Una notte impegnativa al Broletto: 10 ore di Consiglio Comunale, si è finito all’alba.

Consiglio Comunale di 10 ore

Hanno terminato all’alba il Consiglio Comunale fiume di oltre 10 ore. A Lodi non si può certo dire che i politici – di destra, centro e sinistra – siano svogliati. Il sindaco Casanova è rientrata ufficialmente nel suo ruolo in tempi record, dopo aver dato alla luce da nemmeno due settimane la piccola Alice. A diffondere le immagini sui social, aggiornando in tempo reale è la consigliera Ferri, per la compagine leghista.

LEGGI ANCHE: Ferri: non molleremo 

La gioia del Centrosinistra

A testimoniare per il Centrosinistra, invece, la soddisfazione esplosa al termine delle 10 ore, è un post del Coordinamento Uguali doveri. 

“E finalmente alle 4.55 di venerdì 21 dicembre 2018, dopo 10 ore filate di Consiglio comunale, si brinda all’approvazione all’unanimità dell’abrogazione del Regolamento discriminatorio. Grazie ai Consiglieri comunali dell’opposizione Simone Piacentini,Andrea FuregatoLuca ScottiLaura TagliaferriFrancesco Milanesi,Case RinikSimonetta PozzoliCarlo Gendarini”. 

Leggi anche:  Autobus incendiato, le reazioni della politica da Regione Lombardia

All’alba di oggi, infatti, il tanto discusso regolamento della Giunta Casanova sulla concessione delle prestazioni agevolate agli stranieri è stato ufficialmente sospeso. La Lega ha reso noto che ricorrerà in appello ma, fino ad allora, rispetterà la sentenza del Tribunale di Milano, che ha qualificato come discriminatorio il regolamento in auge. Il Centrosinistra ha reso nota la direzione che, si auspica, la città di Lodi possa prendere ora.

LEGGI ANCHE: Capodanno a Lodi in piazza: ecco chi salirà sul palco