25 aprile non proprio andato liscio per il sindaco e presidente della provincia Francesco Passerini.

25 aprile

Non tutti, in sala consiliare a Codogno, erano d’accordo con il sindaco Passerini. Il primo cittadino e presidente della provincia, ha rivolto come di consueto un discorso alla cittadinanza in relazione alla Festa della Liberazione. Prima di Passerini ha parlato la presidente dell’Anpi Vivianna Stroher. Quando a prendere la parola è stato il leghista, però, ci sono state polemiche in sala.

“Il tuo ministro con il mitra”

Passerini è stato interrotto mentre parlava dei valori della democrazia e della libertà di pensiero, da una persona in sala che ha chiesto al primo cittadino, in termini pratici, come queste parole vengano poi declinate nel quotidiano, soprattutto quando il ministro leghista e vicepremier, Matteo Salvini, pubblica una foto con un mitra in mano, lasciando intendere che non sia esattamente un’immagine che esalta i principi democratici.

LEGGI ANCHE: Autovelox nel Lodigiano, ecco dove potrebbero essere posizionati

Leggi anche:  Indice di salute nelle classifiche regionali: Lodi mediocre