Case Aler Codogno: Patrizia Baffi (Pd) interviene sulla situazione promettendo un’interrogazione parlamentare.

Case Aler Codogno

“La situazione dello stabile Aler di viale Cairo è inaccettabile, la Regione deve spiegare come sia possibile che gli inquilini delle case popolari vivano in quelle condizioni senza nemmeno avere risposte. Depositerò a breve un’interrogazione all’assessore alla Casa perché spieghi come mai Aler non ripari le perdite e non dia risposte agli inquilini. Purtroppo la condizione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica è problematica in diverse zone della Lombardia e le risorse necessarie per portare a termine le manutenzioni straordinarie sono ingenti. Ma l’Aler di Lodi e Pavia ha un record negativo: è l’azienda che spende meno in Lombardia per le manutenzioni ordinarie e straordinarie, con un totale di 412 euro ad alloggio, di cui 355 per l’ordinaria e 57 per la straordinaria. In Consiglio regionale abbiamo più volte sollecitato stanziamenti adeguati, ma è la gestione generale che rimane problematica. ”

Patrizia Baffi

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd in Regione Patrizia Baffi in merito alla situazione dello stabile Aler di Viale Cairo, nel quale tre appartamenti hanno gravi problemi alle tubature e gli inquilini non riescono ad ottenere né soluzione né risposte dall’azienda.

Leggi anche:  Esame della patente con suggerimento e farmaci importati illegalmente: denunciato

LEGGI ANCHE: Lo sblocca cantieri ha bloccato un cantiere a Codogno?