Claudia e Eleonora Ferri: le consigliere comunali sfoderano la spada in difesa dei loro partiti. Una di Forza Italia, l’altra della Lega ma entrambe agguerritissime.

Il comunicato stampa di Eleonora Ferri

Eleonora Ferri, consigliere comunale di Lodi della Lega in risposta a Furegato (Pd):

“Gli esponenti del PD rivendicano con liste della spesa trite e ritrite quello che di buono sono riusciti a fare a Lodi durante i loro innumerevoli mandati. “Ricordiamo che abbiamo fatto, …” noi siamo stati bravi noi … noi … noi … mentre la giunta Casanova in due anni ha un “bilancio impietoso” ed ha deluso le aspettative della città. Senza bisogno di andare a rimarcare (diventerebbe troppo noioso e chi voleva capire l’ha capito dall’applicazione del bilancio approvato a fine luglio) la progettualità e la scelta degli stanziamenti delle risorse volte all’ottenimento degli obiettivi preposti di chi oggi ha l’onore e l’onore di governare Lodi; ritengo ridondante e alquanto surreale i paragoni tra l’amministrazione Casanova e quelle passate di sinistra, avanzati dal Consigliere Furegato, poiché il suo partito, ha governato per un periodo non paragonabile al governo dell’ attuale amministrazione e ci mancherebbe anche che non abbia combinato nulla di buono in ben 23 anni. Anche le peggiori amministrazioni, esemplificative le loro, qualcosa di positivo sono riuscite a fare, ma sul piatto della bilancia a fine legislatura, non a metà, si pesano i risultati e sicuramente il “non fatto” (e per alcuni capitoli con l’aggravante di un danno e spreco di denaro pubblico) della sinistra è superiore al “fatto”.

All’attacco contro il Pd Lodigiano

“A dare prova di tutto questo non è la Lega ma è l’oggettività della situazione, i programmi elettorali della sinistra per la maggior parte sono infatti inattuati!  La smettano i dem di fare i capricci, giocando a voler far credere di essere consapevoli dei loro errori, attraverso piagnistei di presa di coscienza  visti i risultati delle ultime amministrative. Saranno i cittadini a decidere se l’amministrazione Casanova rimeriterà, a fine mandato, la fiducia per governare Lodi, non il Partito Democratico.  Quest’ ultimo pensi ad essere un’ alternativa valida alla Lega, proponga nuove idee e argomentazioni concrete, visto dove sono finiti con quelle vecchie così che poi si possa aprire davvero un dialogo di confronto positivo e di collaborazione per il bene comune.”

“Che il sole di ferragosto li illumini”

“Che il sole di ferragosto li illumini, li rilassi, mi auguro che durante i loro festeggiamenti al Capanno oltre che parlare di massimi sistemi come si legge dal programma delle serate, si preoccupino di capire quali sono i reali problemi dei cittadini, si schiariscano le idee di quale dei loro aspiranti leader seguire, decidano una linea da tenere e la smettano con il vittimismo le polemiche e la lotta al nemico perché hanno davvero stufato. “

Il comunicato stampa di Claudia Ferri

Claudia Ferri, consigliera Comunale di Lodi di Forza Italia, commenta così quanto sta avvenendo:

“Gli scossoni servono a crescere e a migliorarsi e sono convinta che tutto ciò che sta succedendo all’interno di Forza Italia possa solo avere risvolti positivi. Abbiamo assistito in questi anni a diversi “terremoti”, anche a livello locale, ed ogni volta abbiamo reagito mantenendo la nostra identità. Dobbiamo sicuramente fare autocritica, andare alla radice dei problemi e affrontarli con soluzioni efficaci.
Sono segretaria cittadina dal 2017 e sono stata eletta Consigliere comunale da chi, ormai due anni fa, ha creduto in me e nelle nostre idee. Per questo ho deciso di rimanere a fianco del mio partito.”

“Ci romboccheremo le maniche per poter ridare fiducia”

Non si lascia scoraggiare Claudia Ferri, ma anzi prende questa crisi come possibile nuovo inizio:

Ci rimboccheremo le maniche, insieme al nostro coordinatore Provinciale e agli altri amministratori, per poter ridare fiducia ai nostri elettori e convincere con il nostro lavoro anche chi è ancora oggi titubante. Il buon operato, le idee, la voglia di rinnovamento che credo sia ormai in ogni animo forzista, non possono che essere solide basi per una ripresa positiva.
Insieme possiamo sicuramente fare la differenza e vogliamo tornare ad essere punto di riferimento per quell’elettorato di centro-destra che si identifica con la nostra linea moderata.
Faccio i miei migliori auguri a chi ha intrapreso altri percorsi, noi continueremo con convinzione a lavorare per una Lodi e un’Italia migliore.”

Qui le informazioni relative ai componenti dell’attuale amministrazione comunale: comuni-italiani.it

Leggi anche:  Disabilità, M5S: "Soddisfatti per proficuo incontro con Conte"

(Nella foto di copertina, Claudia Ferri a sinistra e Eleonora Ferri a destra)

TORNA ALLA HOME