Lodi.

]]>
Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi https://giornaledilodi.it/sport/fanfulla-in-porta-arriva-christian-colnaghi/ https://giornaledilodi.it/sport/fanfulla-in-porta-arriva-christian-colnaghi/#respond Sat, 21 Jul 2018 06:25:08 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6246 Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi. La società bianconera punta sui giovani. Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi Terzo acquisto per la porta del Fanfulla. E anche questa volta, come per Criscione e Dudiez, la società bianconera punta sui giovani. In prestito dal Novara la società lodigiana è infatti lieta di annunciare l’arrivo dell’estremo difensore […]

Continua la lettura di Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi su Giornale di Lodi.

]]>
Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi. La società bianconera punta sui giovani.

Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi

Terzo acquisto per la porta del Fanfulla. E anche questa volta, come per Criscione e Dudiez, la società bianconera punta sui giovani. In prestito dal Novara la società lodigiana è infatti lieta di annunciare l’arrivo dell’estremo difensore classe 2000 Christian Colnaghi. Tra i migliori prospetti nel suo ruolo, Colnaghi non vede l’ora di mettere in mostra il proprio talento.

“Per me è la prima vera esperienza in una Prima Squadra – spiega -. Dopo molti anni nel settore giovanile essere qui a giocarmi il posto con i più grandi è un enorme piacere, soprattutto poi in una società così importante come il Fanfulla”.

Colnaghi ha iniziato la propria esperienza tra i pali da bambino, nel Basiglio, società del Comune milanese in cui risiede, a cui hanno fatto seguito poi le avventure di successo con Pavia, Accademia Inter e Novara appunto. A Lodi il 18enne si giocherà il posto con due portieri di altrettanto talento. “Conosco già Criscione e so che è un ottimo portiere – racconta -. Sarà molto entusiasmante misurarmi con lui e Dudiez. Sono il classico portiere, che dà molta attenzione ai particolari. Per il futuro? Vorrei crescere molto nelle uscite alte e basse. Voglio migliorare in primis durante questa stagione ritagliandomi il maggior spazio possibile. Non affronteremo un campionato facile, ma siamo pronti per questa avventura”.

Il commento del direttore sportivo

“Come avevo detto volevo cinque portieri tra Juniores e Prima Squadra, tutti giovani tra il 1999 e il 2001, sarà il campo poi a dire chi si merita il posto – commenta invece il direttore sportivo Vito Cera -. Colnaghi lo conosco da tempo, ne ho sentito molto parlare e sempre bene. Arriva con tanta voglia di fare, da una società importante e siamo contenti che il Novara ce lo abbiamo prestato per permettergli di crescere ancora di più. Il mio obiettivo è di mettere in difficoltà mister Ciceri nelle scelte con giocatori molto validi, e sono sicuro che di questo lui sarà contento”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Fanfulla, in porta arriva Christian Colnaghi su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/sport/fanfulla-in-porta-arriva-christian-colnaghi/feed/ 0
Decise le tappe per la trasformazione di Trenord https://giornaledilodi.it/attualita/decise-le-tappe-per-la-trasformazione-di-trenord/ Sat, 21 Jul 2018 06:15:10 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6241 Ieri, 20 luglio,  l’incontro con i sindacati per illustrare il piano messo in campo al fine di rilanciare Trenord. Al tavolo, a Palazzo Lombardia, hanno preso parte anche l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile Claudia Terzi, il presidente di Ferrovie Nord Milano Andrea Gibelli, il membro […]

Continua la lettura di Decise le tappe per la trasformazione di Trenord su Giornale di Lodi.

]]>
Ieri, 20 luglio,  l’incontro con i sindacati per illustrare il piano messo in campo al fine di rilanciare Trenord. Al tavolo, a Palazzo Lombardia, hanno preso parte anche l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile Claudia Terzi, il presidente di Ferrovie Nord Milano Andrea Gibelli, il membro del Consiglio di Amministrazione Giuseppe Bonomi ed i rappresentanti delle sigle sindacali Cgil Cisl, Uil e O.R.S.A Ferrovie Lombardia.

Tavolo di confronto per la traformazione di Trenord

“In questo confronto interessante e proficuo su un progetto che è complesso – ha affermato il presidente Fontana – ho illustrato ai sindacati la mia idea di futuro del trasporto su ferro, al fine di soddisfare le migliaia di pendolari lombardi e favorire un serio miglioramento del servizio, oltre che valorizzare gli oltre 4.000 dipendenti”.

Sana concorrenza virtuosa

“La divisione con Trenitalia – ha aggiunto – dovrà portare ad una sana concorrenza virtuosa e attirerà nuovi investimenti, per avere sia linee piu’ efficienti che treni moderni, dal momento che Regione Lombardia detterà anche i parametri per l’età idonea della flotta”. “Il nuovo sistema delle reti – ha concluso Fontana – dovrà favorire la specializzazione e l’efficienza della singola impresa ferroviaria. Guardiamo al modello parigino della Rete Espressa Regionale e l’auspicio è di concretizzare l’operazione entro la fine dell’anno”.

Il cronoprogramma

Il presidente ha anche descritto ai sindacati i tempi per gestire il passaggio:
1) Entro il 30 di luglio, verrà sottoscritto un Accordo quadro per definire dettagliatamente le fasi del percorso che attiverà 3 gruppi di lavoro:
a) il primo dovrà definire il perimetro delle attività affidate alle due società
b) il secondo affronterà il percorso di natura giuridica
c) e il terzo detterà le condizioni dei futuri contratti di servizio

2) cambio immediato di governance di Trenord con decadenza di tutti i Patti parasociali e quindi con autonomia da parte del nuovo A.D. per costruire un nuovo management

3) Cambio dell’assetto della proprietà Trenord, totalmente controllata da FNM

4) Avvio della trattativa sindacale

5) Cessione parziale dell’attuale Contratto di Servizio a Trenitalia, previa definizione del perimetro di attività

6) immediata preinformativa alla UE per affidamento diretto ai soggetti con Contratti di Servizio della durata di anni 10 + 5

7) Elaborazione Contratti di Servizio.

Il presidente Fontana, al termine dell’incontro, ha precisato che il Tavolo al quale ha partecipato oggi non è un momento di lavoro isolato ma, al contrario, è l’inizio di un dialogo tra le parti. L’obiettivo è dare continuità a queste riunioni trasformandole in un organo di consultazione permanente.

Continua la lettura di Decise le tappe per la trasformazione di Trenord su Giornale di Lodi.

]]>
Incidente stradale a Casalpusterlengo, 6 persone coinvolte SIRENE DI NOTTE https://giornaledilodi.it/cronaca/incidente-stradale-a-casalpusterlengo-6-persone-coinvolte-sirene-di-notte/ https://giornaledilodi.it/cronaca/incidente-stradale-a-casalpusterlengo-6-persone-coinvolte-sirene-di-notte/#respond Sat, 21 Jul 2018 06:07:38 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6238 Incidente stradale a Casalpusterlengo, soccorse 6 persone. Incidente stradale a Casalpusterlengo Poco prima delle 23 di ieri sera si è verificato un incidente stradale a Casalpusterlengo. Lo scontro tra due autovetture è avvenuto in via Emilia. Nell’urto 6 persone di età compresa tra i 22 e 63 anni sono rimaste coinvolte. Sul posto gli operatori […]

Continua la lettura di Incidente stradale a Casalpusterlengo, 6 persone coinvolte SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
Incidente stradale a Casalpusterlengo, soccorse 6 persone.

Incidente stradale a Casalpusterlengo

Poco prima delle 23 di ieri sera si è verificato un incidente stradale a Casalpusterlengo. Lo scontro tra due autovetture è avvenuto in via Emilia. Nell’urto 6 persone di età compresa tra i 22 e 63 anni sono rimaste coinvolte. Sul posto gli operatori del 118 con due ambulanze e i Carabinieri di Codogno per effettuare i rilievi di legge. Fortunatamente nulla di preoccupante i feriti sono stati trasportati in codice verde presso il pronto soccorso di Codogno.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Incidente stradale a Casalpusterlengo, 6 persone coinvolte SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/incidente-stradale-a-casalpusterlengo-6-persone-coinvolte-sirene-di-notte/feed/ 0
“Mattinata del Latte” a Borghetto Lodigiano https://giornaledilodi.it/politica/mattinata-del-latte-a-borghetto-lodigiano/ https://giornaledilodi.it/politica/mattinata-del-latte-a-borghetto-lodigiano/#respond Fri, 20 Jul 2018 14:35:23 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6228 Mattinata del Latte a Borghetto Lodigiano. Presente anche il senatore Luigi Augussori. Mattinata del Latte Il senatore Luigi Augussori, con il sindaco di Borghetto Giovanna Gargioni, ha partecipato questa mattina all’evento “Mattinata del Latte” tenutosi al parco della Pace di Borghetto Lodigiano. Durante la manifestazione, organizzata dagli allevatori del territorio, è stato spiegato il processo […]

Continua la lettura di “Mattinata del Latte” a Borghetto Lodigiano su Giornale di Lodi.

]]>
Mattinata del Latte a Borghetto Lodigiano. Presente anche il senatore Luigi Augussori.

Mattinata del Latte

Il senatore Luigi Augussori, con il sindaco di Borghetto Giovanna Gargioni, ha partecipato questa mattina all’evento “Mattinata del Latte” tenutosi al parco della Pace di Borghetto Lodigiano. Durante la manifestazione, organizzata dagli allevatori del territorio, è stato spiegato il processo di produzione del latte ai bimbi del paese che hanno anche potuto conoscere e toccare con mano la vita dell’allevamento ed il lavoro dell’allevatore.

“È importante far conoscere alle nuove generazioni una realtà, quella della produzione di latte e del lavoro che necessita, da sempre fondamentale per l’economia e la tradizione del nostro territorio. Il latte e tutta la filiera che ad esso si lega devono essere tutelati al meglio perchè il latte lodigiano è un prodotto unico e di altissima qualità” ha dichiarato Augussori.

“È stata una mattinata bellissima e piacevolissima anche perchè, oltre a parlare di un grande prodotto, in apertura si è tenuta una simpatica chiacchierata con i bimbi riguardo i compiti ed il ruolo che ha un senatore”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di “Mattinata del Latte” a Borghetto Lodigiano su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/politica/mattinata-del-latte-a-borghetto-lodigiano/feed/ 0
Auchan San Rocco al Porto previsti 450 nuovi posti di lavoro https://giornaledilodi.it/economia/auchan-san-rocco-al-porto-previsti-450-nuovi-posti-di-lavoro/ https://giornaledilodi.it/economia/auchan-san-rocco-al-porto-previsti-450-nuovi-posti-di-lavoro/#comments Fri, 20 Jul 2018 14:04:21 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6225 Auchan San Rocco al Porto, previsti 450 nuovi posti di lavoro per l’ampliamento del centro commerciale. Auchan San Rocco al Porto: 450 posti di lavoro Nella mattinata di oggi la dirigena del marchio francese Auchan ha presentato a Palazzo San Cristoforo il progetto di ampliamento del centro commerciale di San Rocco al Porto. Grazie al […]

Continua la lettura di Auchan San Rocco al Porto previsti 450 nuovi posti di lavoro su Giornale di Lodi.

]]>
Auchan San Rocco al Porto, previsti 450 nuovi posti di lavoro per l’ampliamento del centro commerciale.

Auchan San Rocco al Porto: 450 posti di lavoro

Nella mattinata di oggi la dirigena del marchio francese Auchan ha presentato a Palazzo San Cristoforo il progetto di ampliamento del centro commerciale di San Rocco al Porto. Grazie al raddoppio della galleria di negozi e alla creazione di una nuova area esterna si stimano 450 nuovi posti di lavoro.

50% degli assunti scelto tra i residenti a San Rocco

Grazie a una garanzia inserita nel protocollo d’intesa, firmato da Auchan e dal comune di San Rocco al Porto, il 50 per cento dei nuovi assunti dovrà essere scelto tra i cittadini di San Rocco, a seguire nei paesi limitrofi e infine all’interno di tutto il territorio della provincia di Lodi. Le figure ricercate vanno dal commesso ai responsabili marketing e store.

