Caso mensa, in seguito alla sentenza del Tribunale di Milano il Comune di Lodi procede con la disapplicazione del regolamento per l’accesso alle prestazioni agevolate, ritenuto discriminatorio.

Caso Mensa

“In attesa che il Consiglio comunale approvi nella seduta di domani, giovedì 20 dicembre, la proposta di modifica del Regolamento per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate, in recepimento dell’ordinanza del Tribunale di Milano, la Giunta comunale ha disposto nell’immediato la disapplicazione sia degli artt. 8 e 17 del Regolamento sia delle Linee guida. Ciò consentirà di completare l’iter istruttorio delle istanze pervenute per le prestazioni sociali agevolate dei cittadini extra UE.”

Con questa comunicazione ufficiale la Giunta Casanova rispetta la sentenza del Tribunale di Milano che ha giudicato discriminatorio il regolamento messo a punto dal sindaco leghista nei confronti dei cittadini stranieri. 

LEGGI ANCHE: Caso mensa: la Lega non cambia idea

L’appello

Pur rispettando la sentenza, e agendo nell’immediato come imposto dal Tribunale:

“La Giunta, inoltre, ritenendo ingiusta la condanna del Comune per discriminazione, ha deliberato di appellare l’ordinanza del Tribunale.”

Non è quindi finita, la Casanova intende quindi andare in appello, sperando che la sentenza venga ribaltata.

Leggi anche:  Caso mensa: il ricorso costerà 6mila euro, polemiche dall'opposizione

TUTTA LA CRONISTORIA DELLA VICENDA:

Caso MensaLodi: professori e insegnanti contro la Casanova

Caso mensa, Majorino: “Lodi, esempio di tutto ciò che non si deve fare”

Ferri della Lega contro gli insegnanti “Anti Casanova”

Caso mensa: Itis di Lodi, altri 51 professori contro la Casanova

Caso mensa: ecco i video del flash mob in Piazza della Vittoria

Caso mensa: consiglieri comunali “Nessuna polizza per mettere la mani avanti”

Chef Rubio con gli stranieri discriminati in mensa a Lodi

Caso mensa: la lettera di una mamma che vuole uscire dall’anonimato nel sostenere la Casanova

Agevolazioni mensa: le opposizioni chiedono la sospensione del regolamento

Lega Nord Lodi sostiene il sindaco Casanova sul mensa affaire

Mensa Lodi: bambini stranieri tornano a mangiare dopo colletta

Matteo Salvini sull’esclusione bimbi stranieri dalla mensa “No ai furbetti”

Agevolazioni mensa e scuolabus che escludono stranieri: fuoco dall’opposizione lodigiana