Il celebre chef televisivo si è schierato pubblicamente a favore del Coordinamento Uguali Doveri.

Chef Rubio sostiene Coordinamento Uguali Doveri

Il Coordinamento Uguali Doveri incassa il sostegno di uno degli chef più amati e popolari d’Italia. Chef Rubio, all’anagrafe Gabriele Rubini, rende noto attraverso i social.

“Le discriminazioni sono disgustose fra gli adulti, figuriamoci fra i bambini. Massimo sostegno alle mamme di Lodi nella loro lotta per i diritti umani.”

Con questo laconico e diretto messaggio – in perfetto stile Rubio – il celebre chef entra nella vicenda relativa alle agevolazioni mensa agli stranieri. Nel frattempo il Coordinamento annuncia un Flash Mob in Piazza Vittoriaal quale tutti coloro che vogliono partecipare è richiesto di portare un cucchiaio e una pentola. A dirigere l’evento sarà Vittorio Vaccaro. 

LEGGI ANCHE: La lettera della mamma a sostegno della Casanova

Si attende la sentenza

Si attende per fine mese la sentenza relativa alla causa civile in corso al tribunale di Milano che ha interessato il Comune in seguito all’esecuzione del discusso regolamento che ha fatto storcere il naso a 140 docenti, nonché alle due città gemellate con Lodi, ma anche ad Amnesty International. La Casanova, dal canto proprio, ha potuto contare finora sul sostegno della Lega locale, provinciale e nazionale – con tanto di intervento di Salvini.

Leggi anche:  La Regione finanzia i piccoli comuni lodigiani per una lotta allo spopolamento

LEGGI ANCHE: Una mamma di Uguali Doveri risponde alla mamma pro Casanova

CASO MENSA A LODI: leggi anche

Prestazioni sociali agevolate: la Casanova spiega la sua posizione

Le opposizioni non ci stanno: regolamento discriminatorio

Striscia la Notizia a Lodi per il caso mensa

Coordinamento Uguali Doveri: i bambini tornano in mensa

Non sai chi è chef Rubio? Guarda qui…