Per maggiori informazioni e per inviare il tuo curricula puoi digitare su questi link https://www.auchan.it/it-IT-it/static/lavoraconnoi.aspx# oppure https://joblink.allibo.com/ats6/application.aspx?DM=1339&DMN=mQJ.OZgJ1.u2YOK.G-NR&LN=IT&FT=109&SG=2

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Auchan San Rocco al Porto previsti 450 nuovi posti di lavoro su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/economia/auchan-san-rocco-al-porto-previsti-450-nuovi-posti-di-lavoro/feed/ 1
Piazze di spaccio nelle campagne cremonesi: arrestati due spacciatori https://giornaledilodi.it/cronaca/piazze-di-spaccio-nelle-campagne-cremonesi-arrestati-due-spacciatori/ Fri, 20 Jul 2018 12:01:44 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6221 Piazze di spaccio nella campagne cremonesi: due spacciatori arrestati. Piazze di spaccio: arrestati spacciatori Organizzati e con precisi ruoli, binocoli, armi bianche, droga e denaro, avevano allestito una serie di “piazze di spaccio” nelle strade arginali tra i comuni di Cremona, Spinadesco e Crotta d’Adda (CR). Esasperati gli agricoltori, in particolare per il danneggiamento delle […]

Continua la lettura di Piazze di spaccio nelle campagne cremonesi: arrestati due spacciatori su Giornale di Lodi.

]]>
Piazze di spaccio nella campagne cremonesi: due spacciatori arrestati.

Piazze di spaccio: arrestati spacciatori

Organizzati e con precisi ruoli, binocoli, armi bianche, droga e denaro, avevano allestito una serie di “piazze di spaccio” nelle strade arginali tra i comuni di Cremona, Spinadesco e Crotta d’Adda (CR). Esasperati gli agricoltori, in particolare per il danneggiamento delle colture causato dall’impossessamento di intere zone rurali da parte delle bande di spacciatori, ed esasperati i conducenti di veicoli che normalmente impegnano la Sp234 per raggiungere la città di Cremona, stanchi delle continue “svolte” pericolose effettuate dai tossicomani alla guida dei propri veicoli, al fine di raggiungere le “piazze di spaccio” impegnando le strade interpoderali.

Vere proprie centrali di spaccio

Una campagna letteralmente invasa da spacciatori magrebini quasi sempre provenienti dall’hinterland milanese che hanno creato nei pressi delle aree rurali alla periferia di Cremona, vere e proprie centrali di spaccio di eroina e cocaina con un’utenza impressionante, tra giovani e meno giovani, provenienti da tutti i centri della provincia, ed anche da alcuni centri delle limitrofe province di Lodi e Piacenza “conquistati” dai prezzi vantaggiosi per l’acquisto delle varie sostanze. L’eroina chiamata “scura” o la “brutta” ceduta a 20 euro a dose (circa un grammo), mentre la cocaina “bianca” o la “bella” a 60 euro a dose (circa mezzo grammo). Spaventoso, come già detto in altre occasioni, il fenomeno del ritorno prepotente delle dipendenze da eroina, ora non più consumata con le siringhe, ma sniffata, inalata o fumata come già avviene per la cocaina.

Arresto in flagranza di reato

I Carabinieri della Compagnia di Cremona, pertanto raccolta questa richiesta di “aiuto” da parte degli agricoltori e di diversi cittadini, che nelle strade arginali, e all’interno di aree ricavate nei campi coltivati, in particolare quelle che costeggiano il canale navigabile, vi erano attive diverse “piazze di spaccio”, poste in essere in particolare da cittadini di nazionalità magrebina, nella giornata di ieri 19 luglio, hanno arrestato in flagranza di reato:

E.A.M., nato a Beni Mellal (Marocco) cl. 1995, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, censurato, identificato a mezzo permesso di soggiorno per stranieri rilasciato nel febbraio del 2017 dalla questura di Ravenna;

C.A., nato a Codogno (LO) cl. 1978, residente a Somaglia (LO), nullafacente;

I due soggetti, nel territorio di Cremona, nei pressi di una stradina interpoderale che appunto costeggia il canale navigabile, nelle vicinanze della sp 234,  sono stati sorpresi, unitamente ad altri due soggetti al momento non identificati, intenti ad allestire una “piazza di spaccio” all’interno di un campo coltivato a mais, armati di un machete. Accorgendosi dell’arrivo della pattuglia si sono dati alla fuga. Inseguiti a piedi dagli operanti i due sono stati fermati dopo essere saliti a bordo di un’autovettura Seat “Leon”, di colore nero, di proprietà del citato C.A..

La perquisizione

Bloccati e perquisiti sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente, occultati in due marsupi posti sotto il sedile anteriore della vettura, e in particolare:

gr.15 di cocaina contenuti in un involucro di cellophane;

gr.10 di cocaina contenuti in un involucro di cellophane;

gr.60 di eroina contenuti in un involucro di cellophane;

gr.40 di eroina contenuti in un involucro di cellophane;

La successiva ispezione dell’area dove i quattro soggetti sono stati sorpresi ha permesso di rinvenire e sequestrare tra le altre cose, ulteriore materiale attestante l’attività delittuosa posta in essere in particolare: un machete di grosse dimensioni, un binocolo con relativa custodia marca “bresser” compact 10×25 di colore nero, quattro rotoli piccoli di cellophane utilizzato per il confezionamento dello stupefacente, due taglierini; una tavoletta in legno utilizzata come piano per il taglio dello stupefacente; due bilancini digitali di precisione e la somma di 1.630 euro suddivise in banconote di vario taglio.

Involucri di cellophane, hashish e taglierini

Nella stessa area sono stati trovati centinaia di involucri abbandonati di cellophane e di rotoli della stesso materiale, verosimilmente utilizzato per l’attività di spaccio. La perquisizione domiciliare a carico di C.A. ha permesso di rinvenire una panetto di hashish del peso complessivo di 100 grammi, dei taglierini utilizzati per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente e un bilancino elettronico di precisione.

Non si esclude che il ruolo di C.A., nel contesto della “banda” individuata, i cui spacciatori materiali, risultano tutti di origine maghrebina, sia quello di sostegno logistico e di collaboratore/consumatore. Questo perché i militari nel corso del servizio effettuato nell’ avvicinarsi alla “piazza di spaccio” hanno sentito nitidamente che alcuni “clienti”, a bordo di auto che si stava introducendo nell’area, hanno urlato a gran voce il suo nome di battesimo per avvertirlo del loro arrivo ed individuarne la posizione.

Identificare i complici e i clienti

Quanto recuperato è stato sequestrato. Gli arrestati, ultimate formalità rito, son ostati trattenuti presso le camere di sicurezza della caserma “S. Lucia” a disposizione A.G.. in attesa rito direttissimo che si celebrerà nella giornata odierna presso il Tribunale di Cremona. I Carabinieri della Compagnia di Cremona, stanno continuando gli accertamenti finalizzati ad identificare i complici del gruppo di spacciatori arrestati nonché ad identificare il maggior numero possibile di clienti.

Continua la lettura di Piazze di spaccio nelle campagne cremonesi: arrestati due spacciatori su Giornale di Lodi.

]]>
Piano sicurezza per la Notte Bianca a Lodi https://giornaledilodi.it/attualita/piano-sicurezza-per-la-notte-bianca-a-lodi/ https://giornaledilodi.it/attualita/piano-sicurezza-per-la-notte-bianca-a-lodi/#respond Fri, 20 Jul 2018 09:01:31 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6215 Piano sicurezza per la Notte Bianca che si svolgerà a Lodi nella serata di domani, sabato 21 luglio. Piano sicurezza Nella mattinata di ieri è stato varato il piano sicurezza per la Notte Bianca di sabato sera a Lodi, durante un tavolo tecnico tenutosi in Questura. Presenti i vertici di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, […]

Continua la lettura di Piano sicurezza per la Notte Bianca a Lodi su Giornale di Lodi.

]]>
Piano sicurezza per la Notte Bianca che si svolgerà a Lodi nella serata di domani, sabato 21 luglio.

Piano sicurezza

Nella mattinata di ieri è stato varato il piano sicurezza per la Notte Bianca di sabato sera a Lodi, durante un tavolo tecnico tenutosi in Questura. Presenti i vertici di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, 118 e Croce Rossa.

Norme anti terrorismo

Severe le norme in materia di anti terrorismo. Previsti blocchi di cemento per chiudere i principali accessi al centro storico, transenne e auto poste di traverso. Almeno 50 uomini in divisa e in borghese saranno impegnati in controlli nelle vie del centro, mentre il personale sanitario sarà dislocato in vari punti della città pronto ad intervenire in caso di necessità.

LEGGI ANCHE: MODIFICHE NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN OCCASIONE DELLA NOTTE BIANCA

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Piano sicurezza per la Notte Bianca a Lodi su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/piano-sicurezza-per-la-notte-bianca-a-lodi/feed/ 0
Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia https://giornaledilodi.it/economia/conferme-e-novita-ai-vertici-di-coldiretti-lombardia/ Fri, 20 Jul 2018 15:18:10 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6231 Ettore Prandini confermato Presidente di Coldiretti Lombardia, la principale associazione di rappresentanza agricola a livello regionale. L’elezione – spiega la Coldiretti – è avvenuta durante l’assemblea a Milano, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, dell’Assessore […]

Continua la lettura di Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia su Giornale di Lodi.

]]>
Ettore Prandini confermato Presidente di Coldiretti Lombardia, la principale associazione di rappresentanza agricola a livello regionale. L’elezione – spiega la Coldiretti – è avvenuta durante l’assemblea a Milano, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi, dell’Assessore regionale all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, dell’Assessore regionale al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni.

Ettore Prandini confermato Presidente

Ettore Prandini, 45 anni, bresciano, è laureato in giurisprudenza, guida un’azienda zootecnica di bovini da latte e gestisce anche un’impresa vitivinicola con produzione di Lugana. Al vertice della Coldiretti Lombardia dal 2012, è Vice Presidente della Coldiretti Nazionale dal 2014 e Presidente della Federazione Provinciale della Coldiretti di Brescia dal 2006.

Nuovo consiglio

E’ stato eletto anche il nuovo Consiglio della Federazione Coldiretti Lombardia, formato dallo stesso Ettore Prandini (Brescia), da Alberto Brivio (Bergamo), Alessandro Rota (Milano, Lodi, Monza Brianza), Fortunato Trezzi (Como, Lecco), Fernando Fiori (Varese), Silvia Marchesini (Sondrio), Paolo Carra (Mantova), Stefano Greppi (Pavia), Paolo Voltini (Cremona), Enrico Bettoni (Brescia), Simone Minelli (Mantova), Alberto Lucotti (Pavia), Wilma Pirola (Donne Impresa), Franca Sertori (Pensionati), Carlo Maria Recchia (Giovani).

Continua la lettura di Conferme e novità ai vertici di Coldiretti Lombardia su Giornale di Lodi.

]]>
Tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere: nei guai 17enne e 20enne https://giornaledilodi.it/cronaca/tentato-furto-e-porto-di-oggetti-atti-ad-offendere-nei-guai-17enne-e-20enne/ Fri, 20 Jul 2018 09:17:40 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6218 Tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere: denunciati due ragazzi di Casorate Primo. Tentato furto I militari della dipendente Stazione Carabinieri di Casorate Primo hanno denunciato in stato di libertà due ragazzi del posto, C.F. cl. 98 e DB.G. cl. 01, ritenuti responsabili di tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere. […]

Continua la lettura di Tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere: nei guai 17enne e 20enne su Giornale di Lodi.

]]>
Tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere: denunciati due ragazzi di Casorate Primo.

Tentato furto

I militari della dipendente Stazione Carabinieri di Casorate Primo hanno denunciato in stato di libertà due ragazzi del posto, C.F. cl. 98 e DB.G. cl. 01, ritenuti responsabili di tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere.

Forzano saracinesca

I due giovani, nel corso della nottata appena trascorsa, insieme ad altri complici tuttora in corso di identificazione, utilizzando una spranga in ferro, hanno tentato di forzare la saracinesca di un chiosco situato in via Fratelli Di Dio. Sono stati tuttavia sorpresi dai militari del locale Comando dell’Arma.

Continua la lettura di Tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere: nei guai 17enne e 20enne su Giornale di Lodi.

