Caso mensa: il Coordinamento Uguali Doveri rende note le prossime priorità in agenda.

Coordinamento Uguali Doveri

Ne danno notizia con un post pubblico sulla pagina Facebook ufficiale del gruppo. Il Coordinamento Uguali Doveri ricomincia l’attività, non prima – però – di aver festeggiato ieri, 6 gennaio 2019, l’Epifania. Il ritrovo è stato ieri, 16,30, al Circolo Cerri-Archinti per la festa “L’Epifania tutte le feste porta via” in cui si è salutato l’anno passato festeggiando l’anno nuovo. In quell’occasione vi è stata anche la rimozione simbolica dell’istallazione di ombrelli.

Le 3 questioni in agenda

Da oggi il Coordinamento annuncia che tornerà operativo su diversi fronti inerenti il caso mense di Lodi. Ecco le tre questioni sulle quali ci si concentrerà:

affiancare le famiglie non comunitarie a presentare l’ISEE
decidere dove destinare i fondi raccolti e non utilizzati
affrontare il ricorso in appello se il Comune deciderà di presentarlo

LEGGI ANCHE: neonata morta al Maggiore: indagine della procura

Leggi anche:  Percorsi naturalistici e ristrutturazioni: 3 milioni da Regione alla provincia di Lodi