]]>
Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna https://giornaledilodi.it/cronaca/si-stava-per-imbarcare-sulla-open-arms-brianzolo-muore-in-spagna/ Fri, 20 Jul 2018 08:13:17 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6212 Si stava per imbarcare sulla Open Arms quando il brianzolo Ruggero Cigola, di 37 anni, ha perso la vita in Spagna. Dramma in Spagna Cigola aveva deciso di cambiare completamente vita: abbandonare la sua città, Monza, per imbarcarsi sulla Open Arms e dedicarsi alle missioni in mare. Purtroppo però non è riuscito a realizzare il suo […]

Continua la lettura di Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna su Giornale di Lodi.

]]>
Si stava per imbarcare sulla Open Arms quando il brianzolo Ruggero Cigola, di 37 anni, ha perso la vita in Spagna.

Dramma in Spagna

Cigola aveva deciso di cambiare completamente vita: abbandonare la sua città, Monza, per imbarcarsi sulla Open Arms e dedicarsi alle missioni in mare. Purtroppo però non è riuscito a realizzare il suo desiderio perché pochi giorni prima dell’imbarco, per cause ancora non note, ha perso la vita in mare. I soccorsi giunti sul posto non sono riusciti a salvarlo. L’uomo si trovava a Barcellona con alcuni suoi amici e attendeva con ansia l’inizio della sua nuova avventura.

Tutti i dettagli sul GiornalediMonza.it

Continua la lettura di Si stava per imbarcare sulla Open Arms, brianzolo muore in Spagna su Giornale di Lodi.

]]>
Insediato tavolo regionale per il vino https://giornaledilodi.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/ Fri, 20 Jul 2018 07:01:25 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6209 “I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere […]

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Giornale di Lodi.

]]>
“I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere una sede istituzionale in cui confrontarsi. Voglio che ci sia gioco di squadra al fine di promuovere ulteriormente i vini della nostra terra”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia che ha presieduto mercoledì sera a Palazzo Lombardia la prima riunione del tavolo regionale sul vino.

Insediato tavolo regionale per il vino

“In questa prima seduta – ha spiegato l’assessore – abbiamo parlato principalmente della misura Ocm, quella che concede finanziamenti e contributi per i produttori vitivinicoli. Siamo in attesa del decreto ministeriale che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni e che sollecitiamo con enfasi. Il comparto ha la necessita’ di investire per affrontare le sfide del futuro: per imporsi sui mercati esteri dobbiamo puntare sulla distintività dei nostri prodotti e sul legame con il territorio”. “Con i consorzi- ha concluso l’assessore – abbiamo condiviso i criteri di riparto da adottare in Lombardia per tenere conto delle esigenze di tutti”.

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Giornale di Lodi.

]]>
Un weekend all’insegna del maltempo https://giornaledilodi.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/ https://giornaledilodi.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/#respond Fri, 20 Jul 2018 06:27:53 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6199 Il weekend sarà all’insegna del maltempo: sono in arrivo forti temporali al Nord con rischio nubifragi e grandinate. Weekend all’insegna del maltempo Estate che prosegue a ‘singhiozzo’ al Nord dove giornate assolate e calde si alternano a improvvisi passaggi temporaleschi, anche intensi. “Capiterà anche questo weekend, quando l’ennesima perturbazione in arrivo dalla Francia porterà rovesci […]

Continua la lettura di Un weekend all’insegna del maltempo su Giornale di Lodi.

]]>
Il weekend sarà all’insegna del maltempo: sono in arrivo forti temporali al Nord con rischio nubifragi e grandinate.

Weekend all’insegna del maltempo

Estate che prosegue a ‘singhiozzo’ al Nord dove giornate assolate e calde si alternano a improvvisi passaggi temporaleschi, anche intensi. “Capiterà anche questo weekend, quando l’ennesima perturbazione in arrivo dalla Francia porterà rovesci e temporali sparsi sulle regioni settentrionali” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “già venerdì sera e notte i primi forti temporali sono attesi su Alpi, Prealpi, Piemonte, e in generale sull’alta Valpadana, ma a seguire il fine settimana vedrà fenomeni ancora localmente intensi, con rischio per nubifragi e qualche grandinata”.

Temporali alternati a momenti soleggiati

“Attenzione: non pioverà 24 ore su 24, ma i fenomeni saranno distribuiti a macchia di leopardo, e per tale motivo non mancheranno anche delle schiarite più soleggiate, in particolare su coste e pianure. Teniamo inoltre a precisare che i temporali colpiscono in modo localizzato, dunque alcune aree potranno essere interessate da accumuli di pioggia molto elevati, e altre limitrofe rimanere a secco o quasi”.

Caldo africano al Centrosud

“Nel frattempo il Centrosud sarà ancora protetto dall’anticiclone afro-mediterraneo per un weekend sostanzialmente soleggiato ( o parzialmente nuvoloso ) ma soprattutto molto caldo”-  prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “al Sud è atteso il caldo più intenso con punte di 36-38°C sulle aree interne di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, fino a 40°C sulle zone interne della Sicilia e della Sardegna. Punte di oltre 33-34°C sono altresì attese al Centro. Proprio sulle regioni centrali tuttavia l’anticiclone mostrerà primi segnali di cedimento, con qualche temporale non escluso su alta Toscana e Appennino, in attesa di un peggioramento più corposo lunedì”

Lunedì temporali in marcia verso il Centrosud

“Dopo il Nord, toccherà anche al Centrosud dove lunedì è attesa una passata di rovesci e temporali dapprima sulle regioni centrali, in progressiva estensione a quelle meridionali. Come per il Nord, anche qui data la presenza di aria molto calda e umida i fenomeni potranno risultare intensi con locali nubifragi, grandine anche di grossa taglia e improvvisi forti colpi di vento; in tal senso il versante adriatico sarà quello più a rischio. Il rovescio positivo della medaglia sarà però uno smorzamento della canicola, con temperature in calo anche di 6-8°C sotto i colpi del Maestrale. Farà ancora decisamente caldo solo sul versante ionico, ultimo baluardo del caldo africano, per quanto meno intenso” – concludono da 3bmeteo.com

Continua la lettura di Un weekend all’insegna del maltempo su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/feed/ 0
Simone Diana nuova freccia del Fanfulla https://giornaledilodi.it/sport/simone-diana-nuova-freccia-del-fanfulla/ https://giornaledilodi.it/sport/simone-diana-nuova-freccia-del-fanfulla/#respond Fri, 20 Jul 2018 06:24:02 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6196 Fanfulla: Simone Diana chiude il mercato dei terzini. Fanfulla: Simone Diana Si chiude il mercato dei terzini del Fanfulla con l’arrivo di Simone Diana. Il nativo di Peschiera Borromeo è, salvo occasioni dell’ultimo minuto, l’ultimo rinforzo nel reparto arretrato del Guerriero. Così come gli altri esterni bassi Grandi, Tadini e Stroppa, Diana è un under […]

Continua la lettura di Simone Diana nuova freccia del Fanfulla su Giornale di Lodi.

]]>
Fanfulla: Simone Diana chiude il mercato dei terzini.

Fanfulla: Simone Diana

Si chiude il mercato dei terzini del Fanfulla con l’arrivo di Simone Diana. Il nativo di Peschiera Borromeo è, salvo occasioni dell’ultimo minuto, l’ultimo rinforzo nel reparto arretrato del Guerriero. Così come gli altri esterni bassi Grandi, Tadini e Stroppa, Diana è un under essendo nato nel 1999. Nonostante la giovane età, il 19enne milanese ha già sperimentato diverse realtà nella sua carriera. Dopo il Cimiano infatti tre anni al Pergocrema, con in mezzo la prova con l’Atalanta di Latte Lath, Melegoni e Bastoni, e tre anni al Monza prima di passare al Martina Franca per una stagione.

Gli ultimi due campionati invece Diana li ha giocati nella Primavera del Pescara dove ha assaporato anche il grande calcio allenandosi con la prima squadra. Non solo esperienze di club però per il classe 1999. Quando militava nel Martina Franca infatti Diana ha vestito anche la maglia dell’Under 17 di LegaPro guidata da Daniele Arrigoni.

“Voglio fare bene e vincere tanto”

“Ritorno vicino a casa ora, sono felice – ammette il nuovo acquisto bianconero -. Felicità ancora più grande perché arrivo in una società storica come il Fanfulla. Non vedo l’ora di iniziare, con questa maglia voglio fare bene e vincere tanto”.

Tecnicamente e tatticamente Diana può fare il terzino su entrambe le fasce, è destro ma calcia anche con il sinistro, spingendo molto e creando così la classica e pericolosa superiorità numerica.

Chiuso il mercato dei terzini alla grande

“Un altro ottimo acquisto – commenta invece il direttore sportivo Vito Cera -. Con Diana chiudiamo un mercato terzini composto da giovani. E lo facciamo alla grande, con un giocatore che proviene, così come gli altri, dai professionisti e che ha grande esperienza nonostante la giovane età. Un’aggiunta per noi importante”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Simone Diana nuova freccia del Fanfulla su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/sport/simone-diana-nuova-freccia-del-fanfulla/feed/ 0
Il rapper Young Signorino denunciato dal sindaco https://giornaledilodi.it/attualita/il-rapper-young-signorino-denunciato-dal-sindaco/ Fri, 20 Jul 2018 04:48:34 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6202 Il sindaco di Pantigliate Claudio Veneziano denuncia il rapper Young Signorino per violazione di domicilio. Young Signorino denunciato dal sindaco di Pantigliate Clamoroso quanto successo nei giorni scorsi a Pantigliate. Il giovane rapper, insieme ad alcuni elementi della sua crew, si è introdotto nel parco acquatico cittadino per girare alcune scene del suo ultimo video […]

Continua la lettura di Il rapper Young Signorino denunciato dal sindaco su Giornale di Lodi.

]]>
Il sindaco di Pantigliate Claudio Veneziano denuncia il rapper Young Signorino per violazione di domicilio.

Young Signorino denunciato dal sindaco di Pantigliate

Clamoroso quanto successo nei giorni scorsi a Pantigliate. Il giovane rapper, insieme ad alcuni elementi della sua crew, si è introdotto nel parco acquatico cittadino per girare alcune scene del suo ultimo video “Vestito nudo”. Una cosa che non è piaciuta al primo cittadino, che non appena ha visto la cosa ha denunciato il cantante.

La denuncia

“Non ci è stata fatta alcuna comunicazione – ha spiegato Veneziano nella denuncia depositata presso la caserma di Peschiera Borromeo – Pertanto è evidente il configurarsi della violazione di domicilio”.

La struttura è pubblica

L’area al momento è in stato di abbandono. Nel 2014, infatti, il fallimento della società che l’aveva in gestione ne ha provocato la chiusura. La struttura è passata nelle mani del Comune, che sta cercando di trovare un operatore per affidarla. Ma l’impresa non è facile.

 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Il rapper Young Signorino denunciato dal sindaco su Giornale di Lodi.

]]>
Aggressione a Casalpusterlengo, soccorso 32enne SIRENE DI NOTTE https://giornaledilodi.it/cronaca/aggressione-a-casalpusterlengo-soccorso-32enne-sirene-di-notte/ https://giornaledilodi.it/cronaca/aggressione-a-casalpusterlengo-soccorso-32enne-sirene-di-notte/#respond Fri, 20 Jul 2018 05:28:20 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6205 Aggressione a Casalpusterlengo, soccorso un 32enne in via dei Partigiani. Aggressione a Casalpusterlengo Nella nottata soccorso un 32enne a Casalpusterlengo, coinvolto in un’aggressione in via dei Partigiani. Il fatto è accaduto esattamente alle 3.10. I soccorsi giunti sul posto con un’ambulanza, hanno potuto constatare le reali condizioni dell’uomo per il quale non si è reso […]

Continua la lettura di Aggressione a Casalpusterlengo, soccorso 32enne SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
Aggressione a Casalpusterlengo, soccorso un 32enne in via dei Partigiani.

Aggressione a Casalpusterlengo

Nella nottata soccorso un 32enne a Casalpusterlengo, coinvolto in un’aggressione in via dei Partigiani. Il fatto è accaduto esattamente alle 3.10. I soccorsi giunti sul posto con un’ambulanza, hanno potuto constatare le reali condizioni dell’uomo per il quale non si è reso necessario il trasporto in ospedale. Allertata di quanto accaduto anche la compagnia dei Carabinieri di Codogno.

Caduta al suolo

Nella serata di ieri un uomo di 37 anni è dovuto ricorrere alle cure dei medici in seguito ad una caduta accidentale. E’ successo intorno alle 22.30 in via Premoli a Massalengo. Il 37enne, raggiunto da un’ambulanza della Croce Rossa, è stato trasportato presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Lodi per le cure del caso. Le sue condizioni non sono preoccupanti.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Aggressione a Casalpusterlengo, soccorso 32enne SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/aggressione-a-casalpusterlengo-soccorso-32enne-sirene-di-notte/feed/ 0
Tragedia nel Ticino: muore annegato per salvare figlia e nipote https://giornaledilodi.it/altro/tragedia-nel-ticino-muore-annegato-per-salvare-le-figlie/ Thu, 19 Jul 2018 14:59:40 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6193 Erano circa le 13 quando un uomo si è tuffato nel Ticino per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9 anni. E’ accaduto a Turbigo (Milano). A riportarlo è Settegiorni.it. Muore annegato per salvare figlia e nipote Lo sfortunato eroe aveva 48 anni. Si è tuffato per salvare la figlia e la […]

Continua la lettura di Tragedia nel Ticino: muore annegato per salvare figlia e nipote su Giornale di Lodi.

]]>
Erano circa le 13 quando un uomo si è tuffato nel Ticino per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9 anni. E’ accaduto a Turbigo (Milano). A riportarlo è Settegiorni.it.

Muore annegato per salvare figlia e nipote

Lo sfortunato eroe aveva 48 anni. Si è tuffato per salvare la figlia e la nipote e non è più riuscito a risalire. Sul posto sono arrivati l’elisoccorso, Carabinieri, Polizia locale, Vigili del fuoco con anche il nucleo sommozzatori. Il corpo senza vita dell’uomo è stato ripescato poco fa. Una terribile tragedia che riporta alla mente quanto successo ieri nell’Adda dove a perdere la vita è stato un giovane 28enne.

Per tutti gli aggiornamenti >> clicca qui

Continua la lettura di Tragedia nel Ticino: muore annegato per salvare figlia e nipote su Giornale di Lodi.

]]>
Notte Bianca Lodi: modifiche alla raccolta differenziata https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-lodi-modifiche-alla-raccolta-differenziata/ https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-lodi-modifiche-alla-raccolta-differenziata/#respond Thu, 19 Jul 2018 13:06:35 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6189 Raccolta differenziata modificata in occasione della Notte Bianca di Lodi prevista per sabato 21 luglio. Raccolta differenziata “porta a porta” In occasione della Notte Bianca 2018 che si terrà a Lodi sabato 21 luglio, Linea Gestioni informa che il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” nelle vie del centro verrà anticipato al pomeriggio dello […]

Continua la lettura di Notte Bianca Lodi: modifiche alla raccolta differenziata su Giornale di Lodi.

]]>
Raccolta differenziata modificata in occasione della Notte Bianca di Lodi prevista per sabato 21 luglio.

Raccolta differenziata “porta a porta”

In occasione della Notte Bianca 2018 che si terrà a Lodi sabato 21 luglio, Linea Gestioni informa che il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” nelle vie del centro verrà anticipato al pomeriggio dello stesso giorno.

Le modalità

Si chiede pertanto ai residenti delle zone interessate al servizio di raccolta di esporre i rifiuti entro e non oltre le ore 15:00 con le seguenti modalità:
ZONA A: raccolta PLASTICA esposizione entro le h. 15:00;
ZONA C: raccolta UMIDO e raccolta PLASTICA esposizione entro le h. 15:00.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Notte Bianca Lodi: modifiche alla raccolta differenziata su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/notte-bianca-lodi-modifiche-alla-raccolta-differenziata/feed/ 0
Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala https://giornaledilodi.it/attualita/biglietti-gratis-leolandia-occhio-alla-bufala/ Thu, 19 Jul 2018 09:51:04 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6183 Biglietti gratis Leolandia per l’anniversario del parco divertimenti. Fate attenzione alla catena che sta girando su Whatsapp. Biglietti gratis Leolandia In queste ore  sta circolando un messaggio che racconta di una offerta per celebrare il compleanno della struttura. Si tratta ovviamente di una delle “classiche” catene truffaldine che circolano su Whatsapp. Nessun annuncio del parco […]

Continua la lettura di Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala su Giornale di Lodi.

]]>
Biglietti gratis Leolandia per l’anniversario del parco divertimenti. Fate attenzione alla catena che sta girando su Whatsapp.

Biglietti gratis Leolandia

In queste ore  sta circolando un messaggio che racconta di una offerta per celebrare il compleanno della struttura. Si tratta ovviamente di una delle “classiche” catene truffaldine che circolano su Whatsapp.

Nessun annuncio del parco

Controllando sul sito del parco divertimenti, infatti, non vi è alcuna traccia di un’iniziativa del genere. E questo già dovrebbe far capire che si tratta di una notizia infondata. Guardando con attenzione, poi, il messaggio rimanda a un link simile (ma diverso) da quello di Leolandia. Una volta entrati, poi, si viene indirizzati a un questionario. Il tutto finalizzato a carpire i dati del vostro smartphone.

Stop alle catene

Le catene Whatsapp contenenti link pericolosi potrebbero presto diventare un lontano ricordo. A breve arriverà un aggiornamento con cui l’app controllerà in modo più approfondito i link contenuti nella messaggistica. Nel frattempo, diffidate sempre da questo genere di messaggi. Controllare poi su siti specializzati anti-bufale è sempre un’ottima idea.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Biglietti gratis Leolandia, occhio alla bufala su Giornale di Lodi.

]]>
Mafia in Lombardia: ecco tutti i dati https://giornaledilodi.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-i-dati/ https://giornaledilodi.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-i-dati/#respond Thu, 19 Jul 2018 09:28:39 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6177 Mafia in Lombardia: ecco la situazione. Ieri in Regione il pomeriggio è stato dedicato al ricordo delle vittime dell’attentato di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino e la sua scorta, e alla presentazione di una ricerca sulle infiltrazioni mafiose in Lombardia. Mafia in Lombardia “Non soltanto un omaggio alla memoria, ma un ricordo […]

Continua la lettura di Mafia in Lombardia: ecco tutti i dati su Giornale di Lodi.

]]>
Mafia in Lombardia: ecco la situazione. Ieri in Regione il pomeriggio è stato dedicato al ricordo delle vittime dell’attentato di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino e la sua scorta, e alla presentazione di una ricerca sulle infiltrazioni mafiose in Lombardia.

Mafia in Lombardia

“Non soltanto un omaggio alla memoria, ma un ricordo che vuole essere aperto alla continuità con il lavoro svolto dai magistrati “ ha detto la Presidente della Commissione Speciale Antimafia del Consiglio regionale, Monica Forte. “Infatti un momento cruciale di questa iniziativa è la presentazione della ricerca realizzata dall’Osservatorio sulla criminalità organizzata- Cross, dell’Università degli Studi di Milano. Lo studio, finora inedito  – ha spiegato Forte – contiene un focus molto preciso sulla situazione, il primo a carattere sistematico, ed è nostra intenzione presentarlo nei prossimi tempi in tutte le Province”.

I commenti

“Il Consiglio ha, sin dalla scorsa legislatura, un interesse molto forte al tema della difesa della legalità – ha detto Carlo Borghetti, Vice Presidente del Consiglio regionale,  ricordando il lavoro svolto negli scorsi anni dalla Commissione Antimafia – “Un grande lavoro contro un nemico strisciante che deve essere stanato e  vinto,  anche creando informazione e consapevolezza,  a partire dalla educazione e dalla formazione  dei giovani”.

“Dobbiamo contrastare ogni infiltrazione con tutta la nostra determinazione e fare che la coscienza del valore della legalità si diffonda in maniera pervasiva” ha affermato  il Presidente della Regione Attilio Fontana, nel suo saluto introduttivo.

Nando dalla Chiesa

Nando Dalla Chiesa, Direttore di Cross, illustrando il report, ha spiegato che questa prima parte si concentra sulla presenza territoriale della mafia in Lombardia, mentre una seconda parte è già allo studio e  farà il punto sugli “affari” della criminalità nella nostra regione, con riferimento anche alle organizzazioni straniere. Questa tranche della ricerca sarà pronta per la fine dell’anno, ha detto Dalla Chiesa.

All’iniziativa, di fronte ad un vasto pubblico, composto anche di molti ragazzi,  hanno partecipato  il Procuratore Aggiunto a capo della Direzione Distrettuale Antimafia Alessandra Dolci e i ricercatori di Cross Filomena De Matteis e  Samuele Motta.

La storia delle organizzazioni mafiose in Lombarda

La ricerca presentata (clicca qui per leggere la versione integrale), parte analizzando la storia delle organizzazioni mafiose nella nostra regione. “In generale possiamo datare la presenza mafiosa nella regione dalla metà degli anni Cinquanta ” spiegano i ricercatori. ” Fu in quel periodo che giunsero in Lombardia due personaggi simbolici: Joe Adonis, grande boss di Cosa Nostra di origine avellinese, rispedito in Italia come indesiderato dagli Stati Uniti nel 1953 e poi sbarcato nel ’58 a Milano a dirigere per Cosa nostra i traffici di preziosi e stupefacenti con l’Europa; e Giacomo Zagari, allora modesto ‘ndranghetista giunto in provincia di Varese”.

La situazione oggi

Gli investimenti della Mafia

Le minacce agli amministratori

Nel report si sottolinea poi il problema emergente di cui si è ufficialmente occupata la Commissione regionale antimafia, con il Comitato tecnico-scientifico che ne affianca l’attività, ovvero quello della minaccia delle libertà politiche. Al proposito, si legge nella relazione, “il questionario inviato dalla Commissione antimafia ai comuni lombardi per ottenere informazioni sulle possibili forme di intimidazione subite dai membri di assemblee elettive locali, benché non abbia avuto una risposta generalizzata, ha infatti segnalato diverse decine di casi di intimidazione di una certa attendibilità, il cui elenco non coincide fra l’altro con quello stilato nel proprio rapporto annuale sugli “Amministratori sotto tiro” da parte dell’associazione “Avviso Pubblico”; e nemmeno coincide con quello più informale risultante da denunce presentate alle autorità di polizia o rilevate dalle associazioni antimafia più accreditate. Sintomo di una difficoltà, quando non di un timore degli interessati, a “fare sapere”. 

I beni confiscati

Da decenni la Lombardia rientra tra le regioni con il maggior numero di beni immobili sequestrati e confiscati. I beni presenti la rendono ad ottobre 2017 la quinta regione per numero di immobili confiscati. Ovvero  dopo la Sicilia, la Calabria, la Campania e la Puglia. Secondo i dati forniti da Open Re.G.I.O gli immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, in Lombardia, in gestione all’ANBSC, ad ottobre 2017 ammontano a 1886.

Continua la lettura di Mafia in Lombardia: ecco tutti i dati su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/mafia-in-lombardia-ecco-i-dati/feed/ 0
Tragico frontale con auto, muore centauro 18enne https://giornaledilodi.it/cronaca/tragico-frontale-con-auto-muore-centauro-18enne/ Thu, 19 Jul 2018 09:18:21 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6174 Tragico frontale nella mattinata di oggi: un 18enne perde la vita. Tragico frontale Drammatico incidente nella mattinata di oggi intorno alle 8.30 a Torre d’Isola. Un’auto e uma moto si sono scontrate frontalmente in località Cascina 7 Filagni in prossimità di una curva. Nell’urto, un giovane di 18 anni, in sella alla sua moto da […]

Continua la lettura di Tragico frontale con auto, muore centauro 18enne su Giornale di Lodi.

]]>
Tragico frontale nella mattinata di oggi: un 18enne perde la vita.

Tragico frontale

Drammatico incidente nella mattinata di oggi intorno alle 8.30 a Torre d’Isola. Un’auto e uma moto si sono scontrate frontalmente in località Cascina 7 Filagni in prossimità di una curva. Nell’urto, un giovane di 18 anni, in sella alla sua moto da cross, ha perso la vita.

I soccorsi

Il 18enne è finito schiacciato sotto la vettura, riportando gravi lesioni. Sul posto immediati i soccorsi giunti con un’ambulanza e un mezzo di soccorso avanzato. I Vigili del Fuoco hanno estratto il 18enne dalle lamiere e lo hanno affidato alle cure dei sanitari che hanno tentato di rianimarlo per quasi un’ora. Purtroppo ogni tentativo è risultato vano. Sul luogo dell’incidente anche la compagnia dei Carabinieri di Pavia per effettuare i rilievi di legge.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Tragico frontale con auto, muore centauro 18enne su Giornale di Lodi.

]]>
Manovra sbagliata e investe quattro persone, muore una donna https://giornaledilodi.it/cronaca/manovra-sbagliata-e-investe-quattro-persone-muore-una-donna/ Thu, 19 Jul 2018 08:43:09 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6171 Manovra sbagliata e investe quattro persone, donna muore in ospedale. (photo credit Daniele Bennati). E’ accaduto ieri sera a Milano, all’interno di un parcheggio. Manovra sbagliata e investe quattro persone, donna muore in ospedale Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La […]

Continua la lettura di Manovra sbagliata e investe quattro persone, muore una donna su Giornale di Lodi.

]]>
Manovra sbagliata e investe quattro persone, donna muore in ospedale. (photo credit Daniele Bennati). E’ accaduto ieri sera a Milano, all’interno di un parcheggio.

Manovra sbagliata e investe quattro persone, donna muore in ospedale

Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La 70enne alla guida, come riporta il Giornale dei Navigli, ha investito una donna e altre tre persone in via Bisceglie, dentro un parcheggio al civico 74, dove si trova il circolo culturale e la Chiesa evangelica di Cristo.

La tragedia ieri sera

Intorno alle 21 di mercoledì sera, la donna ha premuto sull’acceleratore invece che sul pedale del freno. Una disgrazia: quattro persone sono rimaste ferite, tra cui un bambino e una donna di 62 anni, L.D., le cui condizioni sono apparse subito molto critiche.

Tentativi disperati per salvare la donna

Intubata sul posto, in arresto cardiaco, è stata poi portata di corsa all’ospedale Policlinico con rianimazione in corso, ma le ferite erano troppo gravi e non ce l’ha fatta. Il personale medico ha tentato tutte le manovre per rianimarla ma non c’è stato nulla da fare: è morta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso. Le altre tre persone ferite non sono in pericolo di vita.

SUL GIORNALE DEI NAVIGLI ONLINE TUTTI I DETTAGLI E LE FOTO 

Continua la lettura di Manovra sbagliata e investe quattro persone, muore una donna su Giornale di Lodi.

]]>
Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità https://giornaledilodi.it/politica/eventi-e-sagre-emessa-la-nuova-direttiva-il-sottosegretario-candiani-flessibilita/ Thu, 19 Jul 2018 08:05:40 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6168 Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre. Eventi e sagre, via la burocrazia Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, cambiano le regole sulla sicurezza. Meno vincoli e procedure più semplificate quelle contenute […]

Continua la lettura di Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità su Giornale di Lodi.

]]>
Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre.

Eventi e sagre, via la burocrazia

Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, cambiano le regole sulla sicurezza. Meno vincoli e procedure più semplificate quelle contenute nella nuova direttiva emessa stamattina dal Ministero dell’Interno. Rispetto alla precedente, cui si sostituisce, via alle tabelle e alle differenziazioni per il calcolo del grado di rischio della manifestazione. Ad esserne più avvantaggiati, eventi e sagre dei Comuni medi e piccoli. Ora la differenziazione passa solamente dalla quantità di pubblico. Un esempio a proposito, l’obbligo di suddividere l’area della manifestazione in settori divisi (già presente nella precedente direttiva) non è più basato sull’alto rischio dell’evento. Tra le 10mila e le 20mila persone saranno necessari due settori ben divisi, oltre le 20mila almeno tre. Altra differenza per quanto riguarda il personale di sicurezza. Se le linee guida finora in vigore richiedevano una presenza di 4 operatori anche per gli eventi a basso rischio di 200 persone, ora basterà avere un addetto ogni 250 persone.

Candiani e Molteni: “Flessibilità a favore delle tradizioni culturali”

Dal Ministero dell’interno massima soddisfazione per la nuova direttiva su eventi e sagre. Sia da parte del ministro Matteo Salvini, per una “semplificazione tanto attesa dalle realtà associative, che riconosce centralità alle amministrazioni comunali e al sindaco per garantire adeguati standard di sicurezza senza eccessi di burocrazia”, sia dai sottosegretari di Stato del Viminale Nicola Molteni e Stefano Candiani. “La direttiva rivisita e ricompone in un quadro unitario le precedenti linee guida – commenta il primo – consentendo l’individuazione di più efficaci strategie operative assicurando l’incolumità e la sicurezza dei partecipanti”. “Con le nuove indicazioni – conclude invece Candiani – si assicura un approccio flessibile alla gestione del rischio. Questo parametrando le misure cautelari rispetto alle vulnerabilità di ciascun evento. L’obbiettivo è di superare le criticità delle precedenti linee guida rendendo le prescrizioni maggiormente conformi alle peculiarità dei territori”.

Continua la lettura di Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità su Giornale di Lodi.

]]>
Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli https://giornaledilodi.it/attualita/si-avvicina-lo-sciopero-di-ryanair-a-rischio-600-voli/ Thu, 19 Jul 2018 07:38:28 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6165 Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli in Europa, Italia compresa. Lo stop di piloti e assistenti di volo programmato per il 25 e il 26 luglio in Spagna, Portogallo e Belgio e Italia. Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli Ryanair cancellerà 600 voli in Europa la prossima […]

Continua la lettura di Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli su Giornale di Lodi.

]]>
Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli in Europa, Italia compresa. Lo stop di piloti e assistenti di volo programmato per il 25 e il 26 luglio in Spagna, Portogallo e Belgio e Italia.

Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli

Ryanair cancellerà 600 voli in Europa la prossima settimana. Lo stop a causa di uno sciopero per 25 e 26 luglio dei piloti e degli assistenti di volo in Spagna, Portogallo e Belgio. Coinvolti circa 100mila passeggeri. Anche l’Italia potrebbe essere colpita.

Tutto questo nel bel mezzo della stagione estiva con il risultato che l’agitazione potrebbe lasciare a terra circa 100mila passeggeri in totale.

“Fino a 200 voli giornalieri” saranno annullati da e per la Spagna, “50 da/per il Portogallo e 50 da/per il Belgio”, ha chiarito Ryanair in una nota. Anche l’Italia potrebbe essere colpita. In totale, quindi, circa 300 voli al giorno e 600 nei due giorni di sciopero. La compagnia afferma di aver offerto ai 100.000 passeggeri interessati “l’opportunità di essere riassegnati su un volo alternativo operante entro sette giorni prima o dopo il 25 e il 26 luglio, oppure di ricevere un rimborso completo” – spiegano dallo Sportello dei Diritti.

Le motivazioni della protesta

La motivazione della protesta è legata alla richiesta da parte dei dipendenti “di migliori condizioni di lavoro, al rispetto dei diritti per gli assunti di ciascuno Stato in cui opera la compagnia aerea e all’avvio di un tavolo per la negoziazione di un accordo collettivo”. L’azienda però respinge le critiche e spiega che “le condizioni di lavoro dei dipendenti sono già tra le migliori del settore. Il personale di bordo di Ryanair ha un buon stipendio, fino a 40.000 euro l’anno”, ha detto il direttore marketing di Ryanair, Kenny Jacobs.

Ad ogni modo, per non ricevere brutte sorprese, conviene tenersi informati  sui siti ufficiali degli aeroporti e della compagnia.

Continua la lettura di Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli su Giornale di Lodi.

]]>
Insetticida nel biberon della figlioletta di 9 mesi https://giornaledilodi.it/cronaca/insetticida-nel-biberon-della-figlioletta-di-9-mesi/ https://giornaledilodi.it/cronaca/insetticida-nel-biberon-della-figlioletta-di-9-mesi/#respond Thu, 19 Jul 2018 06:40:32 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6162 Insetticida nel biberon della figlia di 9 mesi: madre rinviata a giudizio. Insetticida nel biberon L’episodio risale all’ottobre 2016, quando a Lodi una 29enne di origine asiatiche chiede aiuto ai centralini del 118. I soccorsi, una volta giunti sul posto, avevano trovato la donna priva di conoscenza. Nella stanza anche la figlioletta di appena 9 […]

Continua la lettura di Insetticida nel biberon della figlioletta di 9 mesi su Giornale di Lodi.

]]>
Insetticida nel biberon della figlia di 9 mesi: madre rinviata a giudizio.

Insetticida nel biberon

L’episodio risale all’ottobre 2016, quando a Lodi una 29enne di origine asiatiche chiede aiuto ai centralini del 118. I soccorsi, una volta giunti sul posto, avevano trovato la donna priva di conoscenza. Nella stanza anche la figlioletta di appena 9 mesi che presentava evidenti segni di malessere. La bambina aveva necessitato di cure per un mese, mentre la madre fu ricoverata in rianimazione.

Durante l’ispezione dell’appartamento furono trovati un flacone di insetticida liquido e una bombola di spray contro gli insetti manomessa. Le successive analisi sul biberon della piccola avevano rilevato la presenza di insetticida.

Rinvio a giudizio

Da qui l’accusa, nei confronti della madre, di aver provocato lesioni gravi alla figlia e il rinvio a giudizio per la donna. Secono la difesa, invece, si sarebbe trattato di un tentativo di auto avvelenamento e di un utilizzo improprio dell’insetticida che in un ambiente domestico molto piccolo avrebbe causato involontariamente l’intossicazione della bambina.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Insetticida nel biberon della figlioletta di 9 mesi su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/insetticida-nel-biberon-della-figlioletta-di-9-mesi/feed/ 0
Grandi rinforza il reparto esterni del Fanfulla https://giornaledilodi.it/sport/grandi-rinforza-il-reparto-esterni-del-fanfulla/ https://giornaledilodi.it/sport/grandi-rinforza-il-reparto-esterni-del-fanfulla/#respond Thu, 19 Jul 2018 05:41:41 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6159 Fanfulla: Tiziano Grandi rinforta il reparto esterni. Fanfulla: arriva Grandi Arriva un altro giovane a rinforzare il gruppo di esterni difensivi del Fanfulla. Dal Piacenza la società bianconera è infatti lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per la stagione 2018-2019 con Tiziano Grandi. Mancino, Grandi è un classe 2000 che ha passato gran parte […]

Continua la lettura di Grandi rinforza il reparto esterni del Fanfulla su Giornale di Lodi.

]]>
Fanfulla: Tiziano Grandi rinforta il reparto esterni.

Fanfulla: arriva Grandi

Arriva un altro giovane a rinforzare il gruppo di esterni difensivi del Fanfulla. Dal Piacenza la società bianconera è infatti lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per la stagione 2018-2019 con Tiziano Grandi. Mancino, Grandi è un classe 2000 che ha passato gran parte della sua carriera con la maglia biancorossa del Piacenza. Dopo gli esordi con l’Alpina, società dilettantistica di Massalengo, Comune in cui tutt’ora risiede, Grandi è passato al Piacenza con cui è rimasto ininterrottamente fino al 2013 quando, visti i problemi societari degli emiliani, è tornato nel lodigiano, a Sancolombano, con cui ha militato invece fino al 2015. Da lì il ritorno a Piacenza dove nell’ultima stagione ha giocato nella selezione Berretti.

Ora l’arrivo al Fanfulla “mi rende felicissimo – commenta il 18enne -. La società è tornata dove gli compete, in Serie D, e sono pronto a crescere, a giocarmi le mie carte. Non vedo davvero l’ora di iniziare”. Terzino dotato di gran corsa e tecnica, Grandi ama molto spingere in fascia come uno dei suoi idoli, il neojuventino Joao Cancelo che, come lui, vestirà una maglia bianconera. “È vero spingo molto – prosegue -. Posso giocare sia in difesa sia a centrocampo in una eventuale linea a cinque. Sono a disposizione in tutto per tutto per il mister”.

Criscione e Grecchi

Lo scorso anno Grandi ha condiviso lo spogliatoio con altri due Guerrieri nuovi di zecca, il portiere Criscione e il centrocampista Grecchi. “Un portiere fantastico, formidabile, completo in tutto – non esita a dire parlando del compagno portiere -. Di Grecchi mi colpisce la grande grinta, il cuore ma anche le ottime capacità tecniche che ha nell’impostare”.

Il direttore sportivo

Determinazione che ha colpito il direttore sportivo Vito Cera anche per quanto riguarda Grandi. “Ha molta voglia di fare e di emergere – spiega il ds -. Con lui aggiungiamo un nuovo tassello importante nel parco dei terzini”. Al momento nel ruolo il Fanfulla ha aggiunto alla rosa Tadini, Stroppa e, appunto, Grandi. “Ne arriverà sicuramente un altro” conclude Cera, orgoglioso nel ricordare come il nuovo arrivo “sia un altro lodigiano. Un ragazzo che vive a pochi passi da Lodi. Un fattore che non vogliamo dimenticare”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Grandi rinforza il reparto esterni del Fanfulla su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/sport/grandi-rinforza-il-reparto-esterni-del-fanfulla/feed/ 0
Elezione diretta del presidente della Repubblica: se ne discute a Milano https://giornaledilodi.it/politica/elezione-diretta-del-presidente-della-repubblica-se-ne-discute-a-milano/ Thu, 19 Jul 2018 05:27:05 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6156 A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per oggi, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18.00. Un appuntamento organizzato dalla associazione Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell […]

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: se ne discute a Milano su Giornale di Lodi.

]]>
A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per oggi, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18.00. Un appuntamento organizzato dalla associazione Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell Repubblica.

La proposta di legge sull’elezione diretta del Presidente della Repubblica

“L’esito delle elezioni è anche frutto di una Costituzione scritta 70 anni fa” spiegano i promotori del convegno. “Allora, il ritorno del fascismo o l’avvento di una dittatura sovietica erano pericolo concreti. Oggi, le caratteristiche della Carta fondamentale e la liquefazione dei partiti determinano, da decenni, l’ingovernabilità del Paese. L’Italia è ibernata in una condizione di crisi permanente- Per uscirne l’associazione Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente, ha depositato una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per un referendum sull’elezione  diretta del Presidente della Repubblica”.

A un’Italia Forte serve un presidente forte: gli interventi

Ad aprire i lavori sarà il  presidente della Commissione Speciale Autonomia e riordino autonomie locali di Regione Lombardia Mauro Piazza. I consigliere regionale lecchese infatti è coordinatore regionale dell’associazione Nuova Repubblica. I saluti istituzionali spetteranno invece al Presidente del Consiglio Regionale, il comasco Alessandro Fermi e al presidente del Gruppo consiliare Forza Italia Berlusconi per Fontana Gianluca Comazzi. Interverranno poi Massimo Corsaro, già parlamentare e assessore di Regione Lombardia e promotore del sodalizio e il professor Giovanni Guzzetta, presidente dell’associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente.

A moderare gli interventi sarà Anna Maria Pignatti Morano, coordinatrice del sodalizio.

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: se ne discute a Milano su Giornale di Lodi.

]]>
Auto contro moto a Lodi SIRENE DI NOTTE https://giornaledilodi.it/cronaca/auto-contro-moto-a-lodi-sirene-di-notte/ https://giornaledilodi.it/cronaca/auto-contro-moto-a-lodi-sirene-di-notte/#respond Thu, 19 Jul 2018 05:20:46 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6153 Auto contro moto e a Lodi nel pomeriggio di ieri in viale Milano. Auto contro moto Notte tranquilla quella appena trascorsa sul fronte dei soccorsi come non succedeva ormai da un po’ di tempo nel Lodigiano.  L’ultimo intervento da parte degli operatori del 118, infatti, risale al primo pomeriggio di ieri quando, alle 15.30, un’auto […]

Continua la lettura di Auto contro moto a Lodi SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
Auto contro moto e a Lodi nel pomeriggio di ieri in viale Milano.

Auto contro moto

Notte tranquilla quella appena trascorsa sul fronte dei soccorsi come non succedeva ormai da un po’ di tempo nel Lodigiano.  L’ultimo intervento da parte degli operatori del 118, infatti, risale al primo pomeriggio di ieri quando, alle 15.30, un’auto e una moto si sono scontrate in viale Milano. Nell’urto è rimasto ferito un giovane di 27 anni. Soccorso da un’ambulanza della Croce Rossa il 27enne è stato trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino. Per lui solo lievi conseguenze.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Auto contro moto a Lodi SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/auto-contro-moto-a-lodi-sirene-di-notte/feed/ 0
Stazione Lodi, ascensore fuori uso da un anno https://giornaledilodi.it/politica/stazione-lodi-ascensore-fuori-uso-da-un-anno/ https://giornaledilodi.it/politica/stazione-lodi-ascensore-fuori-uso-da-un-anno/#respond Wed, 18 Jul 2018 16:07:00 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6150 Stazione Lodi, ascensore fuori uso da un anno: intervento dell’Ass. Terzi. Stazione di Lodi, ascensore fuori uso da un anno L’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha chiesto spiegazioni alle Ferrovie dello Stato circa la mancata messa in funzione di un ascensore della stazione di Lodi installato un anno fa. […]

Continua la lettura di Stazione Lodi, ascensore fuori uso da un anno su Giornale di Lodi.

]]>
Stazione Lodi, ascensore fuori uso da un anno: intervento dell’Ass. Terzi.

Stazione di Lodi, ascensore fuori uso da un anno

L’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha chiesto spiegazioni alle Ferrovie dello Stato circa la mancata messa in funzione di un ascensore della stazione di Lodi installato un anno fa.

“Ho raccolto l’istanza di Anmic (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili), che nelle scorse settimane ha denunciato a mezzo stampa una situazione evidentemente non tollerabile – ha spiegato l’assessore Terzi -. Ho chiesto chiarimenti in merito alle Ferrovie dello Stato, le quali hanno assicurato che procederanno con l’attivazione dell’ascensore il prossimo 27 luglio, aggiungendo che i ritardi erano dovuti a problemi di natura tecnica”.

Riqualificazione dello scalo ferroviario

“Accolgo con favore il fatto che la mobilitazione dei cittadini e delle istituzioni abbia contribuito a smuovere le acque, ponendo fine a un disservizio che grava in particolare su persone diversamente abili e famiglie con bambini piccoli – ha aggiunto Terzi -. Ora auspico che le Ferrovie completino il prima possibile i lavori per la riqualificazione dello scalo ferroviario di Lodi, con riferimento alle strutture necessarie per garantire ai disabili una migliore accessibilità ai treni”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Stazione Lodi, ascensore fuori uso da un anno su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/politica/stazione-lodi-ascensore-fuori-uso-da-un-anno/feed/ 0
Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO https://giornaledilodi.it/cronaca/bosco-della-droga-i-risultati-del-blitz-video/ https://giornaledilodi.it/cronaca/bosco-della-droga-i-risultati-del-blitz-video/#respond Wed, 18 Jul 2018 15:31:25 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6142 Questa mattina carabinieri e Polizia Locale sono stati impegnati in un blitz nel Bosco della droga accanto alla stazione di Rogoredo, a Milano. Bosco della droga, il blitz Sono state controllate complessivamente 43 persone, delle quali due  (italiani di 38 e 47 anni) deferite in stato di libertà per inosservanza foglio di via dal territorio […]

Continua la lettura di Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO su Giornale di Lodi.

]]>
Questa mattina carabinieri e Polizia Locale sono stati impegnati in un blitz nel Bosco della droga accanto alla stazione di Rogoredo, a Milano.

Bosco della droga, il blitz

Sono state controllate complessivamente 43 persone, delle quali due  (italiani di 38 e 47 anni) deferite in stato di libertà per inosservanza foglio di via dal territorio comunale e altre due  (un 25enne marocchino e un 36enne georgiano) per inosservanza delle disposizioni concernenti gli stranieri.

 

Continua la lettura di Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/bosco-della-droga-i-risultati-del-blitz-video/feed/ 0
Tragedia nell’Adda, giovane muore annegato https://giornaledilodi.it/cronaca/annegamento-nelladda-soccorsi-in-azione/ https://giornaledilodi.it/cronaca/annegamento-nelladda-soccorsi-in-azione/#respond Wed, 18 Jul 2018 15:18:43 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6139 Tragico bagno. Un giovane di 28 anni muore annegato nell’Adda. A riportarlo è lamartesana.it Tragedia nell’Adda L’allarme è stato lanciato verso le 16.30. Sul posto si sono precipitati i sommozzatori dei Vigili del fuoco, carabinieri, Polizia Locale, pompieri e un equipaggio della Busnago soccorso. Si tratta di un ragazzo di 28 anni. Tragico finale Purtroppo i […]

Continua la lettura di Tragedia nell’Adda, giovane muore annegato su Giornale di Lodi.

]]>
Tragico bagno. Un giovane di 28 anni muore annegato nell’Adda. A riportarlo è lamartesana.it

Tragedia nell’Adda

L’allarme è stato lanciato verso le 16.30. Sul posto si sono precipitati i sommozzatori dei Vigili del fuoco, carabinieri, Polizia Locale, pompieri e un equipaggio della Busnago soccorso. Si tratta di un ragazzo di 28 anni.

Tragico finale

Purtroppo i soccorsi sono stati vani. Il giovane stava facendo il bagno ed è stato portato via dalla corrente. E’ stato ripescato un chilometro e mezzo più a Sud. Ma per lui non c’era più nulla da fare.

Clicca qui per tutti gli aggiornamenti e le foto

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Tragedia nell’Adda, giovane muore annegato su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/annegamento-nelladda-soccorsi-in-azione/feed/ 0
Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione https://giornaledilodi.it/attualita/le-piste-ciclabili-aumentano-in-tutta-la-regione/ Wed, 18 Jul 2018 14:28:23 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6136 Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione. Gli ultimi dati rilevati dal Centro Studi Continental mostrano aumenti a doppia cifra in tutti i capoluoghi di provincia lombardi. Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione Milano spicca nettamente: il capoluogo lombardo è quello con le piste ciclabili più lunghe (215 km nel 2016, con […]

Continua la lettura di Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione su Giornale di Lodi.

]]>
Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione. Gli ultimi dati rilevati dal Centro Studi Continental mostrano aumenti a doppia cifra in tutti i capoluoghi di provincia lombardi.

Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione

Milano spicca nettamente: il capoluogo lombardo è quello con le piste ciclabili più lunghe (215 km nel 2016, con un aumento del 64,1% rispetto al 2011). Segue Brescia (135,3 km nel 2016, con un aumento del 12,8% rispetto al 2011), poi Mantova (104,1 km nel 2016, +10,5% sul 2011), Cremona (65,4 km nel 2016, +23,4% sul 2011) e Bergamo (47,4 km nel 2016, +40,2% sul 2011).

Incremento delle piste ciclabili del 14% a Lodi seguito da Pavia (37 km nel 2016, +25,4% sul 2011). Poi troviamo appunto Monza con i suoi 23 km di piste ciclabili nel 2016, dato rimasto invariato rispetto al 2011.

Chiudono Sondrio con 17 km nel 2016, +13,3% sul 2011, Varese (10,9 km nel 2016, +14,7% sul 2011), Como (8,3 km nel 2016, +3,8% sul 2011) e Lecco ultima in classifica con  i suoi 7 km nel 2016, +16,7% sul 2011, quando i km percorribili in bici erano solo 6.

I dati nazionali

In Italia dal 2011 al 2016 la lunghezza delle piste ciclabili nei comuni capoluogo di provincia è passata da 3.592,2 km a 4.370,1 km, con un aumento del 21,7%. Le regioni in cui ci sono più piste ciclabili sono Emilia Romagna (1.285,8 km), Lombardia (707,6 km) e Veneto (538,9 km). Le regioni in cui le piste ciclabili sono cresciute di più tra il 2011 e il 2016 sono la Sardegna (+301,5%), la Sicilia (+91%) e la Basilicata (+73,1%).

Continua la lettura di Le piste ciclabili aumentano in tutta la Regione su Giornale di Lodi.

]]>
Ludopatie: gestori ed esercenti in prima fila nella prevenzione al gioco d’azzardo patologico https://giornaledilodi.it/attualita/ludopatie-gestori-ed-esercenti-in-prima-fila-nella-prevenzione-al-gioco-dazzardo-patologico/ https://giornaledilodi.it/attualita/ludopatie-gestori-ed-esercenti-in-prima-fila-nella-prevenzione-al-gioco-dazzardo-patologico/#respond Wed, 18 Jul 2018 12:58:30 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6133 Ludopatie, con i corsi di formazione promossi da Asvicom anche gestori ed esercenti in prima fila nella prevenzione del gioco d’azzardo patologico. Ludopatie: prevenzione al gioco d’azzardo patologico La dipendenza da gioco d’azzardo è un fenomeno pericoloso ed in continua crescita che può essere efficacemente affrontato solo con la partecipazione responsabile di tutti i soggetti […]

Continua la lettura di Ludopatie: gestori ed esercenti in prima fila nella prevenzione al gioco d’azzardo patologico su Giornale di Lodi.

]]>
Ludopatie, con i corsi di formazione promossi da Asvicom anche gestori ed esercenti in prima fila nella prevenzione del gioco d’azzardo patologico.

Ludopatie: prevenzione al gioco d’azzardo patologico

La dipendenza da gioco d’azzardo è un fenomeno pericoloso ed in continua crescita che può essere efficacemente affrontato solo con la partecipazione responsabile di tutti i soggetti interessati, compresi i gestori di sale da gioco e gli esercenti di attività in cui sono installate apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito.

Agenti della prevenzione

E’ per questo motivo che Asvicom Lodi sostiene e promuove le attività di formazione degli operatori del settore, con il duplice obiettivo di aiutarli a rispettare gli obblighi di legge e di valorizzarne il ruolo di agenti della prevenzione, nei confronti di eccessi ed abusi da parte della clientela che possono dare adito a situazioni di dipendenza conclamata.

“Chi lavora in questo ambito – sottolinea Federica Marzagalli, responsabile organizzativa di Asvicom – è pienamente consapevole di questa esigenza, suffragata dall’esperienza quotidiana di contatto con i clienti. Non si tratta soltanto di soddisfare formalmente i requisiti stabiliti dalla normativa, ma di affermare una professionalità che passa anche attraverso il senso di responsabilità nei confronti dell’impatto sociale dell’attività esercitata. La nostra associazione, recependo questa necessità manifestata dagli operatori, è quindi impegnata a favorire momenti di formazione, con la partecipazione di qualificati esperti. In particolare, dopo la positiva esperienza di collaborazione con l’allora Azienda Sanitaria Locale realizzata nel 2015-2016, stiamo definendo un nuovo percorso di lavoro con l’attuale Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Lodi per avvalerci dei formatori specializzati in servizio presso il Sert”.

Un protocollo d’intesa

A questo proposito, è infatti allo studio un apposito protocollo d’intesa, riportante le modalità operative, le condizioni economiche ed i rapporti amministrativi che intercorreranno tra Asst e Asvicom per la partecipazione dei formatori professionali del Sert ai corsi obbligatori per gli operatori del settore.

“Si tratta di due tipologie distinte di corsi – spiega Federica Marzagalli – che si inquadrano nelle previsioni della legge regionale 8/2013 sulla prevenzione del gioco d’azzardo patologico. La prima, articolata in moduli di 4 ore, riguarda la formazione che i nuovi gestori devono svolgere entro 6 mesi dall’avvio dell’attività, la seconda è invece relativa all’aggiornamento obbligatorio triennale e comporta moduli di 2 ore. La considerazione di partenza è che i gestori di sale da gioco e locali in cui siano installate le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, durante il normale svolgimento della propria attività, hanno la possibilità di riconoscere i segnali di una dipendenza. Un adeguato approccio comunicativo nella relazione con il cliente e la tempestiva attivazione della rete territoriale può perciò aiutare concretamente il soggetto a rischio e prevenire le conseguenze del comportamento compulsivo, dannoso per il singolo quanto per la collettività”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Ludopatie: gestori ed esercenti in prima fila nella prevenzione al gioco d’azzardo patologico su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/ludopatie-gestori-ed-esercenti-in-prima-fila-nella-prevenzione-al-gioco-dazzardo-patologico/feed/ 0
“Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” https://giornaledilodi.it/attualita/raggiunta-limmunita-di-gregge-per-quasi-tutte-le-vaccinazioni-obbligatorie/ Wed, 18 Jul 2018 10:29:17 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6130 “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie”. Lo afferma l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. In Lombardia raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie “Secondo i dati forniti al 30 giugno 2018 dalle nostre 8 Ats e trasmessi al Ministero della Salute riferiti alle coorti 2014 (aggiornamento […]

Continua la lettura di “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” su Giornale di Lodi.

]]>
“Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie”. Lo afferma l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

In Lombardia raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie

“Secondo i dati forniti al 30 giugno 2018 dalle nostre 8 Ats e trasmessi al Ministero della Salute riferiti alle coorti 2014 (aggiornamento a 36 mesi) e 2015
(aggiornamento a 24 mesi) e’ stato raggiunto il 95% per cento di copertura vaccinale per quasi tutte le 12 vaccinazioni introdotte dalla legge dell’obbligo”. A dirlo è l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera che ha proseguito “restano ancora un po’ sotto la soglia quelle delle coorti dal 2010 al 2001, per le quali non era prevista l’esclusione da scuola, ma anche queste dal dicembre 2017 a giugno 2018 sono comunque cresciute di almeno un punto percentuale”.

Ottimi riscontri per la vaccinazione contro il morbillo

L’intervento dell’assessore ieri in Aula consiliare, in occasione della discussione sulla proroga del Piano regionale di prevenzione.
Gallera si è detto soddisfatto dell’ottimo riscontro, soprattutto per la vaccinazione contro il morbillo che era quella che destava maggiori preoccupazioni. “Sia per la coorte 2014, che per quella 2015 e’ stata raggiunta la copertura del 95%”.

Centri vaccinali messi alla prova

“Voglio ringraziare tutto il personale dei nostri Centri vaccinali che ha gestito con estrema professionalita’ un importante carico di lavoro straordinario – ha concluso l’assessore regionale. Regione Lombardia proseguira’ nell’azione di sensibilizzazione e informazione delle famiglie e nel coinvolgimento dei pediatri affinche’ i risultati raggiunti si stabilizzino e la salute pubblica sia garantita”.

Una questione molto sentita anche in Brianza

La questione dei vaccini è stata al centro delle cronache locali negli ultimi nmesi soprattutto per via delle possibili sanzioni per le famiglie dei bambini non in regola con il piano vaccinale e per la ventilata ipotesi dell’esclusione dagli istituti scolastici.

ECCO UNA RACCOLTA DI ARTICOLI SULL’ARGOMENTO

I vaccini obbligatori fanno litigare M5S e Lega: “Il Movimento è a favore”

Varicella party: la Regione stronca la proposta di una mamma no vax

Salvini e vaccinazioni: meme, polemiche, supporter e la sfida di Burioni

Continua la lettura di “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” su Giornale di Lodi.

]]>
Politica Agricola Comunitaria, Baffi: “Non devono essere gli agricoltori a pagare la Brexit” https://giornaledilodi.it/politica/politica-agricola-comunitaria-baffi-non-devono-essere-gli-agricoltori-a-pagare-la-brexit/ https://giornaledilodi.it/politica/politica-agricola-comunitaria-baffi-non-devono-essere-gli-agricoltori-a-pagare-la-brexit/#respond Wed, 18 Jul 2018 09:46:07 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6126 Politica Agricola Comunitaria, Baffi: “Non devono essere gli agricoltori a pagare la Brexit” Politica Agricola Comunitaria Il Consiglio regionale della Lombardia ha discusso e approvato, a larghissima maggioranza, ieri pomeriggio, una risoluzione che impegna la Giunta ad attivarsi nei confronti del Governo e dell’Unione europea per evitare il taglio ipotizzato dei fondi Pac, la Politica […]

Continua la lettura di Politica Agricola Comunitaria, Baffi: “Non devono essere gli agricoltori a pagare la Brexit” su Giornale di Lodi.

]]>
Politica Agricola Comunitaria, Baffi: “Non devono essere gli agricoltori a pagare la Brexit”

Politica Agricola Comunitaria

Il Consiglio regionale della Lombardia ha discusso e approvato, a larghissima maggioranza, ieri pomeriggio, una risoluzione che impegna la Giunta ad attivarsi nei confronti del Governo e dell’Unione europea per evitare il taglio ipotizzato dei fondi Pac, la Politica agricola comunitaria, destinati all’Italia.

“Questo taglio è un errore che va evitato, non è giusto che gli agricoltori paghino le ricadute della Brexit spiega la vice capogruppo del Pd in Regione Patrizia Baffi e componente della commissione Agricoltura –. L’agricoltura deve essere sostenuta e rafforzata e la Pac non deve essere un salvadanaio dal quale attingere”.

Il Pd è contrario a tagliare le risorse delle Politiche agricole comunitarie, ha aggiunto Piloni, “e sostiene la battaglia che sta portando avanti il vicepresidente della Commissione Agricoltura Ue Paolo De Castro. Per questo ha proposto e ottenuto un emendamento alla risoluzione, già approvato nella nostra Commissione Agricoltura, che individua nella analoga commissione europea il luogo in cui portare avanti questa istanza”.

Evitare il taglio stimato del 5%

“La discussione è aperta – aggiunge Baffi – ma non sarà affrontata prima delle elezioni europee del 2019. È però bene essere chiari fin da subito ed evitare il taglio stimato del 5% che, se approvato, significherebbe per l’agricoltura 20 miliardi di euro in meno in sette anni. Mi piacerebbe – conclude Baffi – che la Regione facesse però di più per l’erogazione della Pac alle imprese lombarde, che è di sua competenza. Ricordo in proposito che la Lombardia a oggi ha erogato il 16,38% delle risorse del Piano di sviluppo rurale ed è all’undicesimo posto tra le regioni italiane, dopo Sicilia e Calabria. Lavoriamo tutti, quindi, per evitare i tagli, e con la stessa determinazione rendiamo più efficiente la distribuzione delle risorse”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Politica Agricola Comunitaria, Baffi: “Non devono essere gli agricoltori a pagare la Brexit” su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/politica/politica-agricola-comunitaria-baffi-non-devono-essere-gli-agricoltori-a-pagare-la-brexit/feed/ 0
Crollo improvviso della facciata tragedia sfiorata https://giornaledilodi.it/cronaca/crollo-improvviso-della-facciata-tragedia-sfiorata/ https://giornaledilodi.it/cronaca/crollo-improvviso-della-facciata-tragedia-sfiorata/#respond Wed, 18 Jul 2018 09:37:06 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6123 Crollo improvviso a Cassina de’ Pecchi in piazza Europa. A riportarlo è LaMartesana.it La facciata dell’edificio comunale che ospita un supermercato e la sede di numerose associazioni si è improvvisamente schiantata al suolo. Crollo improvviso Poco prima di mezzanotte di ieri, martedì, un boato ha fatto sobbalzare i residenti del quartiere. L’intonaco esterno della struttura […]

Continua la lettura di Crollo improvviso della facciata tragedia sfiorata su Giornale di Lodi.

]]>
Crollo improvviso a Cassina de’ Pecchi in piazza Europa. A riportarlo è LaMartesana.it La facciata dell’edificio comunale che ospita un supermercato e la sede di numerose associazioni si è improvvisamente schiantata al suolo.

Crollo improvviso

Poco prima di mezzanotte di ieri, martedì, un boato ha fatto sobbalzare i residenti del quartiere. L’intonaco esterno della struttura si era staccato ed era precipitato al suolo sbriciolandosi. Fortunatamente in quel momento nessuno stava transitando in zona, per cui non ci sono stati feriti. E, da quanto è possibile appurare al momento, nemmeno danni a terzi.

L’intervento

Sul posto sono accorsi carabinieri e Vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’area. Poi inizieranno le ricerche delle cause e di eventuali responsabilità. Tra le prime ipotesi che circolano è che infiltrazioni d’acqua abbiano potuto compromettere l’aderenza della facciata al resto della struttura.

Aggiornamenti

Si attendono ulteriori aggiornamenti dopo i sopralluoghi dei tecnici comunali di questa mattina.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Crollo improvviso della facciata tragedia sfiorata su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/crollo-improvviso-della-facciata-tragedia-sfiorata/feed/ 0
Lodi al Sole 2018 | Gli appuntamenti del fine settimana VIDEO https://giornaledilodi.it/attualita/lodi-al-sole-2018-gli-appuntamenti-del-fine-settimana-video/ https://giornaledilodi.it/attualita/lodi-al-sole-2018-gli-appuntamenti-del-fine-settimana-video/#respond Wed, 18 Jul 2018 09:13:54 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6118 Lodi al Sole 2018: gli appuntamenti dal 20 al 22 luglio. Lodi al Sole 2018 Anche questo weekend previsti appuntamenti in occasione della rassegna Lodi al Sole: Venerdì 20 luglio Spettacolo serale con Emanuela Bongiorni, Sabato la Notte Bianca per le vie del centro cittadino e Domenica 22 luglio Beja in concert. Emanuela Bongiorni La […]

Continua la lettura di Lodi al Sole 2018 | Gli appuntamenti del fine settimana VIDEO su Giornale di Lodi.

]]>
Lodi al Sole 2018: gli appuntamenti dal 20 al 22 luglio.

Lodi al Sole 2018

Anche questo weekend previsti appuntamenti in occasione della rassegna Lodi al Sole: Venerdì 20 luglio Spettacolo serale con Emanuela Bongiorni, Sabato la Notte Bianca per le vie del centro cittadino e Domenica 22 luglio Beja in concert.

Emanuela Bongiorni

La lodigiana Emanuela Bongiorni aprirà gli appuntamenti del fine settimana venerdì 20 luglio alle ore 21.30 in Piazza della Vittoria con il suo concerto di grandi successi degli anni ’70, ’80 e ’90.

La Notte Bianca

La Notte Bianca torna ad animare vie e piazze della città e accende di colori il Lungoadda nella serata di sabato 21 luglio. Una festa di tutti i lodigiani, per rinsaldare l’amicizia civica e trascorrere ore piacevoli di aggregazione, socialità e sano divertimento. L’animazione in centro storico partirà alle ore 19.00.
Alle ore 22.30 il ponte Napoleone Bonaparte sull’Adda sarà la cornice dello spettacolo pirotecnico dei fuochi d’artificio.

Beja in concert

Domenica 22 luglio alle ore 21.30 Piazza Broletto è il teatro ideale per l’esibizione di Beja in concert. Una sperimentazione timbrica che fa dialogare materiali tradizionali e sonorità recenti.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Lodi al Sole 2018 | Gli appuntamenti del fine settimana VIDEO su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/attualita/lodi-al-sole-2018-gli-appuntamenti-del-fine-settimana-video/feed/ 0
L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia PREVISIONI METEO https://giornaledilodi.it/attualita/lanticiclone-africano-torna-a-rimontare-sullitalia-previsioni-meteo/ Wed, 18 Jul 2018 08:43:24 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6115 L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia. Sarà una settimana di sole e caldo ovunque, con afa in attenuazione e clima secco e gradevole. L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia Dopo il passaggio temporalesco che nella giornata di lunedì ha coinvolto gran parte del Centronord, con grandine e nubifragi su molte regioni, la pressione atmosferica tornerà a […]

Continua la lettura di L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia PREVISIONI METEO su Giornale di Lodi.

]]>
L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia. Sarà una settimana di sole e caldo ovunque, con afa in attenuazione e clima secco e gradevole.

L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia

Dopo il passaggio temporalesco che nella giornata di lunedì ha coinvolto gran parte del Centronord, con grandine e nubifragi su molte regioni, la pressione atmosferica tornerà a rimontare sull’Italia. Secondo il meteorologo di 3bmeteo.com Fabio Da Lio ci aspetta una settimana di sole e caldo ovunque, con attenuazione dell’afa, clima più secco e gradevole.”

Da metà settimana caldo in aumento

Tra oggi e domani l’anticiclone prenderà piede, regalando una fase stabile e soleggiata ovunque, anche in montagna, dove sarà basso il rischio di pioggia. “Le temperature saranno in rapido aumento con picchi termici che potranno superare i 35 gradi sulle aree interne di Sardegna, Sicilia e Sud in genere; fino a 32/33°C al Nord e sul versante tirrenico” – prosegue Da Lio.

Sabato temporali al Nord

L’alta pressione tuttavia avrà vita breve: al Nord si avvicineranno tra venerdì e sabato correnti più instabili, legate a una perturbazione in arrivo sull’Europa centrale. Temporali sparsi coinvolgeranno dapprima l’arco alpino, ma poi anche le pianure del Nord, dove non si escludono fenomeni localmente forti. Domenica qualche temporale si potrà spingere anche al Centro. Sole e caldo intenso al Sud.

Continua la lettura di L’anticiclone africano torna a rimontare sull’Italia PREVISIONI METEO su Giornale di Lodi.

]]>
Blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga https://giornaledilodi.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/ https://giornaledilodi.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/#respond Wed, 18 Jul 2018 07:51:19 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6112 E’ in corso in queste ore, presso la zona della stazione ferroviaria Rogoredo, un servizio di controllo coordinato del territorio effettuato dai carabinieri del Comando Provinciale di Milano e dalla Polizia Locale di Milano. Blitz di carabinieri Polizia Locale a Rogoredo Il dispositivo, costituito da 30 carabinieri della Compagnia Milano – Porta Monforte, del Nucleo […]

Continua la lettura di Blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga su Giornale di Lodi.

]]>
E’ in corso in queste ore, presso la zona della stazione ferroviaria Rogoredo, un servizio di controllo coordinato del territorio effettuato dai carabinieri del Comando Provinciale di Milano e dalla Polizia Locale di Milano.

Blitz di carabinieri Polizia Locale a Rogoredo

Il dispositivo, costituito da 30 carabinieri della Compagnia Milano – Porta Monforte, del Nucleo Radiomobile di Milano, della Compagnia di Intervento Operativo del 3° Reggimento carabinieri “Lombardia”.

Supporto di elicotteri e unità cinofile

L’intervento è eseguito con il supporto di un elicottero del secondo Elinucleo di Orio al Serio, integrato da 30 agenti della Polizia Locale di Milano, di cui due unità cinofile, ha focalizzato l’attenzione sull’area del “boschetto”, zona impervia e frequentata da assuntori di stupefacenti, spacciatori e persone senza fissa dimora.

Continua la lettura di Blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/feed/ 0
Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità e mette in crisi il Pd https://giornaledilodi.it/attualita/il-sexy-shop-sponsorizza-la-festa-dellunita-e-mette-in-crisi-il-pd/ Wed, 18 Jul 2018 07:06:00 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6108 Chissà cosa direbbe Enrico Berlinguer. Forse sarebbe contento, dato che alla Festa dell’Unità persino la lotteria è progressista, tanto da vantare tra i premi in palio nientemeno che un cesto di oggettistica varia donato da un sexy shop cittadino. E’ l’Isola del piacere, di Evelino Ponzetto. Al via la Festa dell’Unità Treviglio Come riporta ilGiornalediTreviglio, il […]

Continua la lettura di Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità e mette in crisi il Pd su Giornale di Lodi.

]]>
Chissà cosa direbbe Enrico Berlinguer. Forse sarebbe contento, dato che alla Festa dell’Unità persino la lotteria è progressista, tanto da vantare tra i premi in palio nientemeno che un cesto di oggettistica varia donato da un sexy shop cittadino. E’ l’Isola del piacere, di Evelino Ponzetto.

Al via la Festa dell’Unità Treviglio

Come riporta ilGiornalediTreviglio, il suo negozio compare infatti tra gli sponsor della festa, che si terrà dal 19 al 30 luglio a Treviglio (è atteso anche il segretario Maurizio Martina ma non ha ancora confermato). Non solo è presente tra i sostenitori della kermesse, ma ha anche offerto un cesto composto, spiega, “da un po’ di intimo sexy, gadget e un po’ di oggettistica”. Nel dettaglio ci sarebbero anche alcuni stampi per fare i ghiaccioli in casa. Da immaginare la forma: non esattamente adatti a un corso di economia domestica.
“Non è la prima volta che mi capita di sponsorizzare eventi di questo genere”  spiega il titolare, tra i primi nella zona ad aprire alcuni anni fa un sexy shop. “Non ci trovo nulla di male: il taboo è solo nella testa degli italiani: in patria fanno i pudichi, poi quando vanno in vacanza all’estero…”.

LEGGI TUTTA LA VICENDA SU GiornalediTreviglio.it

Continua la lettura di Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità e mette in crisi il Pd su Giornale di Lodi.

]]>
Il Fanfulla piazza il colpo Luoni https://giornaledilodi.it/sport/il-fanfulla-piazza-il-colpo-luoni/ https://giornaledilodi.it/sport/il-fanfulla-piazza-il-colpo-luoni/#respond Wed, 18 Jul 2018 06:27:27 +0000 https://giornaledilodi.it/?p=6105 Fanfulla: raggiunto l’accordo per la stagione 2018-2019 con Francesco Luoni. Fanfulla: accordo con Francesco Luoni Chiude il mercato degli over in difesa con un grande colpo il Fanfulla. La società bianconera ha infatti raggiunto l’accordo per la stagione 2018-2019 con Francesco Luoni. Classe 1988, Luoni non ha bisogno di presentazioni: nato e cresciuto a Varese, […]

Continua la lettura di Il Fanfulla piazza il colpo Luoni su Giornale di Lodi.

]]>
Fanfulla: raggiunto l’accordo per la stagione 2018-2019 con Francesco Luoni.

Fanfulla: accordo con Francesco Luoni

Chiude il mercato degli over in difesa con un grande colpo il Fanfulla. La società bianconera ha infatti raggiunto l’accordo per la stagione 2018-2019 con Francesco Luoni. Classe 1988, Luoni non ha bisogno di presentazioni: nato e cresciuto a Varese, ha esordito con la prima squadra della sua città nel 2006 in C2 rimanendo fino al 2008, quando passa in Serie B all’Albinoleffe. Con gli orobici il 30enne gioca quasi 90 gare fino al 2012 rimanendo sempre nel campionato cadetto. Dal 2013 ad oggi invece le maglie indossate sono quelle di Como, in C1 nel 2012-2013, Castel Rigone, C2 nel 2013-2014, Varese, dal 2014 al 2017 passando dalla B all’Eccellenza e alla D. L’ultima stagione invece Luoni ha vestito la maglia del Lecco, sempre in Serie D, mettendo a segno 2 reti in 31 presenze.

Giocatore esperto

“Un giocatore che non ha bisogno di presentazioni – commenta il direttore sportivo Vito Cera -. Ho voluto fortemente Luoni perché è un giocatore esperto, di grande valore e che chiude il mercato del reparto arretrato over che avevo già annunciato che sarebbe stato composto da tre centrali esperti. Luoni ci dà però anche delle alternative in più perché può essere schierato anche come terzino destro. Lo ammetto e lo ripeto, l’ho voluto davvero tanto”. Esperienza e carisma quindi al servizio del Guerriero.

“Cercherò di portare la mia esperienza alla squadra – spiega il nuovo acquisto -. Ho voluto fortemente il Fanfulla”. Luoni aveva infatti numerose richieste ma ha accettato e voluto accasarsi a Lodi. “Credo molto nel progetto e so che con i mezzi che abbiamo a disposizione possiamo fare bene”. Il segreto per disputare un’ottima stagione? Il gruppo. “Base fondamentale per fare qualcosa di importante – prosegue il nuovo centrale bianconero -. Serve anche tanta malizia ed esperienza, oltre ovviamente a tanto lavoro”. Nella sua lunga carriera Luoni ha giocato sia nel girone A sia nel girone B di Serie D. Due gruppi completamente diversi per il 30enne. “Nel girone B si gioca molto di più a calcio rispetto all’A”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Continua la lettura di Il Fanfulla piazza il colpo Luoni su Giornale di Lodi.

]]>
https://giornaledilodi.it/sport/il-fanfulla-piazza-il-colpo-luoni/feed/ 0